Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 23, 07/2013 - Femminismo e questione animale

n. 23, 07/2013 - Femminismo e questione animale

Indice del n. 23, luglio 2013 - Femminismo e questione animale

Questo numero monografico della rivista riprende il tema del numero 20 uscito nel luglio 2012 dedicato all’ecofemminismo e lo estende al nesso femminismo e questione animale. I saggi ospitati nella rubrica Ricerche affrontano la questione dal punto di vista storico, filosofico, giuridico e sociologico. Nella rubrica Documenti pubblichiamo in traduzione italiana un lavoro pionieristico di Josephine Donovan del 1990, punto di riferimento per gli studi degli ultimi decenni.

Nell’immagine accanto riproduciamo il dipinto di Vincent van Gogh L’arena di Arles (1888). Sullo sfondo la sagoma del toro che “fissa stupefatto la folla che urla, in delirio, e nello stesso tempo guarda con sorpresa e dolore anche lo spettatore del quadro. Ma il protagonista è la folla, felice per lo spettacolo sanguinario: urla, leva le braccia in alto, sventola i cappelli esibendo la propria insensibilità rispetto alla compostezza sofferente della bestia che sta per essere uccisa. Il punto di vista del pittore, invece, è rappresentato da alcune donne e da un bambino, che distolgono lo sguardo dalla scena” (Giordano Bruno Guerri, Follia? Vita di Vincent van Gogh, Bompiani, Milano 2010, p. 79).


© Ca'Foscari 2017