Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 18/19, 01/2012 - Ipotesi per una lettura femminista della storia europea degli anni '20 e '30 > Immagini dalla Tunisia: la carovana “Uniti per la libertà”, di Tommaso Cacciari e Marta Canino > Al confine libico

Al confine libico

 
 1   2   3   4   5   6   7  ...   15


Foto 1
   Foto 1


La dogana al confine con la Libia, a non più di cento km. da Tripoli, in quello spazio in cui sono passate, fino al 4 marzo 2011 (data in cui sono state scattate queste foto) circa 233.000 persone in fuga dalla guerra, dal regime di Gheddafi, dalle bombe degli “alleati”. In verità le donne, gli uomini e i bambini che incontriamo, carichi di tutto ciò che hanno, sono dei privilegiati. L’esercito libico, infatti, ha bloccato la frontiera di uscita, per ostentare il potere di aprire e chiudere il “rubinetto” dei
flussi migratori.

© Ca'Foscari 2017