Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 22, 05/2013 - Voci femminili dai lager sovietici (numero speciale) > Parte I > Laura di Carpegna, Efrosinija Kernosvskaja, pittrice di memorie

Laura di Carpegna, Efrosinija Kernosvskaja, pittrice di memorie

This article examines the illustrated recollections of Evfrosinia Kersnovskaia, a resourceful landowner who, after the Soviet invasion of Bessarabia, was deported and sentenced to ten years’ imprisonment in the Gulag. The main interest of this study is to stress the importance of her drawings and to point out examples of the typical contents of feminine recollections that she presents in her works.

In questo articolo si sono analizzate da un punto di vista formale e contenutistico le straordinarie memorie illustrate di Evfrosinija Kersnovskaja, un’intraprendente proprietaria terriera che fu deportata pochi mesi dopo l’invasione sovietica della Bessarabia. Sono state messe in evidenza l’importanza e l’originalità dei suoi disegni nell’economia di questo testo e si è voluto sottolineare quali tematiche tipiche delle memorie femminili emergano di volta in volta nel racconto dell’autrice.


03_Di_Carpegna.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 526524 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 19/05/2013 da Rivista DEP