IMPERIALE Stefania

Qualifica Assegnista
E-mail stefania.imperiale@unive.it
Web www.unive.it/persone/stefania.imperiale (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: http://www.unive.it/dslcc
Sede: Ca' Bembo

Stefania Imperiale è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Studi Linguistici Culturali e Comparati con il progetto “Narrazioni della crisi. L’etica degli scrittori spagnoli intorno alla situazione economica e finanziaria contemporanea”. Dal 2015 collabora con il progetto di ricerca internazionale CRIC (Cultural Narratives of Crisis and Renewal, Excellent Science Horizon 2020 Programme, Marie Curie RISE) dell’Università di Amsterdam. È membro di BETA (Asociación de Jóvenes Doctores en Hispanismo), SELGYC (Sociedad Española de Literatura General y Comparada), IACL (International Association Comparative Literature) e AISPI (Associazione Ispanisti Italiani).

Nel 2013 ha conseguito il dottorato di ricerca in “Lingue, Culture e Società Moderne” presso l’Università Ca’ Foscari Venezia e in “Humanitats” presso l’Universitat Pompeu-Fabra di Barcellona con una tesi in cotutela dal titolo Contar por imágenes: la narrativa de Juan Benet (giudizio “eccellente”). I suoi interessi di ricerca riguardano soprattutto la narrativa spagnola contemporanea e la relazione tra la letteratura e le arti visive. Ha partecipato a numerosi convegni internazionali e ha pubblicato articoli su Juan José Millás, Juan Benet, Enrique Vila-Matas. Nel 2013 ha curato il libro Il lettore in gioco: finestre sul mondo della lettura, Edizioni Ca’ Foscari. Ha lavorato come traduttrice di cataloghi d’arte, come docente madrelingua presso l’ Universidad Laboral, l’Universidad de Extremadura e la Escuela Oficial de Idiomas di Cáceres (Spagna). 

 

English Version Full CV

Stefania Imperiale is a research fellow at the Dipartimento di Studi Linguistici Culturali e Comparati with a project entitled “Narratives of the Crisis. Spanish writers’ ethic in the current economic and financial situation”. Since 2015 she collaborates with the international research project CRIC (Cultural Narratives of Crisis and Renewal, Excellent Science Horizon 2020 Programme, Marie Curie RISE) of the University of Amsterdam. She is a member of BETA (Asociación de Jóvenes Doctores en Hispanismo), SELGYC (Sociedad Española de Literatura General y Comparada), IACL (International Association Comparative Literature) and AISPI (Associazione Ispanisti Italiani).

In 2013 she received her PHD in Languages, Culture and Society (Spanish Culture and Literature) from the Ca’ Foscari University of Venice, and in Humanities from the Universitat Pompeu-Fabra of Barcelona, with a thesis entitled Contar por imágenes: la narrativa de Juan Benet (cotutelle de thèse with highest honors: excellent 7/7). Her main fields of research concern contemporary Spanish Literature and the relations between narrative and visual arts. She participated in several international congresses and published articles about José Millás, Juan Benet, Enrique Vila-Matas. In 2013 she edited the book Il lettore in gioco: finestre sul mondo della lettura, Ca’ Foscari Editions. She worked as translator of art catalogues, as Italian teacher at the Universidad Laboral, the Universidad de Extremadura and the Escuela Oficial de Idiomas of Cáceres (Spain).

Le informazioni riportate sono state caricate sul sito dell'Università Ca' Foscari Venezia direttamente dall'utente a cui si riferisce la pagina. La correttezza e veridicità delle informazioni pubblicate sono di esclusiva responsabilità del singolo utente.