Home > Ateneo > InFoscari > Ricerca in pillole > H-networks: le "network sciences" entrano in azienda

H-networks: le "network sciences" entrano in azienda

06/07/2010

Una ricerca scientifica nel campo della Scienza delle reti, nata dalla collaborazione tra Università Ca’ Foscari Venezia, Fondazione ISI di Torino e H-Farm.

Per un intero mese un gruppo di ricerca coordinato da Massimo Warglien (Università Ca’ Foscari) e da Ciro Cattuto (Fondazione ISI) traccerà e analizzerà in tempo reale le relazioni face-to-face all’interno di un’impresa. La ricerca propone un’interazione inedita fra network scientists, studiosi di management e realtà di impresa.

I partecipanti all’esperimento, tutti volontari, saranno i 160 dipendenti di H-Farm, incubatore d’impresa della marca trevigiana, una delle realtà più innovative del territorio, con sedi dislocate a Seattle e Mumbai. Ai dipendenti verranno applicati appositi sensori, sviluppati nell'ambito del progetto SocioPatterns.org della Fondazione ISI, in grado di catturare ogni contatto ravvicinato fra due o più persone e di trasmetterlo. Sarà assicurata, comunque, la tutela della privacy dei partecipanti all’esperimento: «Niente Grande Fratello», hanno sottolineato i coordinatori scientifici della ricerca. Per garantire il corretto trattamento dei dati personali sono state prese rigorose precauzioni informatiche e organizzative a tutela degli interessati.

Fra i tanti obiettivi della ricerca c’è quello di comprendere meglio, attraverso lo spaccato dei movimenti e delle relazioni interpersonali registrati, i meccanismi di circolazione di conoscenze e competenze in un’impresa, il rapporto fra spazi architettonici e relazioni interpersonali, la qualità e quantità di interazione personale e la "qualità umana" del lavoro.

H-networks è un ambizioso e innovativo progetto di collaborazione interdisciplinare, primo al mondo nel suo genere, che studierà i rapporti, gli incontri, i movimenti di tutto il personale di un’organizzazione nell’ambiente di lavoro. Obiettivo è quello di tracciare una mappatura accurata del social network reale che si crea, in un arco di tempo prolungato, all’interno di un’azienda.


La Fondazione I.S.I, Istituto per l’Interscambio Scientifico, è un ente di ricerca privato fondato nel 1983, sostenuto da Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Fondazione CRT - Cassa di Risparmio di Torino e Compagnia di San Paolo. La funzione primaria dell’Istituto è promuovere, organizzare e condurre ricerca scientifica autonoma, di livello internazionale, grazie a uno staff d’eccellenza: 240 scienziati, provenienti da 15 paesi del mondo e ospitati nella suggestiva residenza di Villa Gualino. Con una spiccata vocazione allo studio della complessità, la Fondazione investe in svariati campi di ricerca, dalla fisica alla chimica teorica, dalla matematica alla biologia, e ha ottenuto negli anni importanti risultati scientifici (ad esempio, nello studio della superconduttività ad alta temperatura critica, della computazione quantistica, della fisica delle nanostrutture). L’I.S.I. sostiene anche attività di formazione, con l’obiettivo di creare in Piemonte un ambiente cosmopolita e all’avanguardia nell’ambito della ricerca scientifica internazionale.

H-Farm è un progetto privato nato con l’obiettivo di creare una piattaforma internazionale che favorisca ed abiliti la creazione di nuove startup basate su innovativi modelli di business nel settore internet e dei media digitali.
H-Farm si propone come un nuovo soggetto che ridefinisce i ruoli di Incubatore e di Venture Capital ibridandoli e generando così una nuova generazione di Incubatore.
Nato nel 2005 conta un portafoglio di 18 startup avviate, ha sede nella tenuta agricola di Cà Tron in provincia di Treviso, a Seattle (WA) USA, Mumbai -India Londra.

 

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 06/07/2010 da Ufficio Comunicazione