Home > Ateneo > Organizzazione > Dipartimenti > Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali > Dipartimento > Persone > Ricerca Persone

Ricerca Persone

Cognome/Nome

Telefono/Fax:

Email

PIVA Maria Chiara

Feed RSS Feed RSS degli avvisi personali

 

Indicazioni per laureandi

Data pubblicazione: 18/04/2014

Tutti gli studenti che intendono laurearsi con la dott.ssa Piva sono tenuti a:

  • Prima della scelta dell’argomento e in vista della progettazione della tesi, leggere Umberto Eco, Come si fa una tesi di laurea (Bompiani)
  • Presentarsi al ricevimento con un’idea degli argomenti che si desidera approfondire

Una volta scelto insieme alla relatrice il tema di ricerca, perché la tesi sia accettata definitivamente è necessario presentare:

  • Una scaletta di lavoro / indice provvisorio (dove chiarire in modo schematico come si intende articolare la tesi);
  • Una bibliografia di orientamento quanto più ampia e organizzata possibile (a questo fine e per la stesura della tesi, ci si dovrà attenere alle norme per la citazione bibliografica messe a disposizione nella sezione "Approfondimento" dei Materiali I.S.A. della docente);
  • Eventuali immagini di riferimento.

Resta totalmente a carico dei laureandi il controllo delle scadenze burocratiche relative alla presentazione delle domande e della tesi stessa.

La consegna del materiale elaborato dai laureandi andrà concordata per tempo con la docente (via email o durante il ricevimento).

Almeno tre settimane prima della scadenza ultima per la consegna della domanda della tesi, la docente dovrà aver ricevuto, letto e approvato almeno metà della tesi completa di note (vedere file nella sezione "Approfondimento" dei Materiali I.S.A. della docente, con le norme della citazione bibliografica).

Si invitano infine caldamente i laureandi a usufruire di tutte le risorse bibliografiche elettroniche messe a disposizione dalle Biblioteche di Ateneo e in particolare quelle selezionate dalla BAUM per le ricerche di storia dell’arte reperibili questo indirizzo:

http://www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=94125#Cataloghi

Si consiglia inoltre di aiutarsi nella ricerca bibliografica consultando il sito:

www.kubikat.org

 

File allegato: 10113702_Norme_citazioni_bibliografiche_per_laureandi.doc

ricevimento mercoledì 23 aprile

Data pubblicazione: 18/04/2014

Il ricevimento di mercoledì 23 aprile è annullato e riprenderà regolarmente mercoledì 30 aprile.

Materiali I.S.A.

 




Didattica a.a. 2013/2014 suddivisa per corsi di laurea

 

a.a.2013/14 II° semestre

Mercoledì, ore 15.00

Attività e competenze di ricerca

Settore Scientifico Disciplinare (SSD) di afferenza
Settore Scientifico Disciplinare (SSD) affine
Aree e linee di ricerca

Competenze di ricerca

storia della conservazione e del restauro, museologia, storia della storia dell�arte, storia dell�arte

Description
  • history of preservation and restoration, museology, history of art history, history of art
Parole Chiave
  • Art works restoration, Art criticism, Art works preservation
Codice ATECO
  • [91.02] - attività di musei

Ricerche sviluppate e in corso

Storia della storia dell'arte nel XVIII secolo

SSD
  • L-ART/04

Cultura del restauro e restauratori: modelli di ricezione per la museologia e la storia dell'arte antica e moderna. Un archivio informatizzato

SSD
  • L-ART/04

Restauri e allestimenti tra Italia e Francia all'epoca delle requisizioni napoleoniche

SSD
  • L-ART/04

Anton Maria Zanetti il giovane e la conservazione del patrimonio veneziano nel Settecento

SSD
  • L-ART/04

La vita delle opere: dalle fonti al digitale. Progetto pilota per la ricerca e la comunicazione nei musei della storia conservativa delle opere d'arte

SSD
  • L-ART/04

Finanziamenti

Cultura del restauro e restauratori: modelli di ricezione per la museologia e la storia dell'arte antica e moderna. Un archivio informatizzato

Ente finanziatore
  • Ministero Università e Ricerca
Tipologia
  • Progetti PRIN
Ruolo nel progetto
  • PT
Data inizio
  • Anno: 2010 Durata mesi: 24

Trasformazioni del gusto e cultura della conservazione e del restauro durante la nascita disciplinare della storia dell’arte italiana. Musei, Gallerie, Regge e Sedi di rappresentanza dello Stato unitario.

Ente finanziatore
  • Fondazione per l'Arte della Compagni di San Paolo
Ruolo nel progetto
  • PT
Data inizio
  • Anno: 2009 Durata mesi: 24

La vita delle opere: dalle fonti al digitale. Progetto pilota per la ricerca e la comunicazione nei musei della storia conservativa delle opere d'arte

Ente finanziatore
  • MIUR
Tipologia
  • PRIN (Progetti di Rilevante Interesse Nazionale)
Ruolo nel progetto
  • PT
Data inizio
  • Anno: 2012 Durata mesi: 24

Aree geografiche in cui si applica prevalentemente l'esperienza di ricerca

Internazionale: Europa

Lingue conosciute

  • inglese (scritto: intermedio, parlato: intermedio)
  • francese (scritto: avanzato, parlato: avanzato)
  • (scritto: base, parlato: base)

Partecipazione a comitati editoriali di riviste/collane scientifiche

Referee per la Rivista dell'Osservatorio per le Arti Decorative in Italia dell'Università degli Studi di Palermo. Referee per la rivista "MCCC" dell'Università di Ca' Foscari Referee per la rivista "Venezia Arti" dell'Università di ca' Foscari

Partecipazione come referees di progetti di ricerca nazionali ed internazionali

Referee per progetti FIRB del Ministero Università e Ricerca

Pubblicazioni per Anno

In corso di stampa

  • C. Piva Restoring and Making Sculpture in Eighteenth Century Rome: a shared practice, Rome as a Trans-national Sculpture Capital 1770-1825, Farnham, Ashgate Publishing Ltd, pp. 1-20 (Articolo su libro)
  • C. Piva Camillo Pacetti, Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, vol. 80, pp. 0-0 (ISBN 9788812000326) (Voce in dizionario/enciclopedia)
  • C. Piva Giuseppe Pacetti, Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, vol. 80, pp. o-o (ISBN 9788812000326) (Voce in dizionario/enciclopedia)
  • C. Piva Michelangelo Pacetti, Dizionario Biografico degli Italiani, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, vol. 80, pp. 0-0 (ISBN 9788812000326) (Voce in dizionario/enciclopedia)
  • C. Piva Vincenzo Pacetti, Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, vol. 80, pp. 0-0 (ISBN 9788812000326) (Voce in dizionario/enciclopedia)
  • C. Piva Anton Maria Zanetti e la tradizione della tutela delle opere d’arte a Venezia: dalla critica d’arte all’attività sul campo in S. Marinelli e C. Piva, Il restauro come atto critico: Venezia e il suo territorio, Edizioni Ca' Foscari - Ca' Foscari Digital Publiching, Convegno: Il restauro come atto critico: Venezia e il suo territorio (Articolo in Atti di convegno)

2013

  • C. Piva La fortuna del Medioevo veneziano nel Settecento. Anton Maria Zanetti e i mosaici di San Marco, in ATENEO VENETO, vol. 200, pp. 127-149 (ISSN 0004-6558) (Articolo su rivista)
  • C. Piva Quali biografie per i restauratori italiani? Cultura del restauro e problemi di metodo, La cultura del restauro. Modelli di ricezione per la museologia e la storia dell’arte, Roma, Campisano, pp. 513-526, Convegno: La cultura del restauro. Modelli di ricezione per la museologia e la storia dell’arte, Roma, 18-20 aprile 2013 (ISBN 9788898229178) (Articolo in Atti di convegno)

2012

  • C. Piva «The true estimation» e «un certo convenzionale valore». Tutela e mercato delle sculture antiche a Roma alla fine del Settecento, in IL CAPITALE CULTURALE, vol. 5, pp. 9-25 (ISSN 2039-2362) (Articolo su rivista)
  • C. Piva L’atelier du Pio-Clementino. Gestion et organisation du travail de restauration de la sculpture antique à Rome à la fin du XVIIIè siècle, L'Histoire à l'atelier. Restaurer les œuvres d'art (XVIIIe-XXIe siècles), Lyon, Presses Universitaires de Lyon, pp. 205-225 (ISBN 9782729708542) (Articolo su libro)

2011

  • S.A. Meyer, C. Piva Agli amatori dell’antica scultura. Le proposte di Bartolomeo Cavaceppi per il restauro e il mercato di antichità in S.A.Meyer e C.Piva, L’arte di ben restaurare. La Raccolta d’antica statue (1768-1772) di Bartolomeo Cavaceppi, Firenze, Nardini, pp. 11-53 (ISBN 9788840441962) (Articolo su libro)
  • S.A. Meyer; C. Piva Introduzione in S.A. Meyer e C. Piva, L’arte di ben restaurare. La Raccolta d’antica statue (1768-1772) di Bartolomeo Cavaceppi, Firenze, Nardini, pp. 7-10 (ISBN 9788840441962) (Breve introduzione)
  • C. Piva Strategie e calcoli nel mercato romano della scultura antica nella seconda metà del Settecento in S. Rolfi, Il laboratorio del Settecento. Legislazione, tutela, pubblico e mercato nella seconda metà del XVIII secolo, in Quinterni, San Casciano, Libro Co., pp. 11-15, Convegno: atti degli incontri seminariali del Dipartimento di Studi Storico-Artistici dell’Univeristà Roma TRE , Roma, 5 ottobre 2009 (ISBN 9788890490279) (Articolo in Atti di convegno)

2010

  • C. PIVA «Una scuola completa delle arti nello stato loro primitivo»: il museo di antichità egizie per il Vaticano, in RICERCHE DI STORIA DELL'ARTE, vol. 100, pp. 21-37 (ISSN 0392-7202) (Articolo su rivista)
  • C. Piva La Collezione Farnese del Museo Archeologico di Napoli, in L'INDICE DEI LIBRI DEL MESE, pp. 37-37 (ISSN 0393-3903) (Recensione in rivista)
  • C. PIVA Bartolomeo Cavaceppi tra mercato e restauro in C. Brook, V. Curzi, Roma e l’Antico. Realtà e visione nel ‘700, Milano, Skirà, pp. 59-64 (ISBN 9788857206905) (Articolo su libro)
  • C. PIVA Apollo citaredo in C. Brook, V. Curzi, Roma e l’Antico. Realtà e visione nel ‘700, Milano, Skirà, pp. 408 (ISBN 9788857206905) (Schede di Catalogo)
  • C. PIVA Pavone femmina e pavone maschio in C. Brook, V. Curzi, Roma e l’Antico. Realtà e visione nel ‘700, Milano, Skirà, pp. 424 (ISBN 9788857206905) (Schede di Catalogo)
  • C. PIVA Pothos restaurato come Apollo citaredo in C. Brook, V. Curzi, Roma e l’Antico. Realtà e visione nel ‘700, Milano, Skirà, pp. 407-408 (ISBN 9788857206905) (Schede di Catalogo)
  • C. PIVA Studio di Bartolomeo Cavaceppi in C. Brook, V. Curzi, Roma e l’Antico. Realtà e visione nel ‘700, Milano, Skirà, pp. 418-419 (ISBN 9788857206905) (Schede di Catalogo)
  • M.B. Failla, C. Piva L'"arte senza imitazione". Musei e collezioni di antichità egizie all'epoca di Champollion, Roma, Carocci (Altro)

2009

  • C. Piva Il Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo al tempo di Benedetto XIV (1740-1758). Pitture e arredi, in L'INDICE DEI LIBRI DEL MESE, pp. 32-32 (ISSN 0393-3903) (Recensione in rivista)
  • C. PIVA L’arte contesa nell’età di Napoleone, Pio VII e Canova, a cura di Roberto Balzani, catalogo della mostra (Cesena, Biblioteca Malatestiana, 14 marzo – 26 luglio 2009), Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo 2009, in L'INDICE DEI LIBRI DEL MESE, vol. n.11, novembre, pp. 35-35 (ISSN 0393-3903) (Recensione in rivista)

2008

  • C. PIVA Amplius vetusta servare. Primi esiti del progetto europeo Archivio Storico dei Restauratori Europei, a cura di M.Panzeri e C.Gimondi, con il coordinamento scientifico di G.Basile, Associazione Giovanni Secco Suardo – Il prato editore, Saonara (PD) 2006, in ECONOMIA DELLA CULTURA, vol. n.2, pp. 314-315 (ISSN 1122-7885) (Recensione in rivista)
  • C. PIVA Conservazione e tutela dei beni culturali in una terra di frontiera. Il Friuli Venezia Giulia fra Regno d’Italia e Impero Asburgico, a cura di Giuseppina Perusini e Rossella Fabiani, Terra Ferma, Vicenza 2008, in L'INDICE DEI LIBRI DEL MESE, vol. n.4, aprile 2008, pp. 33-33 (ISSN 0393-3903) (Recensione in rivista)
  • C. Piva Rifacimenti, restauri e restauratori a Siena nell’Ottocento, in L'INDICE DEI LIBRI DEL MESE, pp. 33-33 (ISSN 0393-3903) (Recensione in rivista)

2007

  • C. PIVA Restituire l’antichità. Il laboratorio di restauro della scultura antica del museo Pio-Clementino, Roma, Edizioni Quasar (ISBN 9788871403588) (Monografia o trattato scientifico)
  • C. Piva Arte nel restauro, arte del restauro. Storia dell’arte e storia della conservazione in Italia meridionale, in L'INDICE DEI LIBRI DEL MESE, pp. 34-34 (ISSN 0393-3903) (Recensione in rivista)
  • C. PIVA Il problema della “pelle” nel restauro della scultura antica alla fine del Settecento: una delicata questione tra teoria e prassi in P. D'ALCONZO, Gli uomini e le cose. Figure di restauratori e casi di restauro in Italia fra il XVIII e il XX secolo, Napoli, Cliopress, pp. 13-23 (ISBN 9788888904122) (Articolo su libro)
  • C. PIVA Il restauro dei “Telamoni Egizi” nel museo Pio-Clementino: la parcellizzazione di un mestiere in R. POSO, Riconoscere un patrimonio. Storia e critica dell’attività di conservazione del patrimonio storico artistico in Italia meridionale (1750-1950), Lecce, Congedo, pp. 241-261 (ISBN 9788880867524) (Articolo su libro)

2006

  • C. PIVA Bibliografia sulla Storia del restauro delle pitture e delle sculture in Italia, Padova, Il Prato, pp. 339-350 (ISBN 9788890074172) (Bibliografia)
  • C. PIVA Giovanni Pierantoni in M. Panzeri, C. Gimondi, Amplius vetusta servare : primi esiti del progetto europeo: Archivio Storico dei Restauratori Europei = Amplius vetusta servare : first results of the European project: Historical Archive of European Conservator-Restorers, Soanara (pd), Il Prato, pp. 85-95 (ISBN 9788890074172) (Articolo su libro)

2005

  • C. Piva Dentro il museo: proposte e attività in P. De Socio e C. Piva, Il museo come scuola. Didattica e patrimonio culturale, Roma, CAROCCI EDITORE, pp. 78-138 (ISBN 9788874661718) (Articolo su libro)
  • C. PIVA Giovanni Pierantoni «novo restauratore del Vaticano» (1742-1817) in C. PIVA, I. SGARBOZZA, Il corpo dello stile. Cultura e lettura del restauro nelle esperienze contemporanee, Roma, De Luca, pp. 193-206, Convegno: Il corpo dello stile. Cultura e lettura del restauro nelle esperienze contemporanee, Roma (ISBN 9788880166542) (Articolo in Atti di convegno)
  • (a cura di) C. PIVA, I. SGARBOZZA Il corpo dello stile. Cultura e lettura del restauro nelle esperienze contemporanee, Roma, De Luca (ISBN 9788880166542) (Curatela)

2004

  • C. PIVA Bartolomeo Cavaceppi ad Albano: una casa-bottega fuori città in M. Pastore Stocchi, Il primato della scultura: fortuna dell’antico, fortuna di Canova, Bassano del Grappa, Istituto di Ricerca per gli studi su Canova e il Neoclassicismo, pp. 51-66 (ISBN 9788890067457) (Articolo su libro)

2003

  • C. PIVA Restituire l’antichità. Giovanni Pierantoni (1742-1817) e il restauro della scultura antica: dalla filologia dell’integrazione alla filologia del frammento, vol. 1 (Tesi di Dottorato)
  • C. PIVA Il laboratorio alla Torre de’ Venti: Giovanni Pierantoni «Soprintendente alli restauri» in Vaticano, in NEOCLASSICO, vol. 23-24, pp. 97-108 (ISSN 1124-3104) (Articolo su rivista)
  • C. PIVA Gaspare Gabrielli, Il Foro Romano in S. Pinto, L. Barroero, F. Mazzocca, Maestà di Roma. Da Napoleone all’Unità d’Italia, Milano, Electa, pp. 470-471 (ISBN 9788837021580) (Schede di Catalogo)
  • C. PIVA Ignoto, Arco di Tito in S. Pinto, L. Barroero, F. Mazzocca, Maestà di Roma. Da Napoleone all’Unità d’Italia, Milano, Electa, pp. 475-475 (ISBN 9788837021580) (Schede di Catalogo)
  • C. PIVA Luigi Rossini, Avanzi del Tempio della Concordia in S. Pinto, L. Barroero, F. Mazzocca, Maestà di Roma. Da Napoleone all’Unità d’Italia, Milano, Electa, pp. 476-476 (ISBN 9788837021580) (Schede di Catalogo)
  • C. PIVA Luigi Rossini, Veduta Generale del Foro Romano in S. Pinto, L. Barroero, F. Mazzocca, La Maestà di Roma. Da Napoleone all’Unità d’Italia, Milano, Electa, pp. 472-473 (ISBN 9788837021580) (Schede di Catalogo)
  • C. PIVA Luigi Rossini, Veduta dello scavo della colonna di Foca in S. Pinto, L. Barroero, F. Mazzocca, Maestà di Roma. Da Napoleone all’Unità d’Italia, Milano, Electa, pp. 474-474 (ISBN 9788837021580) (Schede di Catalogo)
  • C. PIVA Tommaso Cuccioni, Veduta del Foro Romano in S. Pinto, L. Barroero, F. Mazzocca, Maestà di Roma. Da Napoleone all’Unità d’Italia, Milano, Electa, pp. 473-474 (ISBN 9788837021580) (Schede di Catalogo)

2002

  • C. PIVA Cariatide Vaticana in F. Mazzocca, Il Neoclassicismo in Italia da Tiepolo a Canova, Milano, Skirà, pp. 407 (ISBN 9788884912053) (Schede di Catalogo)

2000

  • C. PIVA La casa-bottega di Bartolomeo Cavaceppi: un laboratorio di restauro delle antichità che voleva diventare un’Accademia, in RICERCHE DI STORIA DELL'ARTE, vol. 70, pp. 5-20 (ISSN 0392-7202) (Articolo su rivista)
  • C. PIVA La Raccolta d’antiche statue di Cavaceppi: un trattato settecentesco sul restauro in T. Calvano, Conservazione e restauro, Roma, Quaderni Anisa, pp. 77-87 (Articolo su libro)

Curriculum di Maria Chiara PIVA

Ricerca

Chiara Piva si è laureata all’Università “La Sapienza” in Storia dell’arte moderna con la professoressa Orietta Rossi Pinelli, presentando una tesi sul trattato teorico di Bartolomeo Cavaceppi (ora pubblicato in S.A.Meyer e C.Piva, L’arte di ben restaurare. La Raccolta d’antica statue (1768-1772) di Bartolomeo Cavaceppi, Nardini Editore, Firenze 2011). Ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università degli studi di Roma TRE in “Storia e conservazione dell’oggetto d’arte e d’architettura”, con una ricerca sui restauri delle sculture antiche in Vaticano negli anni dell'allestimento del Museo Pio-Clementino e sulla figura di Giovanni Pierantoni, restauratore romano attivo dal 1740 al 1817. Ampliando questa ricerca ha successivamente pubblicato il volume Restituire l’antichità. Il laboratorio di restauro della scultura antica del museo Pio-Clementino (Edizioni Quasar, Roma 2007) dove propone un’analisi della storia del restauro e della museologia, in relazione alla storia economica e sociale, come anche alla storia delle idee.

In seguito ha pubblicato diversi contributi sulla museologia e la storia del restauro (cfr. elenco pubblicazioni).

Fin dalla sua fondazione (1998) ha preso parte alla creazione e implementazione dell'Archivio Storico Nazionale e Banca-dati dei Restauratori Italiani, prima banca-dati nazionale informatizzata sulla storia dei restauratori (promosso dall'Università di Roma “La Sapienza”, dall'Istituto Centrale per il Restauro e dall'Associazione Giovanni Secco Suardo) e ora ne è membro del comitato scientifico.

Ha partecipato alla stesura e realizzazione di diversi progetti finanziati dal Ministero dell’Università nell’ambito dei Progetti di Rilevante Interesse Nazionale, ottenendo approvazione e finanziamenti. Attualmente ha ottenuto il finanziamento sul bando PRIN 2012 per un progetto di ricerca intitolato "La vita delle opere: dalle fonti al digitale. Progetto pilota per la ricerca e la comunicazione nei musei della storia conservativa delle opere d'arte" cui partecipano l'università degli studi di Pisa (prof.ssa Antonella Gioli) e l'università degli studi di Torino (prof.ssa Maria Beatrice Failla).

Nel 2005 è stata membro dell'Unità di ricerca italiana nel progetto promosso dalla Comunità Europea Historical Archive of the European Conservator-Restorers. Archivio Storico dei Restauratori Europei (Project CLT2005/A1/CH/IT-302) che ha coinvolto l'Università La Sapienza di Roma, l'Univerisität von Hildesheim di Göttingen, l'Universidad Politecnica de Valencia, il Ministère Culture Comunication de Paris, l'Allami Restauralasi Kozpont di Budapest e The International Institute for Conservation of Historic and Artistic Works di Londra, e l´Associazione Giovanni Secco Suardo di Bergamo.

Ha partecipato come relatrice a numerosi convegni nazionali e internazionali su temi di storia del restauro e di museologia, tra i quali: Il corpo dello stile. Cultura e lettura del restauro nelle esperienze contemporanee, organizzato dall'Università di Roma “La Sapienza” (21-22 febbraio 2004); Gli uomini e le cose. Figure di restauratori e casi di restauro in Italia fra il XVIII e il XX secolo, organizzato dal Dipartimento di Discipline Storiche “Ettore Lepore” (Napoli, 18-20 aprile 2007) e Restaurer les oeuvres d'art: acteurs et pratiques (XVIIIè - XXIè siècle), organizzato dal Institut National d'Histoire de l'Art - Paris e da l'Ecole du Louvre (30 giugno 2009).

 

Docenza

Prima di arrivare a Ca' Foscari è stata chiamata come professore a contratto da diverse università italiane. Per 6 anni dal 2003 al 2009 è stata professore a contratto per l’insegnamento di Storia e tecnica del restauro e per quello di Museologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di studi in Operatore dei Beni Culturali dell’Università degli studi della Basilicata. Dal 2008 ha insegnato Museologia presso la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università “La Sapienza” di Roma e presso il corso di laurea in Beni Archeologici della Facoltà di Scienze Umanistiche della stessa università. E’ stata professore a contratto per l’insegnamento di Museografia e Museologia presso il Corso di Laurea in Archeologia e Storia delle Arti dell’Università “Federico II” di Napoli (a.a. 2009-2010) e ha ha fatto parte del corpo docente per la formazione dei giovani restauratori nell’insegnamento di Teoria e Storia del restauro presso il Corso di laurea e di Alta Formazione in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali promosso dal Centro di Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” e dall’Università degli studi di Torino (a.a. 2009-2010).

 

Altre attività

Oltre all’attività scientifica ha lavorato per la Galleria Comunale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma nell’organizzazione di diverse mostre e nella realizzazione di alcune pubblicazioni scientifiche e didattiche (tra le altre Il museo come scuola. Didattica e patrimonio culturale, Carocci, Roma 2005).

E’ stata consulente sui temi della museologia e della storia del restauro per società private come Sviluppo Italia s.p.a. (per l'elaborazione di studi di fattibilità e ricerche volte alla realizzazione di sedi museali per i beni archeologici nel Meridione) o istituzioni pubbliche come la Regione dell'Umbria, Giunta Regionale, Direzione Generale Cultura, Turismo, Istruzione, Formazione e Lavoro (con un incarico per ricerche sulla storia del restauro in Umbria nell’ambito dei programmi regionali).

© Ca'Foscari 2014