Home > Ateneo > InFoscari > Sommario > News > La lingua giapponese per il benessere. Simposio internazionale

La lingua giapponese per il benessere. Simposio internazionale

01/07/2016

Nei giorni 7-9 luglio a Ca'Foscari si terrà il 2016 Symposium on Japanese Language Education (The 20th Japanese Language Symposium in Europe (AJE) - The 5th Conference on Japanese Linguistics and Language Teaching (AIDLG)), co-organizzato dall’Associazione Italiana per la Didattica della Lingua Giapponese (AILDG) e dalla Association of Japanese Language Teachers in Europe (AJE). Il simposio è accreditato fra gli eventi per le celebrazioni del 150mo Anniversario della Relazioni tra Giappone e Italia

Il tema del simposio è l’insegnamento della lingua giapponese per il benessere. È ormai risaputo, infatti, che l’apprendimento delle lingue e la diversità linguistica contribuiscono al benessere tanto degli individui quanto delle società. Conoscere le lingue permette a parlanti e a discenti di avere accesso a risorse che possono facilitare il benessere mentale, fisico, estetico ed economico.
In effetti, per lungo tempo, la ricerca sulla “motivazione” nell’ambito dell’apprendimento delle lingue ha evidenziato come la motivazione sia basata fondamentalmente su fattori come la volontà di prendere parte alla vita di una nuova società attraverso una nuova lingua o di fortificare la propria persona ampliando il repertorio linguistico con un’altra lingua. Entrambi questi fenomeni sono, quindi, finalizzati a consolidare il proprio benessere. L’aspetto del benessere diviene centrale anche in casi come, per esempio, il cosiddetto Yasashii nihongo (Easy Japanese) utilizzato per fornire informazioni a stranieri in caso di disastri naturali.
Un interesse nuovo per le funzioni del benessere sociale nell’insegnamento delle lingue è, dunque, un aspetto importante per lo stesso insegnamento delle lingue che pone al centro dell’attenzione gli apprendenti come attori sociali, invece della lingua giapponese in sé. In tal senso, l’insegnamento della lingua giapponese va oltre la soluzione di problematiche linguistiche in senso stretto, e può contribuire al benessere sociale. Al fine di incoraggiare un insegnamento del giapponese lungo tali linee di pensiero, il presente simposio si concentra su due argomenti principali:
(1) ripensare ideologie e pratiche nell’insegnamento della lingua giapponese;
(2) la linguistica per la didattica della lingua giapponese.

Il simposio, con tre keynote speaker (Prof. Wesley JACOBSEN, Harvard University; Prof. Ryuko KUBOTA, University of British Columbia, Prof. Patrick HEINRICH, Ca' Foscari University of Venice), circa cento relatori e 200 partecipanti, si presenta come una proficua occasione di incontro, scambio e comunicazione della comunità accademica internazionale interessata alla linguistica e alla didattica del giapponese.
Sito del convegno: http://www.eaje.eu/symposium/31
Programma: www.eaje.eu/symposium/31#c5

L’accesso è riservato agli iscritti, ma la partecipazione alla cerimonia di apertura che si terrà il 7 luglio 2016 alle ore 9.00 in Auditorium Santa Margherita è aperta a tutti.
 

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 01/07/2016 da Ufficio Comunicazione