SERRAGIOTTO Graziano

Qualifica Professore Associato
Telefono 041 234 5729
E-mail graziano.serragiotto@unive.it
Fax 041 234 5706
Web www.unive.it/persone/graziano.serragiotto (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: http://www.unive.it/dslcc
Sede: Ca' Bembo
Struttura Centro Interdipartimentale "Scuola Interdipartimentale in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali"
Sito web struttura: http://www.unive.it/selisi
Sede: Treviso - Palazzo San Paolo

CARRIERA PROFESSIONALE E ACCADEMICA


INCARICHI PRESSO L’UNIVERSITÀ “CA’ FOSCARI” DI VENEZIA:

-  Dal 1994 al 1997 professore a contratto di Tourism English nel Master di Economia e Gestione del Turismo del CISET(Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica) dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 1996 al 1999 incarichi di carattere intellettuale e di prestazioni a carattere esecutivo nell’organizzazione del Corso diPerfezionamento in glottodidattica presso il Dipartimento di Studi Linguistici Europei e Post-Coloniali dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 1998 al 2001 ha fatto parte dell’equipe che ha realizzato, somministrato, corretto il test di ammissione al DiplomaUniversitario in Traduttori ed Interpreti dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 1999 al 2001 professore a contratto di Lingua Inglese 1, 2, 3, 4 al Diploma Universitario in Traduttori ed Interpretidell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia sezione staccata di Treviso.

-  Dal 2001 al 2006 responsabile e coordinatore didattico del Master ITALS in “Promozione e didattica della lingua ecultura italiana a stranieri” dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2001 ad oggi coordina a livello scientifico la preparazione del corso propedeutico e dell’esame per la CertificazioneDidattica dell’Italiano come Lingua Straniera/Seconda (CEDILS) dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia sia in Italia sia all’estero.

-  Dal 2001 al 2006 responsabile e coordinatore didattico del Corso ITALS-ALIAS dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.- 2001 Lezione: “Premesse psicologiche dell’insegnamento linguistico” al Corso ITALS dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2001: per conto del Laboratorio ITALS dell’Università “Ca’ Foscari” Venezia, formatore in didattica dell’italiano astranieri presso: 2001: Istanbul (Turchia) (1 corso) all’Istituto Italiano di Cultura; 2003: Porto Alegre (Brasile) (1 corso) all’ACIRS (Associazione Culturale Italiana del Rio Grande do Sul); 2003: Basilea (Svizzera) (1 corso) alla FOPRAS; 2004: Porto Alegre (Brasile) (1 corso) all’ACIRS (Associazione Culturale Italiana del Rio Grande do Sul); 2004: Johannesburg e

Cape Town (Sud Africa) (1 corso) alla Dante Alighieri; 2004: Taipei (Taiwan) (1 corso) all’Università Cattolica “Fu Jen”;

2005: San Paolo (Brasile) (1 corso) all’Istituto Italiano di Cultura; 2005: Losanna (Svizzera) (1 corso) al CPSI (Comitato

Pro-Scuola Italiana); 2006: Porto Alegre (Brasile) (1corso) all’ACIRS (Associazione Culturale Italiana del Rio Grande do

Sul); 2006 Rio de Janeiro (Brasile) (1 corso) all’ACIB; 2006 Porto Alegre (Brasile) (1 corso) all’ACIRS (Associazione Culturale Italiana del Rio Grande do Sul); 2006 Boston (USA) (1 corso) al COASCIT;2006 Buenos Aires (Argentina) ESIT e Dante Alighieri; 2008 Valparaiso (Cile) Scuola Italiana; 2008 Taipei (Taiwan) Università Cattolica “Fu Jen”; 2008 Buenos Aires (Argentina) Dante Alighieri; 2010 La Plata (Argentina) Dante Alighieri; 2010 Buenos Aires (Argentina) Dante Alighieri; 2010 Belgrado (Serbia) Istituto Italiano di Cultura, 2010 Sofia (Bulgaria) Istituto Italiano di Cultura; 2010 Caracas e Maracaibo (Venezuela) Istituto Italiano di Cultura; 2010 Buenos Aires (Argentina) Dante Alighieri; 2011 Pechino (Cina) Istituto Italiano di Cultura; 2012 Pola (Croazia) Università; 2012  Sydney e Melbourne (Australia) CO.AS. IT; 2013(Croazia) Università; 2013 Amman (Giordania) University of Jordan; 2013 Tokyo (Giappone) Istituto Italiano di Cultura; 2013 Tunisi (Tunisia) Istituto Italiano di Cultura; 2014 Zurigo (Svizzera) Casa Italia; 2014 Melbourne (Australia) COASIT; 2014 Oslo (Norvegia) Istituto Italiano di Cultura; 2015 Varsavia (Polonia) Istituto Italiano di Cultura; 2015 Beirut (Libano) Istituto Italiano di Cultura; 2016 Parigi (Francia) Istituto Italiano di Cultura; 2016 La Valletta (Malta) Istituto Italiano di Cultura; 2016 Belgrado (Serbia) Istituto Italiano di Cultura; 2016 Osaka (Giappone) Istituto Italiano di Cultura; 2017 Nicosia (Cipro) Università; 2017 Montevideo (Uruguay) Istituto Italiano di Cultura; 2017 Beirut (Libano) Istituto Italiano di Cultura.

-  Dal 2001 al 2010 Docente per la Scuola Regionale Interateneo di Specializzazione per la Formazione degli Insegnantidella Scuola Secondaria (SISS) al Laboratorio di Glottodidattica all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  2003 Membro dell’équipe del Corso di Formazione Avanzata “Clil in E-Learning Integrato”, progetto condotto incollaborazione con l’IRRE Veneto e il Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia. - Dal 2003 al 2009 Docente per la Scuola Regionale Interateneo di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti della Scuola Secondaria (SISS) al Laboratorio di Valutazione Linguistica all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia. - Dal 2003 al 2004 professore a contratto di Lingua Inglese 5 e 7 al Diploma Universitario in Traduttori ed Interpreti dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia sezione staccata di Treviso.

-  Dal 2003 al 2008 membro del Comitato Scientifico del Laboratorio CLIL dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia perpromuovere, fare ricerca, monitorare,progetti CLIL.

-  Dal 2003 al 2005 membro del Comitato Scientifico del progetto LIVE (Lingue Veicolari) organizzato dall’IRRE Veneto eFriuli Venezia Giulia, IPRASE di Trento e Bolzano, dall’Università di Venezia (Laboratorio CLIL) e Trento.

-  2004 Coordinatore del gruppo di ricerca su “CLIL e valutazione” organizzato in collaborazione con il Laboratorio CLILdell’Università Cà Foscari di Venezia.

-  Dal 2004 al 2006 membro dell’équipe nazionale per elaborare il test unificato per l’accesso all’indirizzo linguistico SSIS.- Dal 2004 al 2013 Coordinatore Scientifico del Corso di Perfezionamento in Didattica delle Lingue Moderne indirizzo lingue straniere, indirizzo italiano per stranieri e indirizzo CLIL on line. E’ anche docente nei tre indirizzi.

-  Attività didattica istituzionale:

• 2004-2005 Lingua e Traduzione Inglese moduli 1,2,3 (Diploma di Traduttori e Interpreti dell’Università “Ca’ Foscari” diVenezia nella sede distaccata di Treviso)

• Dal 2005 al 2010 Lingua Inglese 1, 2, 3, 4, 5 (Mediazione Linguistica e Culturale dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezianella sede distaccata di Treviso)

• Dal 2006 al 2008 Didattica della lingua italiana a stranieri (Laurea Specialistica-Dipartimento di Scienze del Linguaggiodell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia)

• 2008-2009 Metodologia della didattica e Didattica delle lingue straniere (Laurea Specialistica-Dipartimento di Scienze

del Linguaggio dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia)

• Dal 2010 ad oggi Didattica delle lingue straniere (Laurea Triennale- Corso di Laurea in Scienze del Linguaggiodell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia)

• Dal 2011 ad oggi Lingua Inglese 3 e Didattica delle lingue (Mediazione Linguistica e Culturale dell’Università “Ca’Foscari” di Venezia nella sede distaccata di Treviso).

-  Dal 2005 Referente per la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere nei gruppi di lavoro d’Ateneo sui Corsi IFTS.- Dal 2005 al 2010 membro del direttivo del CEG (Centro Interdipartimentale Cultura ed Economia della Globalizzazione) dal 2008 con funzione di vicedirettore.

-  Dal 2005 al 2007 membro dell’unità di ricerca coordinata dalla Prof.ssa Carmel Mary Coonan del Progetto PRIN “Lapromozione della competenza e della metacompetenza linguistico-comunicativa in situazione di uso veicolare di una lingua seconda/straniera” organizzato presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2005 relatore a tesi di dottorato presso L'Università "Ca' Foscari" di Venezia.

-  Dal 2006 al 2011 Coordinatore del Laboratorio ITALS, dal 2011 ad oggi Direttore del Laboratorio ITALS.

-  Dal 2006 coordinatore del Master di primo livello ITALS “Master in promozione e didattica della lingua e cultura italiana astranieri” presso il Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2006 al 2009 Docente per la Scuola Regionale Interateneo di Specializzazione per la Formazione degli Insegnantidella Scuola Secondaria (SISS) per l’insegnamento di Didattica delle microlingue all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia. - Dal 2006 ad oggi Docente per i moduli on line “Didattica delle lingue moderne (1): principi” e “Didattica delle lingue moderne (2): prospettive emergenti” al Master di Didattica delle Lingue Straniere (Madils) dal 1° al 8° ciclo organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia.

-  2007 Lezione: “Apprendere contenuti disciplinari in italiano” alla Scuola di Formazione del Laboratorio ITALSdell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  2007 Lezione: “ Valutazione e verifica linguistica: coordinate teoriche e proposte metodologiche” al Corso EuropeoITALS dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2007 al 2010 Coordinatore di indirizzo area lingue straniere presso la Scuola Interateneo di Specializzazione per laFormazione degli Insegnanti della Scuola secondaria del Veneto (SSIS).

-  Dal 2007 al 2011 Supervisore scientifico del corso di italiano per Harvard Summer School svolto nell’Università “Ca’Foscari” di Venezia.

-  Dal 2007 al 2009 Membro del Comitato Scientifico per la rete CLIL in Friuli Venezia Giulia su una sperimentazione suicurricoli trasversali CLIL in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia. - Dal 2007 al 2008 Coordinatore scientifico del gruppo di lavoro per la formazione dei “crew lecturer” e per la realizzazione di materiali didattici livello A2 per le figure professionali di Costa Crociere.

-  Dal 2008 ad oggi Coordinatore scientifico del progetto “Facilitazione linguistica a scuola per bambini e ragazzi stranieri”in collaborazione con il Comune di Venezia.

-  2008 Partecipazione al gruppo di ricerca EUCLID, parte del Life Long Learning Programme: si trattava di un consorzioper la scuola primaria CLIL; l’apporto è stato dato specialmente nella valutazione e nella didattizzazione di materiali autentici.

-  Dal 2008 Coordinatore nell’ambito degli accordi Socarates/Erasmus tra l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia e:

• Aristotele University Thessaloniki (Grecia)

• Yildiz Teknik Universitesi Istanbul (Turchia)

-  Membro dell’ALTE (Association of Language Testers in Europe) dal 2008.

-  Socio fondatore dell’Associazione di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa (DILLE) dal 2009.

-  2008-2009 Membro del Comitato Scientifico per la sperimentazione e realizzazione del Progetto “Viaggi nelle storie.Frammenti di cinema per narrare” in collaborazione tra il Centro di Documentazione della Fondazione ISMU di Milano, l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia e l’Università di Siena.

-  2008-2009 Membro del Comitato Scientifico al Progetto CCN Start-up Meeting. Si tratta di un progetto Education andCulture DG Lifelong Learning Programme dal titolo “CLIL Cascade Network”.

-  Dal 2009 ad 2012 membro del Comitato Tecnico Scientifico del Progetto “Laboratorio CLIL in lingua friulana” incollaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia.

-  Dal 2009 al 2011 membro del Comitato Scientifico del Progetto Interregionale “Local Lingue Infanzia” percorsoformazione CLIL organizzato in collaborazione con l’ Università di Venezia e il Ministero della Pubblica Istruzione. - Dal 2009 membro dell’équipe che realizza, somministra e corregge l’esame per la Certificazione CLIL (CeCLIL) dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2010 al 2011 membro del Comitato Scientifico del progetto di rete START polo 4 “Competenze essenziali in ItalianoL2: attività, strategie, criteri di valutazione” in collaborazione con la Fondazione ISMU di Milano.

-  Dal 2010 al 2011 Coordinatore Scientifico del Progetto “Laboratorio di italiano L2 per studenti neo arrivati” organizzato incollaborazione con il Laboratorio ITALS e l’Ufficio Assessorato Istruzione provincia di Vicenza e l’Ufficio Scolastico Provinciale di Vicenza.

-  2012 Membro dello staff del Progetto ISA (Insegnare e Studiare Altrimenti), progetto per il miglioramento della didatticae dello studio attraverso l’uso delle tecnologie organizzato dall’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2012 Vicedirettore della Challenge School dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2012 Referente e Coordinatore per il TFA (Tirocinio Formativo Attivo) delle lingue straniere della scuola secondariadi secondo grado per l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2012 Referente linguistico per la Scuola Interdipartimentale di Studi in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gliScambi Internazionali di Treviso dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  2012 Membro del Comitato Tecnico Scientifico in un progetto organizzato dall’USR della Toscana e dell’EmiliaRomagna per la formazione CLIL.

-  2012 Membro del Comitato Tecnico Scientifico per la realizzazione del Convegno del Master ITALS di secondo livello.

-  Dal 2012 Direttore del Master ITALS di primo livello in “Promozione e didattica della lingua e cultura italiana a stranieri”dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  Dal 2012 Delegato nel Comitato Tecnico Scientifico della Challenge School per la Scuola Interdipartimentale di Studi inEconomia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali di Treviso.

-  Dal 2012 Responsabile Scientifico della sezione CLIL-microlingue nel Portale delle Lingue dell’Associazione Nazionaledegli Insegnanti di Lingue Straniere.

-  Dal 2012 Membro del Comitato Tecnico Scientifico per il progetto Ex Poseidon.

-  Dal 2012 Responsabile scientifico del Laboratorio di didattica dell’arabo in ricerca (DAR) in collaborazione tra ilDipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati e il Dipartimento di Studi sull’Africa e sull’Africa Mediterranea. - 2013 Relazione dal titolo: “Il TFA e la formazione degli insegnanti” al Corso di Formazione per docenti sloveni/croati presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

-  2013 Membro del Comitato Tecnico Scientifico del Corso di Perfezionamento CLIL ministeriale di 20 crediti organizzatodall’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

- Consiglio Direttivo del Centro Interdipartimentale su Cultura ed Economia della Globalizzazione (CEG) come vice-direttore nello scorcio 2010/2011 2012/2013.

- Comitato tecnico scientifico del Progetto “Laboratorio CLIL in lingua friulana” in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia dal 2010 al 2012.

- Coordinatore del TFA per l’area linguistica della scuola secondaria di primo e secondo grado per l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia dal 2012.

- Vicedirettore della Challenge School con decreto del Rettore n° 425 del 31.7.2012 per lo scorcio del triennio 2011-2013.

-Delegato nel Comitato Tecnico Scientifico della Challenge School per la Scuola Interdipartimentale di Studi in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali di Treviso.

- Referente linguistico per la Scuola Interdipartimentale di Studi in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali di Treviso.

- Responsabile scientifico della sezione CLIL-microlingue nel Portale delle Lingue dell’Associazione Nazionale degli Insegnanti di Lingue Straniere dal 2013.  

- Comitato Tecnico Scientifico per il progetto Ex Poseidon nell’anno 2012-2013 Università di Venezia e Università Benincasa di Napoli.

- Referente d’ateneo per l’area linguistica dei Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) per lo scorcio 2013/2014- 2014/2015 e 2015/2016 con decreto rettorale n° 94 del 14 febbraio 2014 e per il TFA secondo ciclo.

- Membro del Comitato Scientifico della Ca’ Foscari Challenge School per il triennio 2015-2017 per l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

- Commissione Erasmus del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dal 2014.

- Delegato dal Rettore per il FIT delle lingue straniere dal 2017.
Dal  20  settembre 2017 ad oggi  membro  del Collegio di Dottorato di Scienze del Linguaggio dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

- Membro del gruppo di ricerca del progetto “EduCittà. Educazione civica e italiano in prossimità”, finanziato a valere sull’ Obiettivo Specifico 2 “Integrazione/Migrazione legale”– Obiettivo Nazionale 2 “Integrazione”, del Programma Nazionale del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020 dal 17/02/2017 al 31/03/2018.
-  Responsabile scientifico per il progetto Erasmus+, Key Action 1, 2017-2019,  Mobility for learners and staff, High Education Student and Staff Mobility between University of Venice and Ganja State University- GSU (Azerbaijan); tale progetto è stato vinto e finanziato attraverso una selezione.

COLLABORAZIONI CON ALTRE UNIVERSITÀ ITALIANE

Università “Kore” di Enna

-  2006: Seminario: “Strumenti di osservazione e di valutazione nei percorsi di ricerca azione con metodologia CLIL”tenuto presso il Centro Linguistico dell’Università degli studi “Kore” di Enna.

-  2007: Conferenza: “Le problematiche in CLIL”al Convegno “Liberi di parlare liberi di comunicare” in occasione dellaGiornata europea delle lingue tenuto presso l’Auditorium dell’Università”.

-  2013 Seminario dal titolo “La metodologia CLIL” organizzato per i corsi del TFA di discipline non linguistiche pressol’Università Kore di Enna.

Università di Trieste

-  2004: Relazione: “L’italiano come lingua veicolare” in occasione della Giornata di studio “Italiano come L2” presso laFacoltà di Scienze della Formazione di Trieste.

-  Dal 2004 al 2009 docente per la Scuola Regionale Interateneo di Specializzazione per la Formazione degli Insegnantidella Scuola Secondaria (SISS) presso l’Università di Trieste; per il modulo di Metodologia; nell’anno accademico 2006-2007 anche per il modulo Didattica dell’italiano a stranieri.

-  2011: Relazione: “Certificazioni per insegnanti di italiano a stranieri e per insegnanti che insegnano in lingua straniera”presso la sede della Facoltà di Scienze della Formazione a Trieste.

Università di Firenze

-  2003: Relazione: “Insegnare una disciplina non linguistica attraverso una lingua straniera” alle giornate di studio suimateriali didattici per l’insegnamento delle lingue straniere presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Firenze.

Università di Udine

-  2003: Conferenza: “Tecniche di semplificazione dei testi disciplinari per alunni stranieri: la contestualizzazione”nell’ambito del progetto “Italiano come L2” presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Udine.

-  2004: Conferenza: “Analisi comparativa di strutture linguistiche lingua madre/italiano L2 e aspetti culturali” nell’ambitodel progetto “Le parole degli altri: itinerari educativo-didattici di intercultura e lingua italiana per bambini stranieri” presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Udine.

Università per Stranieri di Siena

-  2008: Commissario al concorso per un posto a ricercatore per il settore L-LIN 02 Didattica delle lingue moderne pressol’Università per Stranieri di Siena.

Università di Padova

-  2006: Relazione: “CLIL all’università: quali le possibilità e quali le problematiche?” presso il Centro Linguistico di Ateneodell’Università di Padova.

-  2007: Lezione: “La comprensibilità dei testi” al Corso di Didattica dell’italiano a stranieri della Facoltà di Scienze dellaFormazione dell’Università di Padova.

-  2008: Conferenza: “Dalla microlingua al CLIL: percorsi di formazione scolastica all’avanguardia per il mondo del lavoro”al Convegno “Lingue, Scuola, Immigrazione” presso l’Università di Padova.

Università di Catania

-  2006: Commissario per la selezione di collaboratori linguistici di italiano presso la scuola di italiano Facoltà di Lingue eLetterature Straniere dell’Università di Catania.

-  2007: Conferenza: “Apprendere contenuti in lingua straniera/ seconda CLIL” presso la Facoltà di Lingue e LetteratureStraniere di Catania.

-  2011: Conferenza: “Formazione, lavoro e lingue moderne” al Convegno nazionale “La facoltà di capire il mondo” pressola Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Catania.

-  2011: Conferenza: “ Le competenze del docente CLIL” ad un seminario presso la Facoltà di Lingue e LetteratureStraniere dell’Università di Catania.

-  2013: Relazione al Seminario “Plurilinguismo, Comunicazione e Mondo del Lavoro” dal titolo: “Lingua straniera: apprendimento e Life Long Learning” presso il Dipartimento di Economia e Impresa dell’Università degli studi di Catania (CT).

Università di Trento

-  2009: Commissario per l’esame finale di dottorato di ricerca in Letterature comparate e Studi Linguistici pressol’Università degli Studi di Trento.

-  2012 Relazione al Corso di Perfezionamento “Metodologia CLIL” presso l’Università degli Studi di Trento (TN).

Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria

-  2010: Seminario: “Teoria e prassi dei criteri di valutazione” presso l’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di ReggioCalabria.

Università di Torino

-  2010: Conferenza: “Competenze e certificazione del docente CLIL” al seminario organizzato presso il CLIFU (CentroLinguistico Interateneo delle Facoltà Umanistiche) dell’Universtà di Torino.

Università “Federico II” di Napoli

-  2011: Conferenza: “La valutazione dell’alunno straniero”alla Scuola di Formazione di Italiano Lingua Seconda/Stranierapresso il CLA (Centro Linguistico d’Ateneo) dell’Università degli Studi “Federico II” di Napoli.

Università di Verona

-  2011: Seminario: “La valutazione linguistica e la preparazione di verifiche” al Master sulle istituzioni scolastiche e sulleorganizzazioni educative e formative per il modulo Didattica interculturale- italiano L2 presso l’Università di Verona. - 2012: Seminario: “La valutazione linguistica e la certificazione CEDILS” al Master sulle istituzioni scolastiche e sulle organizzazioni educative e formative per il modulo Didattica interculturale- italiano L2 presso l’Università di Verona. - 2013: Seminario al Master sulle istituzioni scolastiche e sulle organizzazioni educative e formative per il modulo Didattica interculturale- italiano L2 presso l'Università di Verona.

Università di Genova

-  2013: Commissario esterno al dottorato di ricerca in Lingue, Culture e Tecnologie dell’informazione e della

Comunicazione – Scuola di Nuove Tecnologie per le Scienze Umane e Sociali (XXV ciclo)presso il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne dell’Università di Genova.

Università di Chieti

-  2013: Seminario “Formazione CLIL: lo stato dell’arte in Italia – CLIL in Abruzzo” presso l’Università telematica “Leonardoda Vinci” a Torrevecchia Teatina (CH).

PARTECIPAZIONE A CONVEGNI IN QUALITÀ DI RELATORE

2002

-  Relazione: “L’uso veicolare della lingua straniera” al Convegno: La diversità delle L1: il pluralismo nella realtà scolasticalocale il 6 marzo presso il Dipartimento dell’Educazione dell’Università di Trieste.

2004

-  Relazione: “La metodologia CLIL” al Seminario Regionale di formazione “Progetto CLIL: l’uso veicolare della linguasrtraniera” presso il Centro congressuale “Hotel Caposuvero” a Gizzeria Lido (CZ) il 22 e 23 giugno 2004 organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria.

-  Conferenza: “L’insegnamento dell'italiano L2 agli studenti adulti nei CTP” al VI Convegno Nazionale “Parole, immagini esignificati nell’apprendimento linguistico” tenutosi dell’ANILS il 3 dicembre a Montegrotto Terme (PD).

2005

-  Relazione:“Monitoraggio di valutazione in percorsi CLIL: alcuni risultati” al Convegno Nazionale dell’Anils dal 5 al 7 maggio a San Remo.

-  Relazione: “Neuroscienze e Apprendimento delle lingue straniere e della lingua italiana, diversità delle lingue, diversitànella e della comunicazione”al Convegno “Im-possibile andare d’accordo!” “ Le lingue: veicolo di comunicazione e intercultura” il 17 settembre presso Le lingue nel mondo di Paiane di Ponte nelle Alpi (BL).

-  Relazione: “La certificazione per insegnare italiano a stranieri” al Convegno “Intercultura e glottodidattica: una questionesolo di lingua straniera?” dell’ANILS l’8 ottobre a Cento (Ferrara).

-  Relazione: “Italiano Lingua 2 – Lingua per lo studio: testi ad alta comprensibilità” al Seminario Regionale “L’integrazionedegli alunni con cittadinanza non italiana: modelli, materiali e prospettive” organizzato dalla Direzione Generale del Veneto – Area Interventi Educativi il 19 aprile presso l’ ITG “Palladio” a Treviso.

2006

-  Conferenza: “La valutazione e la certificazione in CLIL” al Convegno “Diversità e coesione nell’Europa dell’istruzione”presso il Centro Congressi “Capitini” il 26 ottobre a Perugia organizzata dall’Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria. 2007

-  Conferenza: “La certificazione metodologica dell’insegnante CLIL” al Convegno “CLIL: Content and LanguageIntegrated Learning . Modelli di integrazione didattico-disciplinare per la formazione docente. Realtà e prospettive” il 28 settembre presso il Centro di Eccellenza per la Ricerca Didattica e Formazione Avanzata (VEGA) a Marghera (VE).

2008

-  Conferenza: “Idee e prospettive per la qualifica del docente CLIL” al Convegno Nazionale dell’ANILSdal 3 al 5 aprile a

Napoli.

-  Relazione: “Gli apprendimenti linguistici delle discipline”al Convegno “La scuola sul campo: pratiche per l’integrazione”per dirigenti scolastici, docenti di ogni ordine e grado, operatori socio-sanitari con la presentazione del CD-rom di unità semplificate per l’alunno straniero, realizzato in collaborazione con l’USR Veneto il 27 maggio a Verona.

-  Relazioni: “Diverse interazioni tra insegnante/i e studente/i e tra studente/i e studente/i nella produzione orale” e “Lacertificazione linguistica e metodologica del docente CLIL” al Convegno Nazionale “CLIL e l’apprendimento delle lingue.

Le sfide del nuovo ambiente di apprendimento” (PRIN MIUR) il 12 e 13 settembre presso l’Università di Venezia. - Conferenza: “La certificazione metodologica del docente CLIL” al Seminario nazionale di formazione e aggiornamento “Motivi e Motivazioni per apprendere e insegnare una lingua” dell’ANILS dal 20 al 21 ottobre a Cento (FE).

-  Relazione: “La problematica della valutazione in CLIL e le certificazioni” al Convegno Nazionale: “Apprendere le linguestraniere in ambiente CLIL: aspetti teorici ed applicativi” organizzato dall’Università degli studi di Bari il 10 e 11 ottobre a

Bari.

2009

-  Conferenza: “Ipotesi di certificazione CLIL” all’interno de progetto “Europa Istruzione” Laboratorio Rete Lingue “Piùlingue più Europa” Vivere ….il CLIL il 13-14 e 15 maggio tenutosi a Trieste e a Capodistria.

-  Relazione: “Il ruolo della SSIS nella formazione del docente di lingue”al Convegno “Profilo europeo di un insegnante dilingue” organizzato con il Progetto Semlang e l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia e la SSIS Veneto il 30 novembre a Venezia.

2010

-  Relazione: “Peculiarità della metodologia CLIL” al Convegno “Dimensione CLIL: teorie, strumenti, pratiche” il 4 e 5 maggio presso il Centro Congressi dell’Università della Calabria a Cosenza con un intervento in video speech.

-  Relazioni: “Elementi di valutazione dinamica per la Scuola dell’Infanzia” e “Strumenti di valutazione e autovalutazione” alV Convegno – Seminario Interregionale Local Lingue Infanzia Sviluppi e prospettive della L. 482/1999 a scuola in collaborazione con il MIUR e L’Universtà “Ca’ “Foscari” di Venezia il 13, 14 e 15 maggio ad Ururi (CB).

-  Relazione: “ Le competenze del docente CLIL e la progettazione di moduli CLIL”al Seminario di studio “Un ponte tra “C”(Content) ed “L” (Language). Più lingue, più Europa” l’11 novembre in collaborazione con la Direzione Generale per gli Affari Internazionali al MIUR a Roma.

2011

-  Conferenza: “CLIL”al Convegno “ La Didattica delle lingue nel panorama delle recenti riforme per la scuola e l’università“ organizzato dalla DILLE il 14 e 15 settembre presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Bari (BA).

-  Relazione: “L’ideazione e lo sviluppo di un progetto pilota per studenti neo arrivati” al Convegno regionale: “Ragazze eragazzi stranieri nella scuola secondaria di secondo grado: apprendimento dell’italiano L2 come strumento di riuscita scolastica e di auto-promozione” organizzato dalla Regione Veneto, la Provincia di Vicenza, l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia il 2 dicembre presso la sede dell’Università di Vicenza.

2012

-  Conferenza: “L’apprendimento integrato della lingua italiana e di contenuti non linguistici (CLIL)”al Convegno “The futureof Italian teaching: media, social networks, new technologies and multi-disciplinary perspectives”/ “Il futuro della didattica

•Relazione: ““La metodologia CLIL e l’insegnamento delle lingue minoritarie”al seminario nazionale: “Lingue minoritarie ecurricolo plurilingue: ipotesi ed esperienze a confronto” organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna il 25 ottobre presso il Caesar’s Hotel di Cagliari.


•Conferenza: “Nuove prospettive, nuovi itinerari per il CLIL” all’Expo 2012 “L’attenzione allo studio delle lingue” l’8 novembre 2012 presso la Fiera di Padova.


•Relazione: “Il TFA e il futuro della formazione degli insegnanti” al Convegno: “Le lingue nella scuola italiana: alla ricercadi nuove strategie per i prossimi 10 anni, oltre i temi assodati (tecnologie, CLIL, certificazioni) il 9 novembre 2012 organizzato dall’ANILS presso il Liceo “Caravaggio” di Milano.


2013

•Relazione dal titolo "Problematiche dei percorsi CLIL nella scuola primaria" al Convegno “Educare i bambini alla linguainglese” il 17 maggio 2013 presso l’Accademia dei Concordi di Rovigo (RO) in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova.

•Relazione dal titolo: "La SSIS veneziana e le prospettive sui TFA" al Seminario “L’Arabo in classe: una sfidaglottodidattica” il 19 aprile 2013 organizzato dal Laboratorio DAR – Didattica dell’Arabo in Ricerca, Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea e Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati, Università “Ca’ Foscari” di Venezia.


2016

- 1° Convegno Internazionale di Linguistica e Glottodidattica Italiana dal titolo “Rafforzare i legami: prospettive di ricerca e ricadute operative” Yildiz Teknik Universitesi di Istanbul (Turchia)con un intervento dal titolo: “Motivazioni e contesti per la metodologia CLIL” il 26 maggio 2016.

- Convegno Internazionale: “Assessment in foreign languages and literatures teaching” l’Università “SS Cirillo e Metodio” Facoltà di Filologia “Blaze Koneski” di Skopje (Macedonia) con un intervento dal titolo: “Valutazione di lingua e contenuti. L’importanza del feedback.” il 12 settembre 2016.

- Convegno  “Glottodidattica: riflessioni teoriche e pratiche” Struttura Didattica  Speciale di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Catania presso la sede di Ragusa (RG) dove ha relazionato con un intervento dal titolo: “ Contesti dove vale la pena di fare CLIL” 28 e 29 aprile 2016.

2017

-Primo Convegno Internazionale sulla Lingua Veneta l’Auditorium Santuari Antoniani a Camposampiero (PD)con un intervento dal titolo: “Un progetto CLIL per il veneto: insegnare ambiti disciplinari” il 18 febbraio 2017.

- Convegno: “ Missione possibile. Valutare le competenze nel primo e nel secondo ciclo di istruzione” Libera Università di Bolzano (BZ) con un intervento dal titolo: “Valutazione e feedback nella scuola delle competenze” il 4 settembre 2017.


ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI


•2002: Direzione scientifica e organizzativa del Convegno “Aspetti innovativi nella glottodidattica di oggi: la linguastraniera veicolare, letteratura e tecnologie” svoltosi il 18 marzo a Treviso presso l’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici “Fabio Besta”.


•2003: Direzione scientifica e organizzativa del Convegno “Un viaggio chiamato apprendimento. Nuovi ambienti diapprendimento – La formazione dell’insegnante professionista” svoltosi il 26 marzo a Rossano Veneto (VI) presso “Villa Caffo Navarrini” in collaborazione con il C.T.F. di Bassano-Asiago, dell’ANILS di Bassano del Grappa e del Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.


•2004: Direzione scientifica e organizzativa del Convegno “La comunità di buone pratiche” svoltosi il 29 marzo 2004 aRossano Veneto (VI) presso “Villa Caffo Navarrini” – Sala Conferenze in collaborazione con il C.T.F. di Bassano-Asiago, dell’ANILS di Bassano del Grappa e del Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. - 2004: Direzione scientifica e organizzativa del Convegno “Aspetti innovativi nella glottodidattica e professionalità del docente di lingue” svoltosi il 3 maggioa Treviso (TV) presso “Liceo Classico “Canova” in collaborazione con il CSA di Treviso e del Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.


•2004: Coordinatore Scientifico del Convegno Nazionale CLIL “CLIL – Un nuovo ambiente di apprendimento organizzatodal Laboratorio CLIL dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia svoltosi il 23-25 settembre presso l’Auditorium di Santa Margherita.


•2005: Direzione scientifica e organizzativa del Convegno “La voglia di imparare, il piacere di insegnare” svoltosi l’8 aprilea Bassano del Grappa (VI) presso “Palazzo Bonaguro” in collaborazione con il C.T.F. di Bassano-Asiago, dell’ANILS di Bassano del Grappa e del Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.


•2005: Direzione scientifica e organizzativa del Convegno “La voglia di imparare, il piacere di insegnare” svoltosi il 18 maggio a Treviso (TV) presso “Liceo Classico “Canova” in collaborazione con il CSA di Treviso e del Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.


•2006: Direzione scientifica e organizzativa del Convegno “Percorsi verso il plurilinguismo: l’italiano e le altre lingue”svoltosi il 12 ottobre a Bassano del Grappa (VI) presso “Palazzo Bonaguro” in collaborazione con il C.T.F. di Bassano-Asiago, dell’ANILS di Bassano del Grappa e del Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.


•2009: Direzione scientifica e organizzativa del Convegno “La facilitazione e la mediazione linguistica nell’italiano L2”svoltosi il 20 maggio a Treviso presso l’Aula Magna del Complesso Universitario San Leonardo.

ATTIVITÀ INTERNAZIONALI

2002


•Conferenza dal titolo: “Insegnare una disciplina non linguistica attraverso una lingua straniera” al 1° Convegno sulBilinguismo il 22 giugno 2002 organizzato dal Coasscit di Colonia in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Colonia.


•Seminario dal titolo: “ Uso degli audiovisivi nell’insegnamento dell’italiano LS ad adulti” alla 2a settimana di LinguaItaliana nel Mondo organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e dall’Istituto Italiano di Cultura di Atene il 17 ottobre presso la Stoa Tou Vivliou di Atene.

2003


•Seminario dal titolo: “La didattica dell’italiano in prospettiva interculturale. Il cinema della cultura” alla 3a settimana dellaLingua Italiana dal 21 al 23 ottobre presso l’Istituto Italiano di Cultura di Atene.

2004


•Seminario dal titolo: “La didattica dell’italiano in prospettiva interculturale” al Corso di aggiornamento per docenti dellescuole superiori (AHS/BMHS) del Tirolo cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri Italiano il 21 settembre presso l’Istituto di Cultura Italiano di Innsbruck .

2005


•Conferenza dal titolo: “L’apprendimento integrato di lingua e contenuti non linguistici” al Convegno Tercera JornadaPlurilingue il 29 luglio presso L’Università UMSA a Buenos Aires.

2006


•Conferenza dal titolo: “Assessment and Evaluation in CLIL in Italy” al Convegno “CLIL Competence-building forGlobalization Quality in Teaching through a Foreign Language” il 15 e 16 giugno a Helsinki (Finland).

2008


•Conferenza dal titolo: “Training Teachers of Italian as a Foreign Language: the role of the University of Venice” alConvegno “International Meeting on Training, Quality and Certifications in FLT” il 4-5 febbraio presso l’Università per Stranieri di Siena.


•Conferenza dal titolo: “La certificazione CEDILS” il 10 febbraio presso l’Istituto Italiano di Cultura di Atene.- Conferenza dal titolo: “General Introduction into CLIL-Method”al 2nd International Conference (4-7 September) del progetto di CCLL Comenius-Network presso la Pedagogical University Tyrol a Innsbruck.


•Conferenza dal titolo: “Different CLIL Teaching Environments in Italy” al CLIL 2008 Fusion Conference “ MultilingualMindsets in a Multicultural World Building Quality Learning Communities”organizzato dal CCN-Network il 24-25 Ottobre a Tallinn Estonia.


•Seminari dal titolo: “Dall’insegnamento della grammatica alla riflessione linguistica” e “Gli aspetti culturali nellatraduzione” al Corso di aggiornamento per docenti di lingua italiana dal 29 ottobre al 2 novembre presso la Hufs University-campus di Imundong a Seul, Corea del Sud.

2009


•Conferenza dal titolo: “The CLIL Teacher Qualification Project” al Convegno Internazionale: “Content and Language

Integrated Learning Methodology in University Instruction: OnLine and in the Classroom” organizzato dall’Università degli

Studi di Urbino “Carlo Bo” il 13 e 14 febbraio presso l’Università degli Studi di Urbino. Ha fatto parte sia del Comitato Tecnico Scientifico sia come “referee” ed è stato presente al convegno in qualità di “invited speaker”.


•Conferenza dal titolo: “L’apprendimento integrato di lingua e contenuti”ad una conferenza per i docenti di linguestraniere organizzato dall’Associazione delle lingue straniere di Corfù il 4 aprile a Corfù.


•Conferenza: “Formazione e certificazione del docente CLIL” al Convegno internazionale “L’Italia in Europa: esperienzenazionali e internazionali di insegnamento in lingua straniera” organizzato dall’Ufficio Scolastico per la Lombardia il 15 ottobre presso il Palazzo Cusani a Milano.


•Seminario dal titolo: “La valutazione linguistica degli apprendimenti”al Convegno internazionale “SprachGastein 09”organizzato dall’associazione CEBS il 23 e 24 ottobre presso il Kongrsszentrum a Bad Hofgastein (Austria). - Conferenza dal titolo: : “L'apprendimento integrato di lingue e contenuti (CLIL) e le microlingue. Punti di contatto e differenze” al Convegno internazionale organizzato dall’Università di Belgrado il 31ottobre e 1 novembre a Novisad, Belgrado.


•Seminario dal titolo: “La valutazione linguistica: approcci, strumenti” alla Giornata di Studio Nazionale “Imparare lelingue? Senza frontiere!”organizzato dall’Associazione Levende Talen il 6 novembre presso il Centro congressi a Zwolle (Paesi Bassi).


2010

•Conferenza dal titolo: “CLIL Teacher Qualification in Italy” al Convegno “CLIL 2010” organizzato da CCN (Clil CascadeNetwork) il 1 ottobre presso l’Università di Eichstaett (Germania).


•Seminari dal titolo: “Che cosa significa CLIL” e “Il ruolo della traduzione in CLIL” al Corso di aggiornamento presso ilDipartimento di Lingue e Letterature Occidentali dell’Università di Yildiz di Istanbul, con il patrocinio del MAE ed in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura il 24 e 25 febbraio presso il campus dell’Università di Yildiz.


•Commissario per l’esame finale di dottorato di ricerca in Linguistica e Glottodidattica il 1 marzo presso l’UniversitàUNESP a Sao Josè Do Rio Preto (Brasile).


•Conferenza dal titolo: “L’insegnamento della grammatica e la riflessione linguistica” ad un seminario per i docenti dilingue straniere organizzato dall’Associazione delle lingue straniere di Corfù il 20 marzo a Corfù.


•Seminario dal titolo: “La valutazione linguistica” al Corso di aggiornamento organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura diSofia (Bulgaria), con il patrocinio del MAE il 17 aprile presso l’Istituto Italiano di Cultura di Sofia.


•Seminario dal titolo: “ Progettazione di percorsi CLIL per sviluppare argomenti socio-culturali attraverso nuovetecnologie” al Corso di aggiornamento organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Caracas (Venezuela), il 31 maggio e 1 giugno presso l’Istituto Italiano di Cultura di Caracas.


•Conferenza dal titolo: “L’apprendimento integrato di lingua e contenuti (CLIL)” al IV Incontro degli Italianisti VenezuelaniIV IDIVE “Parlare, cantare e scrivere in italiano” organizzato dalla FUZIT (Fundacion Zuliana de Italianistas) il 4 giugno presso la Casa Italiana di Maracaibo (Venezuela).


2011

•Conferenza dal titolo: “Il profilo del docente CLIL” all’International CLIL Conference “Per un CLIL di qualità” il 18 e 19 febbraio presso l’Auditorium Melotti Mart di Rovereto (TN).


•Conferenza dal titolo: “Didattica ludica ad adolescenti e adulti” al Seminario presso la Scuola SenMiao il 3 ottobrepresso la sede della scuola a Beijing (Pechino).


•Conferenza dal titolo: “Le innovazioni metodologiche nell’insegnamento dell’italiano a stranieri” ad un seminarioorganizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Pechino il 7 ottobre 2011 presso la sede dell’Istituto.


2012

•Conferenza dal titolo: “Gli audiovisivi in classe” al Seminario di aggiornamento per insegnanti di italiano L2 organizzatodal Dipartimento di studi in lingua italiana dell’Università “Juraj Dobrila” di Pola (Croazia) il 10 gennaio presso la sede della stessa università.


•Seminari dal titolo: “La valutazione: tecniche e strategie didattiche nelle attività di verifica in classe” e “La certificazioneCEDILS: una valutazione per l’insegnante” al Masterclass organizzato da Studiolingua il 28 gennaio ad Amsterdam.


•Conferenza dal titolo: “L’apprendimento integrato della lingua italiana e contenuti disciplinari”al Seminario Internazionale

“Il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. Proposte per una didattica dell’italiano LS in Albania” organizzato dalla Facoltà di Lingue Straniere, Dipartimento d’Italianistica di Tirana in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Tirana il 20 marzo presso la Facoltà di Lingue Straniere di Tirana.


•Conferenza dal titolo: “Certifying CLIL Teacher Competences” al Convegno internazionale “CLIL 2012 from Practice toVisions” il 20 aprile presso l’Università di Utrecht (Olanda) organizzato da CCN, European Platform e dall’Università di Utrecht.


•Relazione dal titolo: “CLIL situation and needs in Italy” alla Visita Preparatoria Comenius organizzata dal LinguisticInnovation Centre CIL-Lekaroz dal 27 al 29 settembre a Pamplona (Navarre-Spain). Ha ricevuto la borsa LLP Comenius. - Seminario dal titolo: “The CLIL Teacher Qualification Project” ad una Study Visit organizzata dall’European Centre for the Devolpment of Vocational Training, Lifelong Learning Programme il 24 ottobre presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia con la partecipazione di esperti da varie parti dell’Europa.


•Seminari organizzati dall’Ufficio Scolastico Consolare di Melbourne (Australia) in collaborazione con gli Enti GestoriCO.AS.IT sulla metodologia CLIL: il primo a Sydney il 17 novembre 2012 per lo stato del New South Wales, il secondo a Melbourne dal 20 al 25 novembre 2012 per lo Stato del Victoria.


•Relazione dal titolo: "Building on the Research: CLIL in Practice in Italy" il 20 e 21 Novembre 2012 presso il Departmentof Education and Early Childhood Development di Melbourne (Australia).


2013
Seminario di aggiornamento per insegnanti di italiano L2 organizzato dal Dipartimento di studi in lingua italianadell’Università “Juraj Dobrila” di Pola (Croazia) con due interventi dal titolo “Tecniche e parametri per la valutazione dell’orale e dello scritto” e “Creare materiale didattico partendo da materiali autentici filmati" il 25 e 26 marzo 2013 presso la sede della stessa università.

Conferenza dal titolo “La Importancia de la interculturalidad en la enseñanza-aprendizaje de una lengua extranjera” conuna relazione: “Interculturalità e l’insegnamento delle lingue” il 27 settembre 2013 in videoconferenza per la celebrazione del 25° anniversario della “Carrera de Lenguas Extranjeras” per la UNAH (Universidad Nacional Autonoma de Honduras) Facultad de Humanidades Y Artes in Honduras.

Conferenza alla 13a Settimana di Lingua Italiana nel Mondo organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e dall’Universitàdi Giordania, Facoltà di Lingue Straniere con una relazione dal titolo “Le innovazioni metodologiche nell’insegnamento dell’italiano a stranieri” l’8 ottobre 2013 presso l’University of Jordan ad Amman (Giordania).

Relatore alla 13a Settimana di Lingua Italiana nel Mondo organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e dall’Università di Giordania, Facoltà di Lingue Straniere con una conferenza dal titolo “Le innovazioni metodologiche nell’insegnamento dell’italiano a stranieri” l’8 ottobre 2013 e con una conferenza dal titolo “L’apprendimento integrato di lingua e contenuti” il 9 ottobre 2013  presso l’University of Jordan ad Amman (Giordania).

Relatore alla 13a Settimana di Lingua Italiana nel Mondo organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e dall’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo con un seminario dal titolo “Nuove tecnologie e didattica: seminario e laboratorio sulle glottotecnologie” il 3 novembre 2013 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo (Giappone).

Relatore ad un ciclo di seminari formativi “Ricerca e Didattica” organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi e dall’Università di Cartagine con una conferenza dal titolo “Le innovazioni metodologiche nell’insegnamento dell’italiano a stranieri” il 7 dicembre 2013 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi (Tunisia).


2014

Relatore al Seminario di aggiornamento per insegnanti di italiano L2 organizzato dall’Ufficio Scuola del Consolato Generale d’Italia in collaborazione con l’Ente gestore del CASLI con due interventi dal titolo “La metodologia CLIL: apprendere contenuti in italiano come lingua straniera” e “La valutazione degli apprendimenti linguistici e come valutare per competenze” il 22 e 23 maggio 2014 presso Casa Italia di Zurigo (Svizzera).

Relatore a tre corsi organizzati dall’Ufficio Scolastico Consolare di Melbourne (Australia) in collaborazione con gli Enti Gestori CO.AS.IT sulla metodologia CLIL: il primo a Waggareta il 31 maggio 2014 sulla formazione della metodologia CLIL, il secondo e il terzo a Melbourne il 2 e 3 giugno 2014 sulla metodologia CLIL: principi base e livello avanzato per lo Stato del Victoria.

Relatore per l’MLTAV Modern Language Teachers’ Association of Victoria presso Graduate House di Melbourne (Australia) con una  presentazione dal titolo: “A European CLIL approach workshop for all Languages teachers” il 5 giugno 2014.

Relatore alla 14a Settimana di Lingua Italiana nel Mondo organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e dall’Istituto Italiano di Cultura di Oslo per un corso di aggiornamento con degli interventi dal titolo: “Insegnamento della grammatica”, “Analisi di materiali didattici” e “Nuove tecnologie e didattica” il 17- 18 e 19 ottobre 2014 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Oslo (Norvegia).

Relatore ai Tavoli di discussione tematica: “La strategia di promozione linguistica per le diverse aree geografiche e per Paesi prioritari” agli Stati Generali della lingua italiana nel mondo organizzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale il 21 e 22 ottobre 2014 presso Palazzo Vecchio di Firenze (FI).
È stato direttore di un corso di aggiornamento biennale online organizzato per docenti di italiano a stranieri a Rosario (Argentina) dal 2012 al 2014 in collaborazione con l’Universidad Nacional de Rosario, Facultad de Humanidades y Artes.
Ha progettato, coordinato a livello scientifico un corso propedeutico e relativo esame CEDILS in collaborazione con l’Universidad Nacional de Rosario, Facultad de Humanidades y Artes dal 21 al 23 luglio 2014 con relativo esame il 24 luglio 2014.
- 9th International CLIL Conference Think CLIL 2014  Università Ca’ Foscari di Venezia tenutosi il 28-30 agosto 2014. Ha presentato i seguenti interventi: “CLIL case study: primary school” il 28 agosto 2014 e “Reflections on a possible CLIL certification” il 29 agosto 2014.


2015

Relatore al Corso di aggiornamento organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia con tre interventi dal titolo “Creare materiale didattico partendo da materiali autentici filmati”, “Analisi ed esemplificazioni di materiali didattici” e “L’uso delle tecnologie nell’insegnamento delle lingue straniere” il 17-18-19 febbraio 2015 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia (Polonia).

Scambio Progetto Teaching Staff Erasmus a Salonicco presso l’Università di Aristotele per delle lezioni (come visiting professor) sulla metodologia CLIL dal 27 al 30 ottobre 2015.

Relatore al Seminario di aggiornamento organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Beirut (Libano), il 5 dicembre 2015 con due interventi dal titolo “Insegnamento dell’italiano come lingua straniera e di contenuti non linguistici” e “L’uso delle tecnologie nelle classi di lingue” presso l’Istituto Italiano di Cultura di Beirut.

- Terzo Convegno di  Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa (DILLE) Università della Calabria con un intervento dal titolo: “Problematiche nell’organizzazione ed insegnamento dei TFA e PAS” il 9 ottobre 2015.

-Convegno RIELEQ 2015 Università di Montreal (Canada) con un intervento dal titolo: “CLIL as a didactic approach for acquiring a sociocultural competence” e un workshop su “Content and Language Integrated Learning” il 13 e 14 novembre 2015.

- Convegno Internazionale Pluriverso Italiano: incroci linguistico-culturali  e percorsi migratori in lingua italiana Università degli Studi di Macerata con un intervento dal titolo: “Percorsi efficaci per la lingua dello studio: un esempio” l’11 dicembre 2015.


2016

Relatore al Seminario didattico organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Parigi il 1 aprile 2016 con un intervento dal titolo: “Uso e ruolo del fumetto nella didattica dell’italiano lingua straniera” presso la sede dello stesso Istituto a Parigi. Inoltre ha seguito i lavori di gruppo e ha presentato “Esempio di attività didattica utilizzando il fumetto”.

Relatore al Seminario sulla didattica della lingua italiana il 16 maggio 2016 con un intervento dal titolo: “La metodologia CLIL e la microlingua” presso la Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università di Malta in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Malta e l’Istituto Italiano di Cultura.

Scambio Progetto Teaching Staff Erasmus a Istanbul presso Yildiz Teknik Universitesi per delle lezioni (come visiting professor) sulla lingua e cultura italiane e sulla metodologia CLIL, conferenza presso il Liceo Italiano sulla nuove metodologie didattiche, seminari con colleghi per la progettazione di percorsi comuni dal 23 al 27 maggio 2016.

Relatore alla 16a Settimana di Lingua Italiana nel Mondo organizzata dal Ministero degli Affari Esteri, dall’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado e dal Dipartimento di Filologia dell’Università di Belgrado con due interventi dal titolo “La metodologia CLIL come innovazione per l’insegnamento” e “Lingua e cultura: binomio indissolubile” il 20 ottobre 2016 presso la Facoltà di Filologia dell’Università di Belgrado (Serbia).

- XIV Congresso SILFI (Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana) Università Complutense, Facoltà di Filologia di Madrid con un intervento dal titolo: “L’apprendimento dell’italiano come LS attraverso il fumetto d’autore” il 5 aprile 2016.


2017

Erasmus+ KA107 ICM, Teaching Staff Mobility at the Department of European Languages, The University of Jordan, ad Amman (Giordania) dal 5 al 13 maggio 2017. Durante il soggiorno è stato relatore a lezioni, workshops con student sulle problematiche dell’insegnamento dell’italiano a stranieri focalizzando anche su elementi culturali. Inoltre ha svolto degli incontri e seminari specialistici a colleghi dello stesso settore rispetto alla tematica della verifica e della valutazione e rispetto ad altre tematiche di interesse nel campo della ricerca.

Relatore alle due giornate di formazione presso la University of Cyprus il 10 giugno 2017 con un intervento dal titolo: “La valutazione” presso la stessa università con sede a Nicosia (Cipro).

Relatore al Seminario di formazione con un intervento dal titolo “Verifica e valutazione dell’apprendimento linguistico” il 21 luglio 2017 organizzato dall’ADI (Associazione Docenti di Italiano in Germania) presso Ludwig- Maximilians Universitaet di Monaco (Germania).

Relatore al Corso di Aggiornamento “L’italiano al cinema, l’italiano nel cinema”. Il film d’autore per la didattica della lingua, cultura e della letteratura italiana con un intervento dal titolo
“Didattizzazione di scene filmiche come materiale autentico per l’insegnamento dell’italiano come LS” il 1 novembre 2017 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Montevideo (Uruguay).


ALTRE ATTIVITÀ NEL SETTORE GLOTTODIDATTICO

1999

•Seminario dal titolo: “Analisi del testo letterario” presso il Liceo “Franchetti” di Mestre.

•Seminario “Analisi del testo” in lingua inglese presso The Cambridge School di Verona.


2001

•Relazione dal titolo “L’insegnamento della cultura” organizzato dall’ANILS di Rovigo.


2002

•Relatore dal titolo“L’insegnamento come lingua veicolare” organizzato dall’ANILS di Rovigo.

•Relazione dal titolo “Modalità organizzative e didattiche nell’insegnamento di discipline non linguistiche mediante l’usoveicolare di una lingua straniera” presso la Scuola Media Statale di Pontassieve (FI).

•Relazione dal titolo “Insegnare una disciplina non linguistica attraverso una lingua straniera” e dal titolo “Elaborazione diun percorso CLIL e didattizzazione dei materiali” organizzate dall’ANILS di Bassano del Grappa..

•Relazione dal titolo “L’italiano come lingua veicolare nell’insegnamento delle materie scolastiche: la lingua nello studio”presso la Direzione Didattica di Campodarsego (PD).

•Relazione dal titolo “Pianificazione di un percorso CLIL e didattizzazione di materiali”presso l’Istituto TecnicoCommerciale per Ragionieri e Geometri “Sansovino” di Oderzo (TV).


2003

•Relazione dal titolo: “Gli audiovisivi: indicazioni metodologiche sull’uso del video nella didattica” presso il primo circolo aSan Bonifacio (VR).

•Relazione dal titolo: “Aspetti generali organizzativi: la scelta dei materiali e la valutazione nel CLIL” presso l’Istituto diIstruzione di Cavalese (TN).

•Relazione dal titolo: “Input teorici ed articolazione pratica del progetto CLIL” presso l’Istituto Tecnico CommercialeStatale “Grazioso Benincasa” di Ancona.

•Relazione dal titolo: “CLIL Apprendere insieme lingua straniera e contenuti non linguistici” presso la Scuola Media“Casteller” di Paese (TV).

•Seminario dal titolo: “La valutazione nel CLIL: aspetti teorici e pratici” presso l’Istituto di Istruzione Superiore “C. Ferrini”,Verbania (VB).

•Relazione dal titolo: “Tecniche glottodidattiche” presso il CTP “Aosta” di Reggio Emilia.

•Seminario dal titolo:“Criteri e parametri di semplificazione dei testi: laboratorio per la realizzazione di una UDsemplificata” presso la Scuola Media “Giovanni XXIII” di Montebelluna (TV).

•Relazione dal titolo: “L’uso degli audiovisivi in classe” presso l’Istituto Tecnico “Corridoni” a Civitanova Marche.


2004

•Seminario dal titolo: “Criteri e parametri per la comprensibilità dei testi: laboratorio per la realizzazione di una UDcomprensibile” presso la Scuola Media di San Bonifacio (VR).

•Seminario al corso “Insegnare le lingue straniere” presso la sede del CRED (Centro Risorse Educative e Didattiche) aScandicci (FI) con due interventi: “Il problema dell’insegnamento della grammatica” e “Tecniche di memoria per l’acquisizione delle lingue”.

•Relazione dal titolo: “Tecniche glottodidattiche” presso l’ENAIP di Piacenza.

•Relazione dal titolo: “Geografia in inglese” presso il Liceo Scientifico “Nicolò Tron” di Schio (VI).

•Seminario dal titolo: “Strutturazione della prova CEDILS ed esemplificazioni” presso l’ENAIP di Trieste.- Relazione dal titolo: “L’insegnamento agli studenti stranieri adulti” presso il CTP della Scuola Media Statale “Foscolo-Virgilio-Villaggio Prealpino” Brescia (BS).

•Seminario dal titolo: “Criteri e parametri per la comprensibilità dei testi: laboratorio per la realizzazione di una UDcomprensibile” presso il CSA di Verona.

•Relazione dal titolo: “Analisi comparativa di strutture linguistiche lingua madre/italiano L2 e aspetti culturali” pressol’Istituto Comprensivo di Cordovado.

•Relazione dal titolo: “Tecniche per la riflessione sulla lingua” presso il Liceo Classico “Veronese”di Chioggia (VE).

•Relazione dal titolo: “Tecniche di semplificazione dei testi per gli alunni stranieri” presso l’IPSIA “G. Giorgi” di Verona. - Realizzazione di materiali per l’INDIRE per un modello integrato di formazione in presenza e a distanza per il personale docente della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado sulle seguenti tematiche: “Il binomio lingua-cultura”, “Stereotipo/sociotipo”, “Somiglianze” e “La cultura inglese”. Inoltre è stato gestito il forum “La consapevolezza culturale” dal 2004 al 2009.

2005

•Conferenza dal titolo: “Gli italiani visti dagli altri” presso l’Università Popolare di Adria (RO).

•Relazione dal titolo: “Percorsi didattici: le unità di apprendimento” presso l’Istituto Tecnico “Einaudi” di Padova.

•Relazione dal titolo: “La valutazione in CLIL” presso il Liceo Classico “Corradini” di Thiene (VI).

•Conferenza dal titolo: “Gli italiani visti dagli altri” presso la sede dell’Università Popolare di Rovigo.

•Relazione dal titolo: “Analisi degli errori e correzione degli errori. Verificare e valutare le abilità orali” presso l’IstitutoTecnico per il Turismo “Andrea Gritti” di Mestre (VE)

•Relazione dal titolo: “.La valutazione nel CLIL: aspetti teorici e pratici” presso il Liceo Classico “Virgilio” a Roma.

•Relazione dal titolo: “Modelli operativi e tecniche glottodidattiche per la classe plurilingue” presso il CTP di Mestre.

•Relazione dal titolo: “Apprendere le discipline attraverso la L2” presso l’ITC “G. D. Romagnosi di Piacenza.

•Relazione dal titolo: “La valutazione in CLIL: aspetti teorici, format e griglie” presso il Dipartimento Istruzione – Servizioper lo sviluppo e l’innovazione del sistema scolastico e formativo di Trento.

•Relazione dal titolo: “ Facilitare la lingua disciplinare e lo studio di microlingue scientifico-professionali” presso la sedeconsigliare comunale di Quarto d’Altino con un intervento dal titolo il 6 dicembre 2005.


2006

•Relazione dal titolo: “La valutazione formativa: griglie per il rilevamento delle competenze linguistiche e non, cosa siintende per valutazione formativa degli alunni stranieri” presso il Liceo Scientifico “M. Grigoletti” di Pordenone. - Commissario per lingua inglese all’esame abilitativo alla professione di guida turistica per la Provincia di Venezia – Settore Turismo.

•Relazione dal titolo “Problematiche generali; la valutazione della lingua dello studio; la valutazione linguistica” pressol’Istituto “Archi Cittadella Sud”, Ancona.

•Relazione dal titolo: “ Apprendimento integrato di lingua e contenuti non linguistici CLIL. Dalla teoria alla prassiquotidiana” presso l’ISS “Einaudi” di Novafeltria (PU).

•Commissario per lingua inglese presso la Camera di Commercio di Rovigo per l’iscrizione nel Ruolo Periti ed Esperti perla specializzazione Cat. XXII – sub.cat.2 “Lingue straniere – Traduttori ed interpreti: Inglese e Spagnolo”. - Realazione dal titolo: “Gestire l’eterogeneità in classi plurilingue e plurilivello: la didattica per Unità Reticolari Differenziate” presso l’Istituto Tecnico Industriale Statale “ Volterra” ad Ancona.

•Relazione dal titolo: “La valutazione dell’alunno straniero” presso l’Istituto Professionale di Stato “G.A. Remondini” aBassano del Grappa (VI).


2007

•Relazione dal titolo: “La valutazione dell’alunno straniero” presso il CVM di Pescara.

•Relazione dal titolo: “CLIL: come e perché, punti forti e deboli” presso il CSA di Belluno (BL).

•Relazione dal titolo: “ Valutazione e certificazione nel CLIL” presso il Centro Risorse di Verbania.

•Relazione dal titolo: “Il Quadro Comune Europeo: tecniche e strategie per la valutazione” presso il Liceo Scientifico aSchio (VI).

•Relazione dal titolo: “Costruzione di verifiche e scale di livello per l’allievo straniero” presso l’Istituto “Algarotti” di Venezia.

•Seminario dal titolo: “Principi per la semplificazione dei testi disciplinari” ed esemplificazioni di unità semplificate” pressoil CTP di Matelica (MC).

•Seminario dal titolo: “La didattica delle microlingue: strategie e modelli operativi” presso Assoform Trento (TN).

•Relazione dal titolo: “La riflessione sulla lingua: la teoria e le tecniche” presso il CTP di Parma.

•Relazione dal titolo: “Criteri metodologici per la comprensione di testi disciplinari “ presso il Centro Dari di Padova.

•Relazione dal titolo: “ Il cinema e la formazione interculturale” presso l’ IIS “da Vinci” di Civitanova Marche (MC). - Seminario dal titolo: “ Insegnare una materia in Italiano L2” presso l’Istituto Comprensivo n°10 di Bologna.


2008

•Seminario dal titolo “Valutazione e certificazione CLIL” per il progetto “Sardegna speaks English” a Cagliari.- Relazione dal titolo: “Insegnare in una classe multiculturale. La metodologia CLIL nell’italiano L2” tenutosi presso la Cooperativa San Martino a Milano.

•Relazione dal titolo: “La valutazione dell’alunno straniero” presso la sede della Provincia autonoma di Trento.

•Relazione dal titolo: “Facilitazione e semplificazione dei testi: la lingua dello studio” presso la Scuola Superiore perodontotecnici di Verona.

•Relazione dal titolo: “La valutazione linguistica” presso l’Istituto “Uccellis” di Udine.

•Relazione dal titolo: “La valutazione dell’alunno straniero” presso la sede del Comune di Scandicci (FI).

•Relazione dal titolo: “La certificazione CEDILS: struttura e spendibilità” presso la Direzione Didattica “S. Satta” diCagliari.


2009

•Relazione dal titolo: “Valutazione di competenze nella classe CLIL” presso l’Istituto Tecnico Industriale “A. Angiò” aSassari

•Relazione dal titolo: “Problematiche nella progettazione di moduli CLIL” presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Ducadegli Abruzzi” a Cagliari.

•Conferenza dal titolo: “Le competenze del docente CLIL” organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Molisepresso il Liceo Scientifico “Alfano” a Termoli (CB).

•Conferenza dal titolo: “Nuovi approcci educativi: il CLIL” organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegnapresso il Liceo Ginnasio Statale “A. Gramsci” di Olbia.

•Relazione dal titolo: “La progettazione e programmazione in CLIL” presso l’Istituto “Uccellis” di Udine.

•Relazione dal titolo: “Tecniche didattiche per l’italiano L2” presso il Liceo Scientifico “Grigoletti” di Pordenone.

•Seminario dal titolo: “Problematiche in CLIL”, presso il Convitto Nazionale a Roma.

•Seminario dal titolo: “Format di verifiche e griglie di valutazione per l’alunno straniero” presso l’Istituto ProfessionaleStatale per l’Industria e l’Artigianato “E. Fermi”ad Alessandria (AL).

•Relazione dal titolo: “Didattica delle microlingue: strategie e modelli operativi” presso Assoform a Rovereto (TN). - Seminario dal titolo: “La valutazione degli apprendimenti e dello sviluppo dell’interlingua negli alunni stranieri” presso la Biblioteca Comunale di Rossano Veneto (Vicenza).


2010

•Consulenza on line per l’Ufficio Scolastico Regionale per il Molise sulla metodologia CLIL.

•Relazione dal titolo: “Progettazione di un percorso CLIL in arbresch” presso l’Istituto Comprensivo di Ururi (CB). - Conferenza dal titolo: “La formazione delle figure professionali per insegnare italiano a stranieri “ organizzato dall’ANILS presso la sede del Cisem a Milano.

•Seminario dal titolo: “Esemplificazioni di percorsi CLIL” presso il Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Alessandria.- Seminario dal titolo: “I fondamenti e le caratteristiche del CLIL. Gli aspetti metodologici del CLIL:un quadro di riferimento” presso la Casa della cultura “Luis Trenker” ad Ortisei (BZ).

•Relazione dal titolo: “Le competenze del docente CLIL e le problematiche nella realizzazione di un modulo CLIL” pressoil Liceo Classico “D’Oria” di Genova (GE) in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria.

•Relazione dal titolo: “Il CLIL come strategia operativa per una scuola interculturale” presso L’Istituto Comprensivo diSavignano sul Rubicondo (Cesena).


2011

•Seminario dal titolo: “Le competenze del docente CLIL e le problematiche nella stesura di moduli CLIL” presso il LiceoScientifico “B. Croce” di Palermo in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia.

•Seminario dal titolo: “Progettare percorsi CLIL” il 21 gennaio 2011 presso l’Hotel Garim di Termoli (CB) organizzatodall’Ufficio Scolastico Regionale per il Molise.

•Relazione dal titolo: “ Principi e metodi della didattica CLIL” presso il liceo “G. Peano” di Tortona (AL).

•Seminario dal titolo: “ “La costruzione di moduli per la lingua dello studio” presso l’Istituto Tecnico Industriale “G.

Cardano” di Pavia (PV).

•Relazione dal titolo:“ Le competenze del docente CLIL: dalla coppia CLIL al docente di disciplina non linguistica” pressoil Liceo “Leonardo” di Giarre (CT).

•Seminario dal titolo: “ “La motivazione e il processo valutativo” presso la sede di Edulingua a Castelraimondo (MC).

•Relazione dal titolo: “Presentazione del modello di formazione dal punto di vista del corsista” presso ll’auditorium diPaesana (CN) per il progetto Local Lingue Infanzia

•Relazione dal titolo: “L’insegnamento di ambiti disciplinari in lingua inglese” presso il Centro Congressi-MantovaMulticentre a Mantova (MN).

•Relazione dal titolo: “Linee guida per una progettazione integrata” presso il Liceo Statale “E. Ainis” di Messina (ME). - Relazione dal titolo: “La certificazione metodologica del docente CLIL” in collaborazione con l’Alliance Francaise a San Benedetto del Tronto (AP).

•Seminario dal titolo: ““Le competenze del docente CLIL. La progettazione di percorsi efficaci” presso il Liceo Scientifico“A. Romita” di Campobasso (CB).

•Seminario dal titolo: “Monitoraggio di percorsi CLIL” presso il Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” a Cagliari.

•Lezione dal titolo: “CLIL e Italiano L2 in un’ottica interculturale”presso l’I.T.C. “Einaudi” di Padova.

•Seminario dal titolo: “Le competenze del docente CLIL e la progettazione di moduli CLIL” presso il Centro Linguistico diAteneo dell’Università degli Studi di Sassari (SS).


2012

•Seminario dal titolo: “Laboratori e modelli CLIL: dalla teoria alla pratica didattica” presso la sede di Sant’Agata Militello(ME).

•Relazione dal titolo: “La valutazione nel CLIL: occasione e sfida professionale anche per i nuovi docenti” presso laScuola Primaria “De Amicis” di Bologna (BO).

•Relazione dal titolo: “La metodologia CLIL” presso l’Istituto Comprensivo Statale “Paolo Sarpi” di Castelfidardo (AN).

•Relazione dal titolo: “La verifica e valutazione in CLIL” presso il Liceo Linguistico “Pietro Scalcerle” di Padova (PD). - Relazione dal titolo: “La valutazione degli apprendimenti linguistici degli alunni stranieri” presso l’Istituto Comprensivo di Savignano (FC).

•Relazione dal titolo: “Innovazioni per le lingue: CLIL per le Lingue Straniere e l’Italiano L2” presso EF – DipartimentoScuola Educazione a Roma.

•Seminario dal titolo: “Caratteristiche del testo disciplinare scritto e orale, tecniche di facilitazione” presso lo stessoIstituto Comprensivo di Brivio.

•Relazione dal titolo: “Le competenze del docente CLIL e la sua formazione” in collaborazione con l’Ufficio ScolasticoRegionale per la Toscana presso l’ITCG “Salvemini” di Firenze.

•Relazione dal titolo: “Le competenze del docente CLIL” in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’EmiliaRomagna presso il Convento di San Domenico a Bologna.

•Seminario dal titolo: “Il CLIL alla scuola primaria tra teoria e pratica” organizzato dall’Alliance Francaise presso la ScuolaParitaria “S. Giuseppe” a Catania.

•Relazione dal titolo: “La metodologia CLIL” organizzato dall’Alliance Francaise presso il Liceo Scientifico a Cuneo.- Seminario Nazionale: “Lingue minoritarie e curricolo plurilingue: ipotesi ed esperienze a confronto” con relazione dal titolo: “La metodologia CLIL e l’insegnamento delle lingue minoritarie” a Cagliari.

•Relazione all’Expo 2012 “L’attenzione allo studio delle lingue” dal titolo “Nuove prospettive, nuovi itinerari per il CLIL” aPadova.

•Seminario Nazionale dell'ANILS “Le lingue nella scuola italiana: alla ricerca di nuove strategie per i prossimi 10 anni,oltre i temi assodati (tecnologie, CLIL, certificazioni) con relazione dal titolo:“Il TFA e il futuro della formazione degli insegnanti” a Milano.

•Seminario dal titolo “CLIL e didattica plurilingue” a Sant’Agata di Militello (ME)


2013

Relazione dal titolo "Problematiche dei percorsi CLIL nella scuola primaria" al Convegno “Educare i bambini alla lingua inglese” il 17 maggio 2013 presso l’Accademia dei Concordi di Rovigo (RO) in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova.

Relazione dal titolo: "La SSIS veneziana e le prospettive sui TFA" al Seminario “L’Arabo in classe: una sfida glottodidattica” il 19 aprile 2013 organizzato dal Laboratorio DAR – Didattica dell’Arabo in Ricerca, Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea e Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati, Università “Ca’ Foscari” di Venezia.


2014

Relatore alla conferenza dal titolo “La produzione orale” il 20 settembre 2014 presso la Sala consiliare del Comune di Camponogara (VE) per l’Università Popolare di Camponogara.

Relatore al corso seminariale riservato ai docenti di italiano-lingua seconda in anno di formazione con un intervento dal titolo: “Aspetti fondamentali dell’insegnamento con modalità didattiche CLIL. Il ruolo del docente di seconda lingua nei progetti CLIL” il 1 dicembre 2014 presso la Scuola Primaria Grundschule “W. v. Goethe” di Bolzano (BZ) in collaborazione con l’intendenza tedesca.

Relatore al corso “Academic Lecturing in English” organizzato con il Fondo Sociale Europeo Asse: IV- Capitale umano  DGR n° 3875/09 con quattro interventi dal titolo: “Student focus: strategies for promoting learning” il 2 aprile 2014, “Discipline focus: language aspects of the single disciplines (represented by the participants)” il 9 aprile 2014, “Lecturer focus: strongly personalized reflection on personal competence” il 16 aprile 2014 e “Presenting and monitoring a fifteen minute-mini lecture focusing on the instruments used” il 30 aprile 2014 presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.


2015

Relatore al Convegno CLIL il 19 gennaio 2015 con un intervento dal titolo “Aspetti innovativi della metodologia CLIL” presso l’Accademia dei Concordi di Rovigo (RO) in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto.

Relatore al Corso di aggiornamento sull’integrazione con un intervento dal titolo: “La valutazione dell’alunno straniero” il 25 febbraio 2015 presso l’ITIS di Portogruaro (VE) per il Piano Territoriale per l’integrazione.

Relatore al Convegno “Una finestra sull’italiano: la didattica tra nuove realtà e vecchie tendenze” il 21 marzo 2015 con un intervento dal titolo “La formazione del docente di italiano a stranieri ai giorni nostri” presso il Centro Congressi Roma Eventi- Piazza di Spagna a Roma.

Relatore alla Giornata seminariale: “Fateci imparare- Lasst uns lernen- Let us learn” il 3 settembre 2015 con un intervento dal titolo “Valutazione di apprendimentilinguistici in contesti di potenziamento” presso l’EURAC di Bolzano (BZ); inoltre ha tenuto due workshop dal titolo “Valutazione degli apprendimenti linguistici” sempre nella stessa sede.

Relatore al Seminario “L’insegnante di italiano a stranieri: una figura tra risposta a bisogni specifici e bisogno di riconoscimento specifico. Una sintesi necessaria” con un intervento dal titolo: “La formazione specifica dell’insegnante di italiano a stranieri” il 3 ottobre 2015 presso il Centro Civico Lame “Lino Borgatti” di Bologna (BO).


2016

Relatore al Convegno: “Valutare per valorizzare: la valutazione nella classe eterogenea” il 14 e 15 gennaio 2016 con un intervento dal titolo “Valutazione di lingua e contenuti. L’importanza del feedback” presso l’EURAC di Bolzano (BZ); inoltre ha tenuto due workshop dal titolo “Strumenti di valutazione per verificare lingua e contenuti” sempre nella stessa sede.

Relatore al Seminario di formazione per l’insegnamento dell’italiano L2 il 20 febbraio 2016 con un intervento dal titolo: “Principi operativi di glottodidattica e fattori che influenzano l’acquisizione” organizzato dall’Associazione Catania Insieme presso l’Istituto Comprensivo “Amerigo Vespucci” di Catania (CT).

Relatore al corso di preparazione al concorso nazionale e provinciale per i docenti della scuola il 30 marzo 2016 con un intervento dal titolo: “Buone pratiche per mettere in atto la metodologia CLIL e l’insegnamento dell’italiano L2” organizzato dal CGIL del Trentino presso la sede di Trento (TN).

Relatore al Seminario “Il video nella classe di lingua araba” organizzato dal Laboratorio DAR dell’Università “Ca’ Foscari” di Venezia il 15 aprile 2016 con un intervento dal titolo: “La produzione orale nella classe di lingue e l’uso di tecnologie” presso L’Università “Ca’ Foscari” di Venezia (VE).


2017

Relatore al corso preparatorio alla certificazione CeCLIL, finanziato con un progetto del MIUR, con un intervento dal titolo: “La metodologia CLIL e la progettazione” il 23 febbraio 2017 presso l’IPSSEOA “K. Wojtyla” di Catania (CT). Ha partecipato anche alla stesura e somministrazione della prova di certificazione il 23 e 24 maggio 2017.

Relatore al corso di formazione CLIL per insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado con un intervento dal titolo: “La valutazione di lingua e contenuti. L’importanza del feedback” il 9 marzo 2017 presso l’aula magna della sede provinciale di Belluno a Belluno (BL).

Relatore al Gruppo LEND di Pisa con un seminario sul CLIL il 26 aprile 2017 con un intervento dal titolo. “Vale la pena di fare CLIL (?)” presso la sede del Liceo “U. Dini” di Pisa (PI).

Relatore al corso di aggiornamento per docenti sulla metodologia CLIL con un seminario specifico con degli interventi dai titoli: “La metodologia CLIL”, “Progettare e implementare percorsi CLIL” e “Valutare percorsi CLIL” il 16-17-18 ottobre 2017 presso l’Istituto di Istruzione Superiore “De Titta-Fermi” a Lanciano (CH).

Relatore al Convegno di formazione CLIL in Action. Creative Teaching and Learning with CLIL con un intervento dal titolo “La valutazione nel CLIL” il 27 ottobre 2017 presso l’ITI “Silvio De Pretto a Schio (VI).

Ultima modifica: 07/06/2018
Le informazioni riportate sono state caricate sul sito dell'Università Ca' Foscari Venezia direttamente dall'utente a cui si riferisce la pagina. La correttezza e veridicità delle informazioni pubblicate sono di esclusiva responsabilità del singolo utente.