Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 22, 05/2013 - Voci femminili dai lager sovietici (numero speciale) > Parte I > Volodia Clemente, Evgenija Ginzburg, viaggiare “nella vertigine”

Volodia Clemente, Evgenija Ginzburg, viaggiare “nella vertigine”

Evgenija Ginzburg is one of the most authentic female voices about one of the most dramatic periods of Soviet history. In Journey into the whirlwind she recounted her physical, but above all inner, painful personal journey through the Soviet prisons and camps that, since 1917, had spread more and more throughout the country.

Evgenija Ginzburg è una delle voci femminili più autentiche su uno dei periodi più drammatici della storia sovietica. Ella ha narrato in “Viaggio nella vertigine” il suo personale e doloroso, sia fisico ma anche e soprattutto interiore, viaggio attraverso le prigioni e i campi sovietici, che a partire dal 1917 si erano diffusi ad un ritmo sempre più accelerato sull'intero territorio.


02_Clemente.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 507493 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 19/05/2013 da Rivista DEP