BAMPI Massimiliano

Qualifica Professore Associato
Telefono 041 234 5747
E-mail massimiliano.bampi@unive.it
massbam@tin.it
Fax 041 234 5706
Web www.unive.it/persone/massimiliano.bampi (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: http://www.unive.it/dslcc
Sede: Ca' Bembo
Research team Creative arts, cultural heritage and digital humanities
Incarichi Delegato del Dipartimento per la Ricerca

Dati relazione

Periodo di riferimento 16/01/2013 - 22/07/2015
Afferenza Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Ruolo Ricercatori Universitari

Attività didattica

A.A.InsegnamentoCodice VotoVoto medio area
2013/2014FILOLOGIA ED EDITORIALT07903.23.1
2013/2014FILOLOGIA GERMANICALT00803.13.1
2013/2014LETTERATURA SVEDESE 2LT40AB3.63.1
2014/2015FILOLOGIA ED EDITORIALT07903.43.2
2014/2015FILOLOGIA GERMANICALT00803.43.2
2014/2015LETTERATURA SVEDESE 2LT40AB3.53.2
2015/2016FILOLOGIA ED EDITORIALT0790
2015/2016FILOLOGIA GERMANICALT0080
2015/2016LETTERATURA SVEDESE 2LT40AB
2015/2016LINGUA SVEDESE 1LT00AB

Tesi

Anno solareTipologiaTesi
2013Corso di laurea6
2013Corso di laurea magistrale3
2014Corso di laurea16
2014Corso di laurea magistrale2
2015Corso di laurea3

Finanziamenti

  • supporto all'insegnamento della lingua svedese

Ricerche sviluppate e in corso

  • Edizioni elettroniche di testi del medioevo germanico
  • Intersezioni di genere nelle saghe islandesi post-classiche
  • L'edizione della redazione lunga della Gautreks saga
  • La Spruchlyrik di Walther von der Vogelweide
  • Le fornaldarsögur e il polisistema islandese medievale
  • Traduzioni e riscritture nel e del medioevo germanico

Pubblicazioni realizzate nel triennio

  • M. BAMPI (2015), Schacktavelslek och intertextuell dialog i AM 191 fol. och Cod. Holm. D 3 , Østnordisk filologi - nu og i fremtiden, København (Odense), Universitets Jubilæets danske Samfund (Syddansk Universitetsforlag), pp. 145-157 (ISBN 978-87-7674-868-5) (Articolo su libro)
  • M. BAMPI (2015), “Visserligen sant men knappast sanning”. The construction of autobiographical discourse in P O Enquist’s Ett annat liv , Forms of Autobiographical Narration in Scandinavian Literature/Forme di narrazione autobiografica nelle letterature scandinave, Firenze, Firenze University Press, pp. 265-276 (ISBN 978-88-6655-804-0) (Articolo su libro)
  • (a cura di) Buzzoni, Marina; Bampi, Massimiliano; Khalaf, Omar (2015), La Bibbia nelle letterature germaniche medievali in Buzzoni M., Bampi M., Khalaf O. in FILOLOGIE MEDIEVALI E MODERNE. SERIE OCCIDENTALE in FILOLOGIE MEDIEVALI E MODERNE. SERIE OCCIDENTALE, Venezia, Università Ca' Foscari di Venezia, vol. 7 (ISBN 9788869690211) (Curatela)
  • M. BAMPI (2014), P O Enquist, Fröken Julie e la scrittura ingannevole in STUDI GERMANICI, vol. 5, pp. 201-213 (ISSN 0039-2952) (Articolo su rivista)
  • M. BAMPI (2014), PO Enquist, Fröken Julie and deceptive writing in STUDI GERMANICI, vol. 5, pp. 9-20 (ISSN 0039-2952) (Articolo su rivista)
  • Bampi, M. (2014), La Puglia nel Medioevo germanico. Da Apulia a Pülle/Púl in THE JOURNAL OF ENGLISH AND GERMANIC PHILOLOGY, vol. 113, pp. 123-125 (ISSN 0363-6941) (Recensione in rivista)
  • M. Bampi (2014), Le saghe norrene e la questione dei generi , Intorno alle saghe norrene, Alessandria, EDIZIONI DELL'ORSO, vol. 34, pp. 89-105 (ISBN 9788862745499) (Articolo su libro)
  • M. BAMPI (2014), Network Theory, Polysystem Theory, and Old Swedish Literature: An Experimental Approach , Applications of Network Theories, Münster, LIT Verlag, pp. 89-102 (ISBN 9783643905864) (Articolo su libro)
  • M. BAMPI (2013), Recensione a: M.C. Lombardi, Kenningar nelle Friðþjófsrímur islandesi, Roma, Aracne, 2012. in STUDI GERMANICI, vol. 3-4, pp. 453-455 (ISSN 0039-2952) (Recensione in rivista)
  • BAMPI M. (2013), Literary activity and power struggle. Some observations on the medieval Icelandic polysystem after the Sturlungaöld. , Textual production and status contests in rising and unstable societies, Venezia, Edizioni Ca' Foscari, pp. 59-70 (ISBN 978-88-97735-32-8) (Articolo su libro)
  • BAMPI M. (2013), Testi, paratesti, contesti. Sulla ricezione della poesia di Walther von der Vogelweide nell’Ottocento tedesco tra filologia e ideologia , Medioevi moderni - Modernità del Medioevo, Venezia, Edizioni Ca' Foscari - Digital Publishing, pp. 157-170 (ISBN 9788897735311) (Articolo su libro)
  • BAMPI M. (2013), Translating and Rewriting. The Septem Sapientes in Medieval Sweden , Rittersagas. Übersetzung - Überlieferung - Transmission, Tuebingen, Francke Verlag, vol. 45, pp. 229-252 (ISBN 3772083579) (Articolo su libro)
  • M. Bampi; M. Buzzoni (2013), Introduction , Textual Production and Status Contests in Rising and Unstable Societies, Venezia, Edizioni Ca' Foscari - Digital Publishing, pp. 7-10 (ISBN 9788897735328) (Breve introduzione)
  • (a cura di) M. Bampi; M. Buzzoni (2013), Textual production and status contests in rising and unstable societies , Venezia, Edizioni Ca' Foscari - Digital Publishing (ISBN 9788897735328) (Curatela)

Pubblicazioni in corso di stampa

  • M. BAMPI Bridges between the margins of Europe: Portugal in Tranströmer’s oeuvre , Bridges to Scandinavia, Milano, Collana Di/Segni - Università degli Studi di Milano, pp. N/D-N/D (Articolo su libro)
  • M. BAMPI Building up the ties with the past: August Strindberg and Starkaðr , The Hyperborean Muse: Studies in the Transmission and Reception of Old Norse Literature, Turnhout, Brepols, pp. N/D-N/D (Articolo su libro)
  • M. BAMPI Tradurre dall’antico islandese: questioni filologiche e approcci teorici , Editoria e traduzione: focus sulle lingue a minore diffusione, Padova, Padova University Press, pp. N/D-N/D (Articolo su libro)

Partecipazione a comitati editoriali di riviste/collane scientifiche

Comitato editoriale della collana 'Filologie medievali e moderne' (Serie Occidentale) delle Edizioni Ca' Foscari

Descrizione dell'attività di ricerca svolta nel triennio e gli obiettivi futuri

Nel corso del triennio l'attività di ricerca del prof. Bampi si è sviluppata lungo quattro assi principali:
a. lo studio della questione dei generi della saga islandese, con particolare riferimento al ruolo della produzione letteraria delle saghe nell'ambito dello sviluppo socio-politico dell'isola tra XIII e XV secolo;
b. l'analisi del ruolo della letteratura di traduzione in Svezia nel corso del Medioevo, soprattutto in relazione al contesto di trasmissione dei testi tradotti in codici miscellanei;
c. lo studio di alcune figure centrali della cultura svedese tra Ottocento e Novecento, sia in relazione alle modalità di (ri)costruzione del Medioevo nordico nelle loro opere (Strindberg), sia per quanto riguarda la questione della scrittura autobiografica (Enquist) e i rapporti tra Svezia e altri paesi europei (Tranströmer);
d. la ricezione del Medioevo in età moderna e contemporanea (Svezia; Germania).
I quattro filoni di ricerca hanno prodotto la partecipazione a convegni nazionali e internazionali e la pubblicazione di contributi scientifici in volume, sia in Italia sia all'estero.
In particolare i temi di ricerca in ambito medievistico sono stati approfonditi attraverso il ricorso a quadri teorici (soprattutto la teoria polisistemica) in grado di fornire un contributo esplicativo di grande valore per l'elaborazione di una spiegazione di ampio respiro delle dinamiche di produzione testuale nel
Medioevo nordico come riflesso di cambiamenti intervenuti all'interno dell'assetto socio-economico e politico della storia islandese.
Gli obiettivi della ricerca per i prossimi anni si possono riassumere nel seguente schema:
- un ampliamento delle indagini riguardanti il sistema dei generi della saga islandese da una prospettiva diacronica e interdisciplinare;
- l'avviamento di una ricerca sulla ricezione dei Gesta Danorum di Saxo Grammaticus in Islanda in epoca post-medievale attraverso un'indagine sistematica dei manoscritti;
- un ampliamento dello studio delle dinamiche di interazione tra la letteratura di traduzione e testi originali nella Svezia medievale (XIV-XV sec.)

Gli obiettivi della ricerca futura saranno perseguiti attraverso il consolidamento dei rapporti con gruppi di ricerca internazionali di cui il prof. Bampi fa già parte.

Relazioni invitate presso convegni o workshops

- Schacktavelslek och intertextuell dialog i Cod. Holm. D 3 och AM 191
(convegno: Østnordisk filologi – nu og i fremtid, Uppsala, 20-21.9.2013)
- Visserligen sant men knappast sanning: The Construction of the
Autobiographical Discourse in Enquist’s Ett annat liv
(convegno: Narrazioni autobiografiche nelle lingue e letterature nordiche. IX Convegno Italiano di Studi Scandinavi, Firenze, 10-12.10.2013);
- Il Portogallo nella poesia di Tranströmer” (convegno: Ponti con la Scandinavia, Milano, 13-15.11. 2013);
- The Presence of the Past: Ideology and Royal Power in Strindberg’s play
Folkungasagan” (convegno: Teatro: Estética e Poder. Convegno Internazionale, Lisbona, 21-23.11.2013)
- Prodesse et delectare”: AM 191 and its audience (convegno: Manuscripts, Editions, Grammar: Perspectives on Old Norse Literature, Bergen, 19.9.2014]
- Übersetzung als Manipulation: Der altschwedische Flores (convegno: Flores und Blanscheflur- Überlieferungsspuren eines literarischen Liebespaares in Skandinavien und den „nideren landen“ im Spätmittelalter und in der frühen Neuzeit, Zürich, 19-20.3.2015]

Seminari su invito tenuti presso altre Università, Centri di Ricerca, Aziende, etc.

- Le saghe norrene e la questione dei generi” (seminario - Università degli studi di Torino, 12. 9. 2014);
- La saga islandese. Generi e sviluppo (seminario - Università degli studi di Pisa, 23. 10. 2014);
- Vernacular literature in medieval Sweden: current research trends and future perspectives (seminario - Universität Zürich, 20. 3. 2015)

Altre attività scientifiche

- attività di peer-review per le riviste Scripta Islandica (Uppsala), Gripla (Reykjavík);
- peer-review di articoli presentati per il convegno "The 16th International Saga Conference" (Zurigo-Basilea, 9-15 agosto 2015);
- ottobre 2013: ha organizzato il workshop internazionale Ideational and Imaging Labour: Power and Collective Entities, con relatori provenienti da Israele, Spagna e Stati Uniti.

Altre attività didattiche

- Il testo rif(r)atto: la saga islandese ieri, oggi e domani ( nell’ambito del seminario di dottorato “Quel che resta del testo: filologia, ermeneutica e linguaggio” (seminario - Dottorato di Ricerca in Studi sull’Asia e sull’Africa, Università Ca’ Foscari, 17.9.2014);
- Il canone come manipolazione: le saghe islandesi tra filologia e ideologia” nell’ambito del seminario di dottorato “Quel che resta del testo: filologia, ermeneutica e linguaggio” (Dottorato di Ricerca in Studi sull’Asia e sull’Africa, Università Ca’ Foscari, 6. 5. 2015)

Incarichi accademici e attività organizzative

- delegato del dipartimento alle attività di orientamento;
- referente del curriculum linguistico-filologico-glottodidattico del corso di laurea triennale in Lingue, Civiltà e Scienze del Linguaggio (LCSL);
- membro del comitato per la didattica del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati;
- membro del gruppo di assicurazione della qualità del corso di laurea magistrale in Scienze del Linguaggio

Altre informazioni

- fa parte di un gruppo internazionale di sette università (Oslo, Aarhus, Venezia, Aberdeen, Birmingham, Zurigo e Háskóli Íslands/University of Iceland) e due istituti di ricerca islandesi (Stofnun Árna Magnússonar í íslenskum fræðum/The Árni Magnússon Institute for Icelandic Studies e Snorrastofa) che ha presentato il progetto “Creating the Past Constructing the Present” (CPCP) nell’ambito del programma Marie Curie ITN (Innovative Training Networks). Il progetto è in fase di valutazione;
- fa parte di un gruppo di ricerca coordinato da Odd Einar Haugen (Università di Bergen- Research Group for Medieval Philology) per la preparazione di un manuale di antico nordico per studenti delle università italiane (il primo del genere in Italia). Del gruppo fanno parte anche Marina Buzzoni (Venezia, Ca’ Foscari), Andrea Meregalli (Milano, Università Statale) e Luca Panieri (Milano, IULM).