Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 4, 03/2006 - Donne in fuga dalla guerra > Ricerche > A.V. Sullam, Donne in fuga. Memorie della persecuzione antiebraica

A.V. Sullam, Donne in fuga. Memorie della persecuzione antiebraica

Il saggio analizza cinque opere scritte a cinquanta - sessant'anni di distanza dagli eventi, descritti da donne che, bambine, sfuggirono alla persecuzione nazista. Vengono indagate le ragioni che hanno condotto le autrici a scrivere le proprie memorie e analizzati lo stile e il linguaggio. In alcuni casi la sofferenza e le paure delle autrici si riflettono nella narrazione dei semplici fatti con poche ricorrenti parole, in altri la tragedia è espressa attraverso l'ironia, in un caso, infine, l'autrice ha scelto la forma del romanzo in cui presenta se stessa come l'eroina in pericolo. Il confronto con altre cinque memorie scritte da uomini dimostra che, benché non si possa parlare di una "scrittura femminile", le donne fanno ricorso con maggior frequenza alle metafore sulla maternità e conservano il sentimento della compassione anche verso i propri nemici.

The article describes five books written fifty or sixty years after the events by  women who escaped, when very young, from Nazi persecutions, fleeing their homes and hiding. The article investigates the authors’ reasons for telling their stories after such a long period of time, and finds them fearful of imminent death, and of falling into oblivion.  Their aim is to leave a warning to future generations and to heal a still open wound. The writers have quite different stories to tell: three of them are Polish and therefore had to survive a particularly painful situation, with German troops invading their country for over five years, during which time they were exposed every day to arrest and deportation. The two Italian authors were first discriminated and then persecuted, but were able to stay with their families and found a less hostile world around them. The political situation, the environment, the way the five women look back at their flight, the style they decide, or are able, to choose for their works affects their language. We therefore find books where plain facts are related and only a few repeated words reveal the authors’ sufferings and fears. In others the tragedy is narrated using irony and understatement. One of the writers instead tells her story by way of a novel in which she sees herself as a heroine in peril. A comparison with five other books written by male authors shows that, although we cannot speak of a “women's writing”, female authors use more metaphors and expressions dealing with motherhood and tend to be more compassionate even towards their enemies.


1_Donne_in_fuga2.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 273137 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."


1_Donne_in_fuga2.rtf

Documento Rich Text Format
Tipo File: Documento Rich Text Format
Dimensione: 625152 Byte

Documento Rich Text Format.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer una applicazione in grado di visualizzare i file RTF. Nei sistemi Windows e Macintosh si può usare l'applicazione Microsoft Word , nei sistemi linux, si può utilizzare OpenOffice o StarOffice.

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."


1_Donne_in_fuga2.zip

Archivio ZIP
Tipo File: Archivio ZIP
Dimensione: 262535 Byte

Archivio Zip.

Questo file è un archivio, cioè un file che contiene altri file compressi. Per visualizzare i file contenuti è necessario salvare il file sul proprio computer e quindi aprirlo utilizzando una applicazione in grado di decomprimere i file zip.

  • Nei sistiemi windows è possibile utilizzare WinZip scaricabile da http://www.winzip.com
  • Nei sistemi linux utilizzare il comando: unzip file.zip

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 14/06/2009 da Rivista DEP