Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 12, 01/2010 - Miscellaneo > Ricerche > Ivan Franceschini, La schiavitù nelle fornaci clandestine nella Repubblica Popolare Cinese

Ivan Franceschini, La schiavitù nelle fornaci clandestine nella Repubblica Popolare Cinese

Il saggio si sofferma sulle condizioni di lavoro nelle fornaci nella Cina contemporanea e affronta la questione del rapporto tra la persistenza di forme estreme di schiavitù e il sistema politico cinese.

This analysis focuses on the situation of Chinese black brick kilns. It tries to answer some wider-ranging questions, especially the issue of which elements of the Chinese political system make the existence of extreme cases of slavery in contemporary China possible.


02_Franceschini_c.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 280059 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 21/01/2010 da Rivista DEP