Home > Corsi > Carriera e didattica: come fare per - Area Economica > Piani di studio: normativa ed indicazioni per i corsi di area economica > Tirocinio/stage

Tirocinio/stage

In tutti i corsi di laurea del nuovo ordinamento è previsto che lo studente debba svolgere un’attività di tirocinio obbligatoria presso aziende private o enti pubblici.
Per calcolare la durata del tirocinio è necessario moltiplicare il numero di crediti previsti dal proprio corso di laurea per 25 ore.

E’ consigliato svolgere tale esperienza durante il secondo o terzo anno di corso; l’attività svolta, inoltre, può essere collegata alla prova finale.

Per ogni informazione e per tutte le pratiche amministrative bisogna rivolgersi al Settore Stage di Ateneo.
Alcune informazioni del Settore Stage sono disponibili qui.

Il tirocinio obbligatorio può essere sostituito da attività lavorativa svolta, per esempio, presso un’impresa o uno studio professionale; l’attività svolta va documentata attraverso una dichiarazione del datore di lavoro e una copia del contratto di lavoro da presentare al Presidente del Collegio Didattico il quale, dopo avere valutato la pertinenza della richiesta pervenuta, può autorizzare l’attribuzione dei crediti.
La modulistica necessaria e le indicazioni relative alle condizioni per il riconoscimento sono reperibili alla pagina Normative per il riconoscimento crediti per stage/tirocinio

Per gli studenti iscritti al Corso di Laurea in Economia Aziendale – Economics and Management, curriculum Economics and Management si prega di leggere lo specifico regolamento.

 

Nei corsi di laurea:

è possibile inserire tra i crediti a libera scelta anche crediti di tirocinio per un massimo di 18 crediti di tirocinio complessivi nel percorso formativo.

Nei corsi di laurea magistrale

Non si possono inserire più di 6 CFU di tirocinio tra le attività a libera scelta.
Non si possono prevedere complessivamente più di 12 CFU di tirocinio in un piano di studi.
Si fanno salvi i piani di studio presentati/modificati prima della data del 27/9/2009.
 

Questi limiti valgono sia per le lauree del nuovo ordinamento (DM 270/04) che per le lauree dell’ordinamento DM 509/99.
 

La richiesta di modifica del piano di studi per inserimento di tirocinio deve essere fatta preventivamente al Presidente del Collegio Didattico utilizzando l'apposito modulo allegato a questa pagina; le richieste saranno valutate caso per caso. Ulteriori crediti di attività di tirocinio possono essere riconosciuti come CFU in sovrannumero.

Lo studente, ottenuta l'autorizzazione preventiva, dovrà conservare il modulo fino al termine del tirocinio, e poi richiedere al Presidente del Collegio Didattico il riconoscimento fiinale. Il modulo dovrà essere poi consegnato al Settore Stage assieme a tutta la documentazione relativa al tirocinio.

Non è possibile sostituire con attività lavorativa il tirocinio inserito tra i crediti a libera scelta.

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 22/07/2016 da Campus Economico