Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 2, 01/2005 - L'esperienza femminile dei campi di concentramento > Documenti > Il destino della mia generazione (E.Magnanini-G. Pierobon)

Il destino della mia generazione (E.Magnanini-G. Pierobon)

Il destino della mia generazione: una scelta di passi tratti dalle memorie di Adda Vojtolovskaja, traduzione di Gladys Pierobon, a cura di Emilia Magnanini


7-Il_destino_della_mia_generazione-a.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 652263 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."


7-Il_destino_della_mia_generazione-a.rtf

Documento Rich Text Format
Tipo File: Documento Rich Text Format
Dimensione: 3708072 Byte

Documento Rich Text Format.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer una applicazione in grado di visualizzare i file RTF. Nei sistemi Windows e Macintosh si può usare l'applicazione Microsoft Word , nei sistemi linux, si può utilizzare OpenOffice o StarOffice.

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."


7-Il_destino_della_mia_generazione-a.zip

Archivio ZIP
Tipo File: Archivio ZIP
Dimensione: 639349 Byte

Archivio Zip.

Questo file è un archivio, cioè un file che contiene altri file compressi. Per visualizzare i file contenuti è necessario salvare il file sul proprio computer e quindi aprirlo utilizzando una applicazione in grado di decomprimere i file zip.

  • Nei sistiemi windows è possibile utilizzare WinZip scaricabile da http://www.winzip.com
  • Nei sistemi linux utilizzare il comando: unzip file.zip

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 10/05/2011 da Rivista DEP