Europa orientale: contatti oltre i confini

Obiettivi e contenuti

L’Europa orientale, con le sue lingue,culture e tradizioni diverse costituisce una complessa realtà nella quale si incontrano elementi di origine slava, neolatina (romeno), illirica (albanese) e greca. Si tratta di una zona del mondo interessata da sempre da scambi e passaggi, in un’area geopolitica molto importante e destinata, per la sua posizione strategica, ad avere sempre maggiore influenza sulla cultura, l’economia e la vita sociale dei paesi dell’Europa.

Questo Minor offre un approccio metodologico multidisciplinare alla comprensione delle dinamiche che caratterizzano questo spazio geografico nella diversità linguistica e della concezione di confine, nella loro dimensione areale, nazionale e transnazionale.

Il Minor si articolerà in tre moduli, di 30 ore ciascuno (6 CFU) che pur essendo specifici di ambiti culturali diversi metteranno in luce gli aspetti che li accomunano all'interno della più ampia area geopolitica della Mitteleuropa e del Sudest europeo. Il programma offre una visione d’insieme sui fenomeni di continuità e di reciproca interferenza che interessano l’area in questione, non solo da una prospettiva linguistica ma anche da un punto di vista storico-culturale e letterario.

Modulo 1 - I nuovi orizzonti dell'Europa Centro-Orientale
Si prefigge di percorrere la storia culturale recente dei paesi dell'Europa Centro-Orientale prima e dopo la caduta del Muro di Berlino, cercando di comprendere, anche attraverso la lettura dei testi letterari, i principali dibattiti sociali,le tendenze politiche e le correnti di pensiero che hanno caratterizzato la svolta verso i valori e disvalori delle società occidentali.

Modulo 2 - L'area balcanica fra passato e presente
Cerca di analizzare i diversi elementi che compongono la complessità dell'area balcanica dal punto di vista etnico, sociale, e culturale e di identificare la misura in cui i modelli ereditati stiano trasformandosi al contatto con la realtà moderna. Verranno proposte diverse chiavi interpretative su come le sfide della globalizzazione siano realizzate al livello nazionale e come vengano modificate dall'interazione con i modelli tradizionali e dell'immaginario collettivo.

Modulo 3 - Lingue e culture slave e balcaniche
Offre una panoramica sulle principali caratteristiche etniche, culturali e linguistiche dell'area slava e balcanica con il duplice intento di fornire agli studenti un’introduzione areale e di avvicinarli alle dinamiche storico-linguistiche e multiculturali che hanno permeato questo spazio geografico.

Il Minor si avvale anche dei materiali dell’insegnamento online (MOOC) Lingue e culture del Mediterraneo e dei Balcani: un’introduzione. Gli studenti di questo Minor potranno avvalersi di numerosi scambi Erasmus per completare la loro esperienza interculturale nell’area.

Destinatari

Il Minor è rivolto agli studenti di tutti i corsi di laurea dell'Ateneo.
Non è previsto un numero massimo di partecipanti.

Moduli che compongono il Minor

Anno Accademico 2017/2018