DE PIN Antonio

Qualifica Professore Associato
Telefono 041 234 7414
E-mail dep@unive.it
Fax 041 234 7444
Web www.unive.it/persone/dep (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Economia
Sito web struttura: http://www.unive.it/dip.economia
Sede: San Giobbe
Struttura Centro Interdipartimentale "Scuola Interdipartimentale in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali"
Sito web struttura: http://www.unive.it/selisi
Sede: Treviso - Palazzo San Paolo

Dati relazione

Periodo di riferimento 01/11/2013 - 31/10/2016
Afferenza Dipartimento di Economia
Ruolo Professori associati

Attività didattica

A.A.InsegnamentoCodice Voto (max 4)Voto medio area (max 4)
2013/2014COMMERCIO INTERNAZIONALE DEI PRODOTTI AGRICOLIET301433
2013/2014ECONOMIA AGRARIA COMPARATAET30032.33
2013/2014ECONOMIA E POLITICA AGRARIAET00283.63
2013/2014MERCATI FINANZIARI AGRICOLIEM5019
2014/2015COMMERCIO INTERNAZIONALE DEI PRODOTTI AGRICOLIET3014
2014/2015ECONOMIA AGRARIA COMPARATAET30032.43
2014/2015ECONOMIA E POLITICA AGRARIAET0028
2014/2015MERCATI FINANZIARI AGRICOLIEM50191.43
2015/2016COMMERCIO INTERNAZIONALE DEI PRODOTTI AGRICOLIET30142.63.1
2015/2016ECONOMIA AGRARIA COMPARATAET30032.33.1
2015/2016ECONOMIA E POLITICA AGRARIAET0028
2015/2016MERCATI FINANZIARI AGRICOLIEM5019

Tesi

Anno solareTipologiaTesi RelatoreTesi Correlatore
2013Corso di laurea4
2014Corso di laurea13
2014Corso di laurea magistrale13
2015Corso di laurea17
2015Corso di laurea magistrale110

Ricerche sviluppate e in corso

  • Commercio internazionale dei prodotti agricoli, modelli e metodi
  • Competitività dei prodotti agroalimentari nei mercati internazionali
  • Indicatori Economico-Ambientali in Laguna di Venezia
  • La Sicurezza alimentare: modelli e metodi
  • La gestione del rischio in agricoltura
  • La nuova Politica comune della Pesca
  • La riforma della PAC fino al 2020
  • PRIN “Agroalimentare e turismo nel Veneto e nel Friuli Venezia Giulia: teoria e modelli di analisi e di valorizzazione”, R. S. Pr. G. Trevisan, 2001-02.
  • PRIN, “Gli interventi paesaggistico-ambientali nelle politiche regionali”, Coord. Naz. Prof. Francesco Marangon, Resp. L. Prof.ssa Giovanna Trevisan, Bando 2003.
  • PRIN, “Sviluppo rurale, distribuzione moderna, sicurezza alimentare: le prospettive dell'agricoltura biologica in Italia”, Coord. N. Prof. F. De Stefano, Bando 2004.
  • Politica Agroalimentare Internazionale
  • Progetto M.I.P.A.F., “Indicatori di sostenibilità economica, ambientale e sociale e politiche di valorizzazione per i sistemi produttivi dell'acquacoltura”, VII° Piano triennale pesca-acquacoltura, responsabile scientifico Prof.ssa G. Trevisan- A 2007-10.
  • Progetto M.I.P.A.F., “Sostenibilità e pesca responsabile: implicazioni economiche e gestionali”, VI° Piano triennale della pesca e dell’acquacoltura, Coord. N. Prof.ssa G. Trevisan, Anni 2003-06.
  • Progetto di ricerca CNR “Sostenibilità e valorizzazione delle risorse ittiche nell’area veneta”, 2001-02.
  • Progetto di ricerca scientifica 40%, “Effetti della riforma della Politica Agricola Comunitaria nel Veneto”, Coordinatore nazionale Prof. Mario Prestamburgo. – Anni 1993-96.
  • Progetto di ricerca scientifica 40%, “Obiettivi economici ed ambientali della pianificazione territoriale nell’economia agraria collinare e montana delle regioni nord-orientali”, Unità Operativa di Venezia, Coord. naz. Prof. G. Marenco, 1992-95.
  • Progetto di ricerca scientifica 40%, “Teoria e metodi nella programmazione Aziendale e Territoriale”, Coordinatore nazionale Prof. Giorgio Scarpa – Anni 1991-94.
  • Progetto di ricerca scientifica 40%, “Teoria e metodi nelle colture poliennali”, Coordinatore nazionale Prof. Giorgio Scarpa – Anni 1990-93.
  • Progetto di ricerca scientifica CNR, “Economia e politica nell’agroindustria: metodologia e applicazioni”, Coordinatore nazionale Prof. Fausto Cantarelli. – Anni 1995-97.
  • Progetto di ricerca scientifica ESAV (Ente di Sviluppo Agricolo del Veneto), “Indagine sui Mercati Ortofrutticoli alla produzione del Veneto”, coordinato dalla Prof.ssa Giovanna Trevisan. – Anni 1997-98.
  • Prospettive della fiscalità in agricoltura, aspetti teorici ed evidenze empiriche

Pubblicazioni realizzate nel triennio

  • De Pin Antonio, (2016), Land consumption and farming concentration in mature economies: the Veneto region in AGRIBUSINESS PAESAGGIO & AMBIENTE, vol. 19, pp. 116-124 (ISSN 2038-3371) (Articolo su rivista)
  • Antonio De Pin (2016), L’applicazione dei pagamenti diretti alle aziende agrarie in INTERSEZIONI, vol. 78, pp. 1-5 (ISSN 2280-689X) (Articolo su rivista)
  • De Pin, Antonio (2016), The unsustainable consumption of farmland in INTERSEZIONI, vol. 77 (ISSN 2280-689X) (Articolo su rivista)
  • De Pin Antonio (2015), Taxation in agriculture in INTERSEZIONI, vol. 59 (ISSN 2280-689X) (Articolo su rivista)
  • De Pin, Antonio (2015), The Damocles Malthusian sword in INTERSEZIONI, vol. 65 (ISSN 2280-689X) (Articolo su rivista)
  • A. De Pin (2014), La nuova politica comune della pesca in INTERSEZIONI, vol. 54 (ISSN 2280-689X) (Articolo su rivista)
  • A. De Pin (2014), The CAP up to 2020 in INTERSEZIONI, vol. 50 (ISSN 2280-689X) (Articolo su rivista)
  • DE PIN ANTONIO (2014), Le trasformazioni delle strutture agricole del Veneto tra il 2000 ed il 2010 in NOTE DI LAVORO, VENEZIA, Dipartimento di Economia, Università Ca' Foscari Venezia, vol. 01/NL/2014, pp. 1-13 (ISSN 2281-6577) (Rapporto di ricerca)
  • DE PIN ANTONIO (2013), Waiting for the new CAP in INTERSEZIONI, vol. 28 (ISSN 2280-689X) (Articolo su rivista)
  • Antonio De Pin (2013), The Opportunities of Made in Italy Food in Chinese Market in WORKING PAPER-DEPARTMENT OF ECONOMICS, CÀ FOSCARI. UNIVERSITY OF VENICE, Venezia, Dipartimento di Economia, Università Ca' Foscari Venezia, vol. 15/WP/13, pp. 1-16 (ISSN 1827-3580) (Working paper)

Pubblicazioni in corso di stampa

  • DE PIN, Antonio Economia e Politica Agraria , Padova, IMPRIMITUR, vol. 1, pp. 1-191 (Monografia o trattato scientifico)
  • antonio de pin The Chinese food market between economic growth and demographic explosion in AGRIBUSINESS PAESAGGIO & AMBIENTE, vol. XX (ISSN 2038-3371) (Articolo su rivista)

Partecipazione come referee di progetti di ricerca nazionali ed internazionali

Valutatore per la valutazione dei progetti PRIN e i bandi di competenza MIUR (REPRISE).

Descrizione dell'attività di ricerca svolta nel triennio e gli obiettivi futuri

Nel triennio 2013-2016 l’attività di ricerca si è svolta lungo le seguenti
direttrici.
Un rilevante filone di ricerca è focalizzato allo studio dell'evoluzione
strutturale del settore agricolo. L'analisi evolutiva delle dinamiche
delle strutture agrarie e delle aziende agricole viene effettuata
utilizzando le fonti statistiche fornite dall'ultimo Censimento
dell'agricoltura. Le profonde modificazioni intervenute consentono di
configurare il modello evolutivo cui si conforma il settore agricolo in
economie mature. L'analisi evolutiva di scenario mette in evidenza
l'intensificarsi del processo di ristrutturazione, che si traduce in una
accellerata contrazione degli elementi strutturali dell'agricoltura. Il
risultato dello studio è presentato nei contributi: A. De Pin, Land
consumption and farming concentration in mature economies: the
Veneto region in AGRIBUSINESS PAESAGGIO & AMBIENTE, vol.
XIX, n. 2, 2016; A. De Pin, Le trasformazioni delle strutture agricole
del Veneto tra il 2000 ed il 2010, in NOTE DI LAVORO, VENEZIA,
Dipartimento di Economia, Università Ca' Foscari Venezia, vol.
01/NL/2014. In tale ambito, una tematica privilegiata di analisi si è
incentrata nella sempre più pressante problematica del consumo di
terreno agricolo, la cui incidenza sul territorio rurale va
accentuandosi, con gli effetti misurabili nella perdita di molteplici
servizi ecosistemici dell'agricoltura. I risultati dello studio sono
presentati nel contributo scientifico: A. De Pin, L’insostenibile
consumo di terreno agricolo in INTERSEZIONI, vol. 77, 2016.
Un preminente filone di ricerca è stato focalizzato allo studio
dell’evoluzione della Politica Agricola Comunitaria, si considerano, in
particolare, le modalità applicative della recente riforma,
concentrando l’attenzione, soprattutto, sulle misure previste
nell’ambito del primo pilastro della PAC.
I principali risultati della ricerca a tale riguardo sono confluiti nei
seguenti lavori: A. De Pin, L’applicazione dei pagamenti diretti alle
aziende agrarie in INTERSEZIONI, vol. 78, 2016; A. De Pin, La PAC
fino al 2020, in INTERSEZIONI, vol. 50, 2014; A. De Pin, In attesa
della nuova Pac, in INTERSEZIONI, vol. 28, 2013.
Nell’ambito dello studio della Politica agricola, un privilegiato filone di
ricerca ha focalizzato l’attenzione sulla nuova Politica Comune della
Pesca (PCP). La ricerca è effettuata attraverso l'approccio della
gestione sostenibile delle risorse e indicatori quali il MSY (maximum
sustainable yeld). Alcuni risultati della ricerca sono confluiti nel
lavoro: A. De Pin, La nuova politica comune della pesca, in
INTERSEZIONI, vol. 54, 2014.
Una contingente tematica di ricerca particolarmente significativa
inerisce all'applicazione dei principi della fiscalità alle categorie
tributarie agricole, oggi resa più complessa dal riconoscimento della
multifunzionalità e pluriattività dell'impresa agricola. Alcuni risultati
dello studio sono presentati in A. De Pin, La Fiscalità in agricoltura, in
INTERSEZIONI, vol. 59, 2015.
Un significativo ambito di ricerca si è focalizzato su emergenti
problematiche che attengono al rapporto tra settore agricolo e
modalità evolutive della globalizzazione. Si analizza come la
domanda mondiale dei prodotti e commodities agricole, funzione
della crescita di popolazione e reddito, conduca a riconsiderare e
attualizzare le teorie evolutive di Darwin e Malthus. Una parte dello
studio è riservata all’analisi della competitività del patrimonio
alimentare italiano (Made in Italy) in mercati emergenti, quali quello
orientale. I principali risultati di ricerca sono presentati in: A. De Pin,
La spada di Damocle malthusiana, in INTERSEZIONI, vol. 65, 2015;
A. De Pin, The Opportunities of Made in Italy Food in Chinese
Market, Venezia, Dipartimento di Economia, Università Ca' Foscari
Venezia, vol. 15/WP/13, 2013.
Riguardo gli obiettivi futuri della ricerca un rilevante filone sarà
riservato allo studio delle prospettive del settore agricolo europeo e
della politica agricola comune. La futura riforma della Pac offre
l’opportunità di indagare come, dopo il 2020, saranno implementate
le politiche agricole per rispondere con maggior efficacia alla
crescente preoccupazione in materia di sicurezza alimentare, tutela
dell’ambiente rurale, utilizzo razionale delle risorse. In tale ambito, si
verificano attraverso l’analisi prospettica e di contesto l’adeguamento
delle politiche internazionali agricole, quali quelle dell’Organizzazione
Mondiale del Commercio. Saranno, inoltre, indagate le metodologie
scintifiche rivolte allo studio della competitività dell’economia agricola
dell’Unione Europea ed alla sostenibilità del suo modello agricolo.
Un significativo settore di studio si concentrerà sui mercati
internazionali dei prodotti agricoli, analizzando l’evoluzione del ruolo
settore primario nel processo di internazionalizzazione. L'attenzione
è rivolta alla comprensione dei meccanismi di formazione del prezzo
internazionale e dei principali strumenti di gestione dei mercati. Una
parte dello studio sarà rivolta ai modelli teorici ed applicativi relativi
alla analisi della sicurezza alimentare e alla capacità dell’offerta di
conformarsi alla crescita della domanda globale.

Altri prodotti scientifici

- Nel 2013, partecipa al Corso di perfezionamento: Uso della
piattaforma Moodle a finalità didattiche, impartito da ADiSS - Settore
Didattica on line.

- Negli anni accademici 2014/15 e 2015/16 tiene in modalità
Blended, con la presenza del Tutor, il Corso di ECONOMIA
AGRARIA COMPARATA, nel Corso di Laurea di Commercio Estero, sede di Treviso.

- Nell'ambito del Centro Interdipartimentale "Scuola Interdipartimentale in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali" (Selisi), nell'anno accademico 2014/15 organizza il Seminario "La riforma della PAC in Veneto".


- Sotto il profilo della didattica, si intende sottolineare come sia stato
svolto un importante lavoro di innovazione e sviluppo metodologico.
Per tutti i quattro Corsi di cui sono titolare sono state implementate e
sviluppate le relative versioni on-line, attraverso l’utilizzo della
piattaforma moodle.
In particolare, vengono impiegate le più innovative modalità
didattiche a carattere multimediale (audio, video, power-point con
commento sonoro, schede e letture integrative, test di verifica,
interattività). Sono così assecondate le esigenze dei discendenti di
una maggiore aderenza ai principi e al divenire delle discipline
economiche agrarie, superando tradizionali limiti della didattica
convenzionale. Si premia l’approccio e-learning come strumento
integrativo, con l’obiettivo di creare nella classe un ambiente di studio
propositivo, costruttivo, condiviso, partecipato, favorendo contesti
dinamici finalizzati all’apprendimento e approfondimento scientifico.
Si sottolinea la disponibilità di ulteriore implementazione di innovative
metodologie didattiche specificatamente finalizzate, anche a
carattere multidisciplinare.

Altre attività scientifiche

Referee per la Rivista scientifica internazionale "Rivista di Economia Agraria (REA) - Italian Review of Agricultural Economics", indicizzata ERIH PLUS.

Referee per la Rivista scientifica internazionale "Agribusiness landscape & environment management", in via di indicizzazione ISI Scopus.

Referee per gli atti dei convegno internazionale IPSAPA per la Collana “The Landscape-cultural Mosaic” indicizzata ISI Web of Science.

Altre informazioni

Affiliazioni
SIDEA - Società Italiana di Economia Agraria
E' socio fondatore dell'AMA, Associazione Master Agro-Alimentare,
promossa dagli ex-allievi diplomati dell'Alta Scuola di Management
ed Economia Agro-Alimentare - SMEA, Università Cattolica del
Sacro Cuore, Piacenza.