Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 27, 01/2015 - Numero miscellaneo > Documenti

Documenti

Magda Altman, Budapest Auschwitz Sydney

In this memoir, Magda Altman Philip recounts her youth in Budapest; as a Jew she was persecuted by Nazis and in the summer of 1944 she was deported first to Auschwitz and then to other labor camps in Germany. This story focuses on her dramatic experience in the concentration camps, marked by violence, hunger, and the struggle to survive. After the war, Magda moved to Australia.

In questa memoria, Magda Altman Philip, ebrea ungherese, racconta la sua giovinezza a Budapest interrotta dalla guerra e dalla persecuzione nazista; nell’estate del 1944 venne deportata dapprima a Auschwitz e poi in altri campi di lavoro in Germania. Il suo racconto è incentrato sulla drammatica esperienza nei campi di concentramento, segnata dalla violenza, dalla fame, dai tentativi di rimanere con i suoi familiari, il desiderio di sopravvivere ad ogni costo. Nel dopoguerra Magda si trasferì in Australia.

File Adobe Acrobat

Angelo Bravi, “Temperamento paleopsicologico e psicosi di civilizzazione. Osservazione personale”

In this document the psychiatrist Angelo Bravi reports his clinical talks with the Libyan woman bent Z. S., a case presented and commented on in the essay by Marianna Scarfone in this issue of the journal.

In questo scritto lo psichiatra Angelo Bravi riporta i suoi colloqui clinico con la donna libica Z. bent S., un caso presentato e commentato nel saggio di Marianna Scarfone in questo numero della rivista.

File Adobe Acrobat

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 09/08/2013 da System Administrators