VILLARI Enrica

Qualifica Professoressa Ordinaria
Telefono 041 234 7826
E-mail evillari@unive.it
Fax 041 234 7850
Web www.unive.it/persone/evillari (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: http://www.unive.it/dslcc
Sede: Palazzo Cosulich

Dati relazione

Periodo di riferimento 01/03/2013 - 29/02/2016
Afferenza Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Ruolo Professori ordinari

Attività didattica

A.A.InsegnamentoCodice Voto (max 4)Voto medio area (max 4)
2012/2013LETTERATURA INGLESE 1 MOD. 2LM020P3.83.3
2012/2013SOCIETA' E CULTURE DI LINGUA INGLESELT20303.93.3
2013/2014LETTERATURA INGLESE 1 MOD. 2LM020P3.23.1
2013/2014SOCIETA' E CULTURE DI LINGUA INGLESELT20303.13.1
2014/2015ENGLISH LITERATURE 1 MOD. 2LMJ4603.73.2
2014/2015LETTERATURA INGLESE 1LT001P3.43.2
2014/2015SOCIETA' E CULTURE DI LINGUA INGLESELT20303.13.2

Tesi

Anno solareTipologiaTesi RelatoreTesi Correlatore
2013Corso di laurea3
2013Corso di laurea magistrale5
2014Corso di laurea2
2014Corso di laurea magistrale1
2015Corso di laurea4
2015Corso di laurea magistrale3

Finanziamenti

  • Il piacere del male. Le rappresentazioni letterarie di un'antinomia morale.

Ricerche sviluppate e in corso

  • Charles Dickens e l'epistemologia del male.
  • G.K.Chesterton, Father Brown e l'originalità dell'ortodossia.
  • Il ripensamento intorno all'idea di grandezza degli antichi nella cultura del romanzo dell'Ottocento. George Eliot e l'estetica del romanzo.
  • Scott, la genesi del romanzo storico e l'eredità del romanticismo.L'emozione e il particolare nei processi conoscitivi.

Pubblicazioni realizzate nel triennio

  • E.Villari (2015), " Scott, la genesi del romanzo storico e l’eredità del romanticismo: l’emozione e il particolare nei processi conoscitivi" in Peter Brooks, Jerome McGunn, etc., " ‘C'è del metodo in questa follia’. L'irrazionale nella letteratura romantica", Firenze, Pacini Editore, pp. 127-143 (ISBN 978-88-6315-909-7) (Articolo su libro)
  • Enrica Villari (2015), "Falsehood is so easy, truth so difficult".'Adam Bede' e il realismo di George Eliot , Studi sul Sette-Ottocento offerti a Marinella Colummi, Venezia, Edizioni Ca' Foscari Digital Publishing, pp. 253-265 (ISBN 9788869690068) (Articolo su libro)
  • Villari, Enrica (2015), L'adulterio nel romanzo: tra identificazione e distanza in Francesco Orlando, Alberto Varvaro, Janet Todd, Yvan Leclerc, Fausto Malcovati, Klaus R.Scherpe, Jorge Urrutia, Liana Nissim, Giovanna Mochi, Romano Luperini., L'adulterio nel romanzo, Pisa, Pacini, vol. 19 (seconda serie), pp. 11-19 (ISBN 978-88-6315-958-5) (Articolo su libro)
  • Enrica Villari (2014), , Duty.Middlemarch, “New Left Review”, 90, nov.-dec. 2014, pp. 89-98. in NEW LEFT REVIEW, vol. 90, pp. 89-98 (ISSN 0028-6060) (Articolo su rivista)
  • Enrica Villari (2014), "Ivanhoe - Scott" , Letteratura Europea UTET, vol.IV, Torino, Torino : UTET, vol. IV, pp. 255-260 (ISBN 9788802087351) (Articolo su libro)
  • E.Villari (2013), " La sapienza divinatoria di Chesterton: Father Brown, ‘The Honour of Israel Gow’ e ‘The Trees of Pride’ " in LA TORRE DI BABELE, vol. 9, pp. 31-48 (ISSN 1724-3114) (Articolo su rivista)
  • Enrica Villari (2013), 'Ivanhoe', la cavalleria e il fanatismo nel disegno dei 'Waverley Novels' in Valerio de Scarpis, Michela Vanon Alliata, Dominique Millet Gérard,Annarosa Scrittori, Mario Curreli, Giovanni Cianci, Mara Barbuni,Malcolm Y.Andrews, Enrica Villari, Emma Sdegno, Francesco Marroni, Stefano Agosti, Lina Zecchi, Anthony L. Johnson, Per Franco Marucci. Saggi di teoria e storiografia letteraria, Venezia, LIBRERIA EDITRICE CAFOSCARINA, pp. 169-178 (ISBN 9788875433505) (Articolo su libro)

Descrizione dell'attività di ricerca svolta nel triennio e gli obiettivi futuri

La ricerca nel periodo del triennio in oggetto è continuata intorno al nucleo problematico della critica dell'idea di grandezza nella cultura e nell'estetica del romanzo dell'Ottocento. In particolare si è focalizzata sulle tendenze anti-sublimi nella nuova estetica del romanzo storico di Walter Scott, nella "dottrina del realismo" nell'estetica di George Eliot, e nelle strategie di rappresentazione e contenimento del male nel mondo romanzesco di Charles Dickens. Gli obiettivi futuri sono l'allargamento dell'indagine ad altri autori ottocenteschi nella cui opera sia rintracciabile questa vena anti-sublime , come avviene nei romanzi di W.M.Thackeray, e alle sue riprese novecentesche nell'opera e nella riflessione saggistica di G.K.Chesterton.

Relazioni invitate presso convegni o workshops

1."James Steerforth e Huriah Heep: Dickens e le due versioni del male". Relazione tenuta al Quinto Seminario del progetto "Il Piacere del Male" della Associazione Sigismondo Malatesta, "Il secolo di Sade. Il piacere del male nella letteratura dell'800", Roma 16-17 ottobre 2014, Centro studi italo-francesi, Università di Roma Tre, Piazza Campitelli, 3.

2.
"Sir Walter Scott, la genesi del romanzo storico e l'eredità del Romanticismo: l'emozione e il particolare nei processi conoscitivi".
Giorgio Melchiori Lecture II, Università di Roma Tre, 28 novembre 2014.

Seminari su invito tenuti presso altre Università, Centri di Ricerca, Aziende, etc.

1.
Seminario " "Falsehood is so easy truth so difficult". George Eliot, 'Adam Bede' e il realismo ottocentesco" su invito del "Seminario di Interpretazione testuale", Palazzo Ricci, Università di Pisa, 15 Aprile 2013.

Altre attività didattiche

1.
Lezione "I grandi libri" per il Dottorato in "Lingue, Culture e Società Moderne e Scienze del Linguaggio", Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati, Università di Venezia "Ca'Foscari":
"Il realismo e la forma romanzo", 20 gennaio 2015.