TOSI Loris

Qualifica Professore Ordinario
Telefono 041 234 6948
E-mail loris.tosi@unive.it
diritto.tributario@unive.it - Loris TOSI
massime.ctr.ve@unive.it - TOSI Loris
mastercontrollo@unive.it - TOSI Loris
Fax 041 234 8701
Web www.unive.it/persone/loris.tosi (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Management
Sito web struttura: http://www.unive.it/management
Sede: San Giobbe
Struttura Centro Interdipartimentale "Scuola Interdipartimentale in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali"
Sito web struttura: http://www.unive.it/selisi
Sede: Treviso - Palazzo San Paolo

CURRICULUM DELL’ATTIVITÀ SCIENTIFICA, DIDATTICA E PROFESSIONALE


Loris Tosi, nato a Venezia il 29.01.1957, ivi residente in Cannaregio 1633, con studio in Veneia Mestre, Via Torino 151/A (tel. 041 5322799)

È professore ordinario di Diritto tributario presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.

*

            Nell’arco di oltre 20 anni di attività universitaria, in seno ai corsi per i vari anni accademici, ha svolto lezioni e seminari su tutte le tematiche concernenti la materia, partecipato alle commissioni di profitto e di laurea, seguito centinaia di studenti e laureandi.

            È attualmente titolare degli insegnamenti «Diritto Tributario I», «Diritto Tributario Avanzato» e «Diritto Tributario Internazionale».

*

Presso l’Università di Venezia, o comunque in collaborazione con essa, ha altresì svolto  attività didattica nell’ambito dei Corsi organizzati da:

-       Scuola Superiore di Servizio sociale di Venezia (ora Diploma universitario in Servizio sociale dell’Università di Venezia);

-       CISET – Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica dell’Università di Venezia (ora Diploma universitario in Economia e gestione dei servizi turistici);

-       CUOA – Consorzio Universitario per gli Studi di Organizzazione Aziendale;

-       Facoltà di Economia e Commercio (Corso postuniversitario di formazione alla consulenza fiscale d’impresa e Corso di specializzazione post lauream in diritto tributario);

-       AEST – Associazione Europea Studi Tributari, con la collaborazione del Dipartimento di Scienze Giuridiche della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Venezia e della Cattedra di Diritto Tributario della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Padova.

*

      Ha inoltre maturato  esperienze didattiche di natura continuativa in altri Atenei e segnatamente presso:

-       l’Università di Verona, Facoltà di Economia e Commercio, ove  ha assunto dell’insegnamento di diritto tributario nell’a.a. 1995-96;

-       l’Università di Padova, Facoltà di Giurisprudenza, ove ha assunto l’insegnamento di diritto tributario per l’a.a. 1998-99.

*

            Ha altresì svolto ulteriore attività didattica, partecipando, in qualità di docente, a numerosi Corsi di formazione postuniversitaria e professionale organizzati:

-       dall’Università La Sapienza di Roma, per laureati ammessi al dottorato di ricerca;

-       dall’Università di Bologna, per laureati in giurisprudenza;

-       dal CERTI – Università Bocconi, per professionisti ed operatori;

-       dal Ministero delle finanze, per dipendenti e funzionari dell’amministrazione finanziaria;

-       dal Ministero di grazia e giustizia, per  giovani magistrati;

-       dagli Ordini professionali (degli avvocati,  dei commercialisti, dei ragionieri), per iscritti e praticanti;

-       da enti ed istituzioni pubblici (regione, unità locali socio-sanitarie) e privati (AEST-Associazione Europea Studi tributari, Centro Studi di Politica Economica e Finanza, Scuola d’impresa della Comunità Bassanese), per professionisti ed operatori.

*

            L’impegno didattico è confermato sia dalla promozione, organizzazione e direzione, sia dalla partecipazione a specifiche iniziative in campo didattico e scientifico, tra le quali Corsi di formazione e di specializzazione, Convegni e Gruppi di ricerca.

*

            Nel medesimo periodo,  anche l’attività scientifica, come quella didattica, si è protratta con continuità.

            Essa ha riguardato le principali tematiche del diritto tributario, ovvero:

-       i principi generali, con particolare riferimento al principio di capacità contributiva ed alle predeterminazioni normative nell’imposizione reddituale;

-       la soggettività tributaria, con particolare riferimento alla famiglia, agli enti associativi, agli enti pubblici territoriali e non;

-       l’imposizione diretta, con particolare riferimento alle problematiche delle imprese  e dei lavoratori autonomi:

-       le agevolazioni ed i condoni, con particolare riferimento alla deducibilità degli oneri per la tutela del patrimonio culturale ed all’estinzione dei giudizi pendenti;

-       l’accertamento, con particolare riferimento all’attività istruttoria, ai rapporti tra diverse amministrazioni anche in ambito comunitario, al segreto bancario, al rifiuto di esibizione di cui all’art. 52, DPR n. 633, al redditometro;

-       la riscossione, con particolare riferimento alla struttura generale del sistema ed al problema dell’assoggettamento a ritenuta degli interessi bancari corrisposti ai comuni;

-       il sistema sanzionatorio, con particolare riferimento alla riforma attuata con D. Lgs. n. 472/97 ed al relativo regime transitorio;

-       il processo tributario, con particolare riferimento alla conciliazione giudiziale ed all’azione cautelare;

-       il sistema penale tributario, con particolare riferimento al momento di contestazione della violazione, all’interruzione della prescrizione ed all’efficacia degli atti impositivi nel processo penale;

-       il sistema delle imposte dirette, con particolare riferimento alla nozione di reddito, alla tassazione delle imprese di allevamento, delle imprese minori e dei redditi da attività delittuose, nonché al regime fiscale dei trasferimenti finanziari alle unità sanitarie locali;

-       il sistema dell’IVA, con particolare riferimento alle entrate acquisite dai comuni “in quanto pubbliche autorità”, alle operazioni commerciali poste in essere dalle amministrazioni pubbliche, alla bolla di accompagnamento ed alla lettera di vettura internazionale;

-       gli altri tributi indiretti, con particolare riferimento alla questione dei termini per la presentazione dell’istanza di rimborso INVIM e del privilegio INVIM;

-       il sistema tributario locale, con particolare riferimento ai profili giuridici della finanza locale, ai principi generali del sistema tributario locale ed all’imposta comunale per l’esercizio di arti, professioni ed imprese;

-       il rapporto tra diritto tributario e diritto fallimentare, con particolare riferimento all’istituto della transazione fiscale.

*

            L’attività scientifica si è svolta sia all’interno di Gruppi di ricerca sia individualmente.

 

            Quanto all’attività svolta all’interno di Gruppi, si segnala la partecipazione alle seguenti ricerche:

-       Ricerca su “Il regime tributario delle Unità sanitarie locali”, coordinata dal sottoscritto, i cui risultati sono stati pubblicati nell’omonimo volume pubblicato da Maggioli editore, Rimini, 1992;

-       Ricerca su “I tributi locali”, coordinata dal sottoscritto, i cui risultati sono stati pubblicati nel Trattato di diritto tributario, diretto dal Prof. A. Amatucci, pubblicato da CEDAM, Padova, 1994;

-       Ricerca su “Evoluzione della disciplina dell’accertamento e garanzie del contribuente”, coordinata dal sottoscritto nel 1994, di cui al finanziamento ex 60% Università di Venezia;

-       Ricerca su “Imposta regionale sulle attività produttive”, coordinata dal sottoscritto nel 1997, di cui al finanziamento Fondo di ricerca di ateneo 1997;

-       Ricerca su “Regime fiscale dei consorzi tra imprenditori”, coordinata dal sottoscritto nel 1999, di cui al finanziamento Fondo di ricerca di ateneo 1999;

-       Ricerca su  “Definizione del ruolo della Provincia nel dise­gno delle Autonomie locali”, nel periodo luglio-dicembre 1982, nell’ambito del Gruppo di studio, costituito dall'Ammi­nistrazione provinciale di Venezia;

-       Ricerca su “Un'ipotesi di riforma legislativa che preveda forme di “patteggiamento” (nelle fasi precontenziosa e contenziosa) in materia fiscale”, nell'ottobre del 1990, nell’ambito del Gruppo di lavoro costituito presso l'Intendenza di finanza di Venezia;

-       Ricerca coordinata dal Prof. V. Uckmar, nell'anno 1993, nell’ambito del Gruppo di lavoro “Fisco Ordinato” costituito  presso il CNEL, con il compito di formulare un’ipo­tesi di riordinamento dell'apparato normativo in materia fiscale;

-       Ricerca diretta dal Prof. M. Leccisotti, Dott. P. Marino e Prof. L. Perrone, su “L’autonomia finanziaria degli enti locali territoriali”, i cui risultati sono confluiti nel volume L’autonomia finanziaria degli enti locali territoriali, pubblicato da ETI, Roma-Milano, 1994;

-       Ricerca in materia di “Imposta regionale sulle attività produttive”, nell’ambito di un progetto attivato dalla Regione Veneto, cui partecipano anche il Prof. F. Moschetti, il Prof. G. Muraro ed il Prof. D. Rizzi.

 

            L’attività di ricerca individuale è confluita in numerose pubblicazioni, di cui:

-       n. 2 opere monografiche;

-       n. 17 contributi monografici in opere collettanee;

-       n. 23 articoli;

-       n. 6 note  a sentenza;

-       n. 9 relazioni;

-       n. 6 edizioni di un codice tributario;

-       in oltre 50 relazioni ed interventi a Convegni, Seminari e Corsi di formazione, organizzati da Università, ordini professionali, enti pubblici e privati.

*

            Sempre in merito all’attività scientifica, si segnala infine la partecipazione alla redazione di alcune riviste specialistiche, e segnatamente:

-       Rivista di Diritto Tributario, in qualità di membro del comitato di redazione;

-       La Finanza Locale, in qualità di membro del comitato scientifico;

-       Giurisprudenza Tributaria del Veneto, in qualità di membro del comitato di redazione.

-       IFAF-Tax Planning, in qualità di membro del Comitato Scientifico.

-       Giustizia Tributaria, in qualità di membro del Comitato Scientifico.

-       CIVES, in qualità di membro del Comitato Scientifico.

 

*

 

E’ titolare dell’omonimo Studio Legale e Tributario, che presta assistenza e consulenza ad imprese, privati ed Enti pubblici con specializzazione nelle problematiche fiscali, contrattuali, societarie e penali. 

Con specifico riferimento all’attività oggetto degli incarichi per i quali l’Azienda U.L.S.S. 12 intende costituire un elenco di avvocati e commercialisti, dichiara di aver maturato ampia esperienza in tale settore avendo prestato consulenza ed assistenza in favore della stessa Ulss 12 Veneziana a partire dal 1998, articolata su molteplici argomenti di natura tributaria e contabile, nonché in favore di altre Ulss del Veneto (Ulss 1 – Belluno; Ulss 6 – Vicenza; Ulss 7 – Pieve di Soligo; Ulss 9 – Treviso; Ulss 10 – San Donà di Piave; Ulss 14 – Chioggia; Ulss 16 – Padova; Ulss 17 – Este; Ulss 18 – Rovigo; Ulss 19 – Adria; Ulss 20 – Verona; Ulss 21 – Legnago; Ulss 22 – Bussolengo; Azienda Ospedaliera Padova; Azienza Ospedaliera Verona; Ulss 14 – Alto Vicentino Thiene; Ulss 15 – Alta Padovana; Ulss 8 – Asolo; Ulss 3 Bassano del Grappa) sempre in materia tributaria e contabile.

Le informazioni riportate sono state caricate sul sito dell'Università Ca' Foscari Venezia direttamente dall'utente a cui si riferisce la pagina. La correttezza e veridicità delle informazioni pubblicate sono di esclusiva responsabilità del singolo utente.