Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 24, 02/2014 - Miscellaneo > Documenti > Violet Paget a Emily Balch (1921) (a cura di Maria Grazia Suriano)

Violet Paget a Emily Balch (1921) (a cura di Maria Grazia Suriano)

La lettera di Vernon Lee a Emily Balch è un documento prezioso per ricostruire la storia della sezione italiana della WILPF. Essa mette in evidenza le difficoltà della segreteria internazionale della Lega nel comprendere la reale situazione politica italiana e permette di valutare l'impressione che ne ebbe una importante intellettuale del tempo quale Vernon Lee.

Vernon Lee’s letter to Emily Balch is a valuable document for reconstructing the history of the Italian section of WILPF. It highlights the difficulties of the International Secretariat of the League in understanding the real Italian political situation and it allows to evaluate the opinion expressed by a significant intellectual as Vernon Lee.


07_Violet_Paget.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 286483 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 02/02/2014 da Rivista DEP