TARCA Luigi

Qualifica Professore Ordinario
Telefono 041 234 7224
E-mail tarca@unive.it
eternity@unive.it - Eternity Journal of future philosophy
Fax 041 234 7296
Web www.unive.it/persone/tarca (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali
Sito web struttura: http://www.unive.it/dip.fbc
Sede: Malcanton Marcorà
Struttura Centro Studi sui Diritti Umani (Presidente Centro)
Sito web struttura: http://www.unive.it/cestudir
Sede: Malcanton Marcorà
Research team Science of complex economic, human and natural systems


Posizione accademica.

Luigi Tarca è professore ordinario a) nel settore scientifico-disciplinare M-FIL/01 (Filosofia teoretica), ambito nel quale ha svolto tutta la propria carriera ad eccezione del periodo compreso tra il 22-03-2001 e il 31-08-2001 nel quale è stato nel settore scientifico disciplinare M-FIL/02 (Logica e Filosofia della scienza); il Settore Concorsuale (dal 19_10/2011) è 11/C1 (Filosofia teoretica)

b) La sua anzianità di ruolo in qualità di professore ordinario decorre dal 1 settembre 2001.

c) è incardinato presso il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali dell’Università Ca’ Foscari di Venezia;

d) Precedentemente ha ricoperto le seguenti posizioni:

dal 01/08/1980: Ricercatore Universitario presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia;

dal 01/11/1992 Professore di II Fascia presso l’Università degli studi di Salerno;

dal 01/11/1996 Professore di II Fascia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia; infine, come già detto:

dal 01/09/2001 Professore di I Fascia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Negli anni dal 1973 al 1980 è stato prima borsista (1973-1975) poi contrattista (1975-1980) presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Titoli

 a) responsabilità scientifica per progetti di ricerca internazionali e nazionali, ammessi al finanziamento sulla base di bandi competitivi che prevedano la revisione tra pari: PRIN 2003: Responsabile dell’Unità locale di Venezia della ricerca finanziata dal titolo “Le pratiche filosofiche contemporanee e le loro radici storiche”. Membro di parecchie unità di ricerca PRIN.

b) Membro della Direzione scientifica della rivista “Il Pensiero – rivista di filosofia” –

h) Co-fondatore di “Philo – Scuola superiore di pratiche filosofiche” – Milano 2006.

i) Fondatore della “Società Filosofica Italiana – Sezione Trevigiana” nel 1992, della quale è stato anche Presidente nel biennio 1992-1994. Membro della Società Filosofica Italiana dagli anni 80 del XX secolo.

 

Curriculum

Conseguita con lode la laurea in Filosofia nel 1970 presso L'Università Cattolica di Milano, nel periodo 1970-1980 Luigi Tarca, ottenute le abilitazioni per l'insegnamento nelle Scuole secondarie, è stato Professore nei Licei e Istituti di Istruzione secondaria con le seguenti qualifiche: docente supplente, docente incaricato a tempo indeterminato, docente di ruolo per l'insegnamento di Scienze Umane e Storia presso i Licei. Dal 1973 però è stato collocato in aspettativa, in quanto Borsista e poi Contrattista presso l'università, fino all'inquadramento nei ruoli universitari. Infatti negli anni dal 1973 al 1980 Luigi Tarca è stato in servizio prima come Borsista (1973-1975) poi come Contrattista (1975-1980) presso l'Istituto di Filosofia della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Ca' Foscari di Venezia. A partire dal 1980 è entrato nei ruoli universitari (prima in qualità di Ricercatore Universitario, poi di Professore di II Fascia e quindi di Professore di I Fascia) come sopra specificato.

Nella sua carriera universitaria ha svolto tutte le funzioni di didattica, di ricerca e istituzionali connesse con i ruoli via via ricoperti. Come rappresentante dei Ricercatori è stato membro del Consiglio di Amministrazione dell'Ateneo di Ca' Foscari, successivamente (2001-2003) è stato Presidente del Corso di Laurea in Filosofia della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Ca' Foscari di Venezia dove è attualmente Presidente del Comitato per la ricerca del Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali. Negli anni 1992-1996 è stato professore presso l'Università di Salerno, pur continuando a tenere la supplenza presso l'Università Ca' Foscari, nella quale è ritornato in servizio come professore di ruolo a partire dal 1996.

Nei vari anni ha tenuto diversi insegnamenti universitari: Filosofia teoretica, Ermeneutica filosofica, Filosofia della conoscenza, Logica filosofica, Logica. Per più anni è stato docente di "Logica e Filosofia della scienza" presso la SSIS del Veneto.

Ha fatto parte del Collegio docente di diversi Master (Master in Consulenza Filosofica, Master sull'immigrazione etc.) presso i quali ha tenuto vari Seminari.

Ha partecipato più volte a ricerche nazionali PRIN finanziate dal Ministero quale membro di Unità  locali. Ha partecipato all'attività dell'European Research Network sul tema "Science-Religion Interaction in the 21st Century. Psychoanalisis and Theology Project Diaologue".

Ha partecipato a vari convegni a livello nazionale e internazionale (a Kirchberg, Madrid, Parigi, Atene etc.), spesso contribuendo anche alla loro progettazione e organizzazione; in particolare a Venezia ha organizzato e presieduto il Convegno internazionale su e con Raimon Panikkar (2008).

Fondatore della "Società Filosofica Italiana - Sezione Trevigiana" nel 1992. Presidente della stessa nel biennio 1992-1994. Membro della SFI (Società Filosofica Italiana) dagli anni '80.

Da anni è tra l'altro impegnato nella promozione teorica e sperimentale delle pratiche filosofiche, in relazione alle quali ha contribuito a dare vita a una serie di iniziative interne ed esterne all'università, quali in particolare i Seminari aperti di pratiche filosofiche. Dal 2015 è Direttore del Cestudir (Centro Studi sui Diritti Umani) dell'Università Ca' Foscari di Venezia, del quale ha fatto parte fin dalla sua costituzione come CIRDU, e del cui Direttivo è stato membro fin dalla sua costituzione come CESTUDIR.



 

Le informazioni riportate sono state caricate sul sito dell'Università Ca' Foscari Venezia direttamente dall'utente a cui si riferisce la pagina. La correttezza e veridicità delle informazioni pubblicate sono di esclusiva responsabilità del singolo utente.