NEWBOLD David John

Qualifica Ricercatore Universitario
Telefono 041 234 7835
E-mail newbold@unive.it
Fax 041 234 7850
Web www.unive.it/persone/newbold (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: http://www.unive.it/dslcc
Sede: Palazzo Cosulich

Dati relazione

Periodo di riferimento 01/02/2013 - 31/01/2016
Afferenza Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Ruolo Ricercatori universitari

Attività didattica

A.A.InsegnamentoCodice Voto (max 4)Voto medio area (max 4)
2012/2013LINGUA INGLESE - LINGUA E TRADUZIONELM005P3.23.3
2012/2013LINGUA INGLESE 1LT006P3.53.3
2013/2014LINGUA INGLESE - LINGUA E TRADUZIONELM005P3.43.1
2013/2014LINGUA INGLESE 1LT006P3.43.1
2014/2015ENGLISH LANGUAGELMJ0903.23.2
2014/2015LINGUA INGLESE 1LT006P3.43.2

Tesi

Anno solareTipologiaTesi RelatoreTesi Correlatore
2013Corso di laurea4
2014Corso di laurea71
2015Corso di laurea2
2015Corso di laurea magistrale21

Finanziamenti

  • Interventi per studenti sordi e con DSA all'Università: valutazione delle competenze linguistiche in italiano e inglese
  • La rappresentazione dell'Italia e della sua cultura nel cinema e nel teatro delle ex-colonie britanniche, le settler colonies e in opere letterarie di scrittori post-coloniali anglofoni

Ricerche sviluppate e in corso

  • Attitudes to English in Post devolutionary Wales
  • Development of a Test in English for European University Students (TEEUS)
  • English as a Lingua Franca: attitudes, strategies, and assessment
  • Pragmatics in assessment of student presentations at B2/C1 levels of the CEFR
  • Sviluppo e monitoraggio di una co-certificazione Trinity Ca' Foscari

Pubblicazioni realizzate nel triennio

  • Newbold, David (2015), Assessing Oral Production of English as Lingua Franca in European Universities: Can corpora inform the test construct? in EDUCAZIONE LINGUISTICA LANGUAGE EDUCATION, vol. 4, pp. 21-34 (ISSN 2280-6792) (Articolo su rivista)
  • Newbold, David John (2015), What's in a name? Language attitudes and linguistic features in NoViolet Bulawayo's "We Need New Names" in IL TOLOMEO, vol. 17, pp. 135-147 (ISSN 1594-1930) (Articolo su rivista)
  • David Newbold (2015), Across the Ditch and into the Jungle , Literature in an Intercultural Perspective, Koper, University of Primorska Press, pp. 13-26 (ISBN 9789616964067) (Articolo su libro)
  • Newbold, David (2015), Assessing ELF in European Universities: the Challenges ahead , New Frontiers in Teaching and Learning English, Newcastle, Cambridge Scholars Publishing, pp. 205-226 (ISBN 978-1-4438-7458-8) (Articolo su libro)
  • David Newbold (2015), Engaging with ELF in an entrance test for European university students , Current Perspectives on Pedagogy for English as a Lingua Franca, Berlin, Walter de Gruyter and Company:, pp. 205-222 (ISBN 9783110322972) (Articolo su libro)
  • David Newbold (2014), An integrated approach to providing feedback in a blended course of academic writing in EDUCAZIONE LINGUISTICA LANGUAGE EDUCATION, vol. 5, pp. 461-473 (ISSN 2280-6792) (Articolo su rivista)
  • D Newbold (2014), Towards TEEUS: a test of English for European University Students in Newbold David, Standards and standardizing in high and low stakes exams, Canterbury, IATEFL, pp. 46-49, Convegno: Standards and standardizing in high and low stakes exams, 16-17 September 2011 (ISBN 9781901095562) (Articolo in Atti di convegno)
  • NEWBOLD D. (2013), Wales, English, and the Bracchi Factor: the co-construction of national identity in devolutionary Wales in IL TOLOMEO, vol. XV, pp. 24-29 (ISSN 1594-1930) (Articolo su rivista)
  • Newbold David (2013), Whose English? Attitudes to the world's lingua franca in recent non-native writing in IL TOLOMEO, vol. XVI, pp. 73-82 (ISSN 1594-1930) (Articolo su rivista)
  • D. NEWBOLD (2013), Unproblematic and uncontroversial: the ELF element in an on-line test in Bayyurt, Yasemin & Akcan, Sumru, Proceedings of the 5th International Conference of English as a Lingua Franca, Istanbul, Bogazici University, pp. 45-52, Convegno: 5th International Conference of English as a Lingua Franca, 24-26/05/2012 (ISBN 9789755183527) (Articolo in Atti di convegno)

Descrizione dell'attività di ricerca svolta nel triennio e gli obiettivi futuri

Negli ultimi tre anni mi sono interessato a due principali aree di ricerca:

1. lo sviluppo della funzione della lingua inglese come lingua franca globale;
2. la didattica della lingua inglese, specialmente la valutazione degli apprendimenti con riferimento al CEFR.

Mi sono dedicato al punto di incontro tra queste aree, e cioè alla valutazione delle competenze in inglese quale lingua franca (intesa come interazione tra parlanti non nativi), e soprattutto allo sviluppo di strumenti validi e affidabili per misurare le varie competenze che sono necessarie per la comunicazione in una lingua franca. Ho pubblicato cinque articoli si questo tema, soprattutto sulla valutazione delle abilità ricettive.

Attualmente sto sperimentando con Trinity College London una nuova versione della 'co-certification in integrated skills in English' che contiene un input di 'inglese lingua franca'; si tratta della prima volta che un ente certificatore si impegna in questo senso. La nuova co-certificazione contiene infatti come prova di ascolto un estratto da una conferenza tenuta da un parlante non nativo. I risultati di questa ricerca saranno presentati al prossimo convegno internazionale su inglese lingua franca (Lleida, Spagna, giugno 2016).

L'obiettivo futuro è comunque di lavorare anche sulle abilità produttive, soprattutto sul parlato, e sull'individuazione e sulla misurazione di strategie (per la maggior parte di tipo pragmatico) che promuovono il successo comunicativo nell'interazione nella lingua franca.

Nel 2014-2015, sempre nell'ambito della valutazione, e dell'accesso all'università per studenti sordi o con dislessia, ho partecipato al progetto del MIUR con le università di Venezia e di Bologna, per individuare tipologie di test più efficaci e più eque nella misura delle competenze (al livello B1 del CEFR) di tali studenti.

Oltre al tema della valutazione, mi sono interessato anche agli atteggiamenti verso l'uso della lingua inglese in ambito letterario internazionale, e soprattutto della motivazione che ha spinto autori non nativi a scrivere e a pubblicare in inglese. Sull'argomento nel triennio ho pubblicato quattro articoli. Mi sono concentrato su autori africani e del sub-continente indiano e sulla interessantissima situazione linguistica nel Galles odierno, dove giovani autori di madrelingua gallese scelgono di scrivere anche in inglese. Il mio obiettivo futuro è di allargare il campo per considerare scrittori dello cosiddetto 'expanding circle' (Kachru 1985), originari di paesi quali Cina, la Turchia, Egitto, e gli aspetti linguistici che contraddistinguono la loro produzione letteraria.

Infine, sto lavorando su un progetto con un gruppo di ricerca del Consiglio d'Europa, e con colleghi da molte altre università, per definire descrittori di ‘performance fonologico’, da incorporare nel Common European Framework of Reference. Naturalmente anche questo progetto si inserisce nel mio campo di ricerca allargato, trattandosi di un tentativo di individuare una ‘core phonology’ (Jenkins 2000) che non compromette l’intelligibilità nell’interazione in lingua inglese come "lingua franca" internazionale.

Relazioni invitate presso convegni o workshops

maggio 2013
‘Testing the productive skills in English lingua franca’, convegno internazionale “Compiling and using Learner Corpora to Teach and Assess productive and interactive skills”, Università di Padova.

giugno 2013
‘Translating the Bible into English’, workshop promosso dal Centro Interdipartmentale di Studi Balcanici e Internazionali, con lo Studium Generale Marcianum e l'Istituto di Studi Ecumenici "San Bernardino", Venezia.

settembre 2013
'Testing the Productive Skills in ELF: a fool’s errand?', 6th International Conference on English as Lingua Franca, Roma.

novembre 2014
‘The curious case of the missing s: 'The changing nature of learner errors in English’ al convegno internazionale "Miss Takes: Errors, Blunders and other Pitfalls", Università di Venezia Ca' Foscari.

gennaio 2015
‘Perché un test di inglese B1?', per il seminario ’L’ammissione degli studenti sordi e con DSA ai corsi universitari’, Università di Venezia Ca' Foscari.

giugno 2015
‘Rethinking certification : responding to local needs in a global certification’ convegno AICLU, Venezia.

settembre 2015
‘The Dragon has two tongues’ al convegno internazionale "Crossing Borders and Challenging Boundaries", Alps-Adriatic Studies in Anglistics, University of Klagenfurt, Austria.

novembre 2015
'Testing English as a lingua franca: No norms or new norms?', convegno Sledu
Sledu (Second Language Education), Università Roma 3.

Seminari su invito tenuti presso altre Università, Centri di Ricerca, Aziende, etc.

novembre 2013
seminario su invito, University of Bamberg, Otto Friedrich Universitat, Germania:‘Issues in testing ELF’.

maggio 2015
seminario su invito, BRAC University Department of English and Humanities, Dhaka, Bangladesh: 'Testing English as a Lingua Franca: the view from Europe'. May 6th 2015

Altre attività scientifiche

2013- Comitato di redazione 'Il Tolomeo', responsabile dei contributi che riguardano aspetti linguistici delle nuove letterature in lingua inglese.

2013 Comitato scientifico, 6th International Conference on English as Lingua Franca, Roma.

2014 Comitato scientifico, 'Think CLIL 2014', 9th International CLIL conference, University of Venice.

2015- Partecipazione al progetto ‘Phonology descriptors’ per il Quadro Comune di Riferimento. Si tratta di individuare i descrittori più adatti a individuare i livelli di ‘performance fonologico’ da incorporare nel Framework.

Altre attività didattiche

2013 Visiting professor, University of Bamberg, Germania: corso livello Master's con titolo 'Issues in English Lingua Franca'

2013-2015 corso integrativo di academic writing, dottorato interateneo di studi storici, geografici e antropologici (università di Padova, Venezia e Verona)

2014-15 Second reader per 3 tesi di laurea del Joint Degree in English and American Studies: Farkas Kornel (Graz 2014), Oppong Brenya (Bamberg 2015), Schuman (Graz 2015)

Incarichi accademici e attività organizzative

2013-2015 Vice presidente, collegio didattico RIC
2015- Co-ordinator, Joint Degree in English and American Studies
2013-2015 Responsbile, co-certificazione Ca' Foscari-Trinity
2013-2015 Referente di CEL
2013-2015 Co-responsabile per i rapporti con l'università di Warwick in Venice
2014 Presidente di commissione, selezione TFA per la lingua inglese
2014 Membro di commissioni per la selezione dei CEL, 2014