Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 8, 01/2008 - Donne in esilio. Esperienze, memorie, scritture > Ricerche > Lina Zecchi, Il doppio esilio di Irène Némirovsky

Lina Zecchi, Il doppio esilio di Irène Némirovsky

Le vicende di Irène Némirovsky ci pongono di fronte a un problema di identità, di appartenenza culturale, di cittadinanza e di esilio. Imprigionata in una sorta di eterno limbo, in  strutture diasporiche che nel breve corso della sua vita si ripetono con allucinante regolarità, trascinata in una serie di erranze e identità provvisorie, la cifra segreta di Irène Némirovsky, rinvenibile nei suoi romanzi, è la scissione, la separazione, l’appartenenza per esclusione, l’eterna marginalità. Si spiega così la scelta, allo scoppio della guerra, di non voler più fuggire né di affrontare un ulteriore esilio. Morirà a Auschwitz.

 

The vicissitudes of Irène Némirovsky present us with a problem of identity, of cultural belonging, of citizenship and of exile. Imprisoned in a kind of eternal limbo, in Diaspora structures that in her short life repeated themselves with amazing regularity, dragged through a series of wanderings and provisional identities, the secret key to Irène Némirovsky’s novels is scission, separation, belonging through exclusion, eternal marginality. This explains her decision, at the beginning of the war, to flee no longer, to refuse to face another exile. She died in Auschwitz.


L_Zecchi.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 242202 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."


L_Zecchi.rtf

Documento Rich Text Format
Tipo File: Documento Rich Text Format
Dimensione: 3632350 Byte

Documento Rich Text Format.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer una applicazione in grado di visualizzare i file RTF. Nei sistemi Windows e Macintosh si può usare l'applicazione Microsoft Word , nei sistemi linux, si può utilizzare OpenOffice o StarOffice.

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."


L_Zecchi.zip

Archivio ZIP
Tipo File: Archivio ZIP
Dimensione: 232704 Byte

Archivio Zip.

Questo file è un archivio, cioè un file che contiene altri file compressi. Per visualizzare i file contenuti è necessario salvare il file sul proprio computer e quindi aprirlo utilizzando una applicazione in grado di decomprimere i file zip.

  • Nei sistiemi windows è possibile utilizzare WinZip scaricabile da http://www.winzip.com
  • Nei sistemi linux utilizzare il comando: unzip file.zip

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 14/06/2009 da Rivista DEP