Home > Ateneo > InFoscari > Video centrale > Rientro di cervelli. Call on line per nuovi arrivi
20/07 fermo Esse3

Rientro di cervelli. Call on line per nuovi arrivi

15/06/2016

A ‘caccia’ di cervelli: a Ca’ Foscari tre nuovi arrivati di nazionalità italiana provenienti da atenei internazionali e altri quattro studiosi eccellenti selezionati dall’Ateneo, di cui due di nazionalità straniera, sono in arrivo nei prossimi mesi. E’ inoltre aperta sul web la call per raccogliere candidature e reclutare ulteriori nuovi professori. Ca’ Foscari si prepara anche ad accogliere studiosi eccellenti attraverso il programma del Governo Cattedre Universitarie del Merito Giulio Natta

Tre nuovi studiosi di nazionalità italiana, fra cui una vincitrice ERC, arrivati a Ca’ Foscari da Atenei internazionali. Altri quattro, già selezionati, sono in arrivo nei prossimi mesi

Dopo le oltre 700 candidature ricevute nel 2015, aperta in questi giorni una nuova call in quattro ambiti disciplinari
Questi alcuni degli elementi del Brain Gain Program, l’insieme di iniziative in cui Ca’ Foscari è impegnata per attrarre i migliori talenti nazionali e internazionali.
Le nuove ‘reclute’ di Ca’ Foscari: Sabrina Marchetti, sociologa, vincitrice dello Starting Grant dello European Reseach Council (ERC), studiosa degli impatti sociali della globalizzazione; Piergiorgio Percipalle, studioso di biologia molecolare, arriva da NYU Abu Dhabi, Barbara Da Roit, proveniente dall’Università di Amsterdam, studia la trasformazione dei sistemi di welfare europei in prospettiva comparata.
Con l’arrivo di Sabrina Marchetti, salgono a cinque i vincitori di European Starting Grant presenti a Ca’ Foscari, Piergiorgio Percipalle ha partecipato alla call on line lanciata dall’Ateneo nel 2015. Barbara Da Roit ha vinto un concorso per professore associato.
Confidiamo di poter completare la programmazione con gli ultimi quattro docenti ormai all’attenzione del Consiglio Universitario Nazionale e alla firma del Ministro: Stéphanie Julie Novak, docente di studi internazionali; Valentina Sapienza, studiosa di arti visuali e storia dell’arte;  Li Ming, docente di management internazionale;  Angela Baschieri docente di statistica sociale per il Welfare.

Il Rettore dell’Università Ca’ Foscari Michele Bugliesi: «La risposta alla call aperta lo scorso anno, con le oltre 700 candidature raccolte, conferma  che c’è un forte interesse a fare ricerca in Italia e a Ca’ Foscari, e ci motiva nel proseguire nelle nostre politiche tese a premiare il merito e a reclutare i migliori talenti. Investire nella qualità delle persone è il solo modo per rendere competitivi gli Atenei italiani e assicurare un futuro alla nostra ricerca e alla nostra formazione. Siamo molto soddisfatti per i nuovi arrivati, che accogliamo con grande piacere, augurandogli buon lavoro, certi che troveranno a Ca’ Foscari un ambiente fertile e stimolante».
La nuova call per le chiamate dirette è intanto già aperta sul sito web di Ca’ Foscari: l’Ateneo cerca all’estero professori di alto profilo scientifico da inserire nel proprio organico per chiamata diretta su quattro ambiti di studio:


• Negotiation and Conflict Resolution
• Welfare Studies in Developed and Developing Countries
• Computational Economics and Complex Systems
• Data Science

Per il reclutamento strategico Ca’ Foscari ha costituito un Search Committee formato da professori rappresentativi delle aree di eccellenza dell’Ateneo con il compito di intercettare e favorire l’ingresso di nuovi docenti eccellenti.
 

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 15/06/2016 da Ufficio Comunicazione