FAZZINI Marco

Qualifica Ricercatore Universitario
Telefono 041 234 7868
E-mail mfazzini@unive.it
Fax 041 234 7873
Web www.unive.it/persone/mfazzini (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: http://www.unive.it/dslcc
Sede: Palazzo Cosulich

Marco Fazzini ha studiato presso le università di Ca’ Foscari, di Edimburgo, e del KwaZulu-Natal (Durban, Sud Africa). Ha pubblicato libri e articoli sulla poesia, la traduzione, e le letterature post-coloniali. Le sue principali pubblicazioni sono Crossings: Essays on Contemporary Scottish Poetry and Hybridity (2000), un libro sul poeta Geoffrey Hill, L’acrobata della memoria (2002), uno studio sui problemi dell’alterità, Resisting Alterities: Wilson Harris and Other Avatars of Otherness (2004), e una nuova silloge di saggi critici sul poeta sudafricano Douglas Livingstone, Son to the Ocean (2006). Ha anche curato una storia della letteratura scozzese da una prospettiva post-coloniale, Alba Literaria (2005), ed è l’autore di un libro sulla teoria e la pratica della traduzione poetica, Tradurre, paradiso dei poeti (2005). I suoi ultimi lavori di ricerca insistono sulla poesia e la canzone, soprattutto su quegli autori/cantautori che hanno lottato per i diritti umani e civili nel mondo. Si veda il suo libro: Canto un mondo libero (2012). Tra le sue vari edizioni critiche/traduzioni di poeti contemporanei si ricordano: Philip Larkin, Geoffrey Hill, Norman MacCaig, Douglas Livingstone, Edwin Morgan, Douglas Dunn, Kenneth White, Charles Tomlinson.

 

 

Marco Fazzini is a lecturer at the University of Ca’ Foscari, Venice. He has studied at the universities of Ca’ Foscari, Edinburgh and KwaZulu-Natal (Durban, South Africa). He has published articles and books on post-colonial literatures and has translated some of the major English-language contemporary poets.

His most recent publications include Crossings: Essays on Contemporary Scottish Poetry and Hybridity (2000), a book on Geoffrey Hill, L’acrobata della memoria (2002), a study on the problems of alterity, Resisting Alterities: Wilson Harris and Other Avatars of Otherness (2004), and a new collection of critical essays on Douglas Livingstone’s poetry, Son to the Ocean (2006). He is also the editor of the first history of Scottish literature published outside Scotland: Alba Literaria (2005), and the author of a book on poetical translations, Tradurre, paradiso dei poeti (2005). His latest book is a study on poetry and songwriting, Canto un mondo libero (2012). His translations include: Philip Larkin, Norman MacCaig, Douglas Dunn, Edwin Morgan, Geoffrey Hill, Charles Tomlinson, Douglas Livingstone, Kenneth White.

His major poetry collections are: Nel vortice (1999); XX poesie (2007); Driftings and Wrecks (2010). His latest book is an extensive study on poetry and songwriting, Canto un mondo libero (2012).

Le informazioni riportate sono state caricate sul sito dell'Università Ca' Foscari Venezia direttamente dall'utente a cui si riferisce la pagina. La correttezza e veridicità delle informazioni pubblicate sono di esclusiva responsabilità del singolo utente.