Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 13/14, 07/2010 - La violenza sugli inermi > Ricerche > Claudia Baldoli, I bombardamenti sull’Italia nella Seconda guerra mondiale.

Claudia Baldoli, I bombardamenti sull’Italia nella Seconda guerra mondiale.

Il saggio analizza le incursioni aeree sull’Italia tra il 1940 e il 1945 dal punto di vista degli aggressori. Gli obiettivi dei bombardamenti erano le strutture industriali e i trasporti, ma ci si attendeva anche che le incursioni avrebbero avuto conseguenze importanti sul morale della popolazione. La reazione dei civili, infatti, fu oggetto della valutazione attenta da parte degli Alleati che decisero di bombardare i quartieri vicini alle zone industriali.


This article considers attacks on Italy in 1940-1945 from the bombers’ perspective. Raids were directed on industry, military and transportation targets, and in support of the ground forces. Moreover, it was expected that bombs would have a big effect on the Italians’ morale. The reaction of the population to air raids was carefully evaluated and discussed by the Allies, who decided to hit civilians living near industrial areas.


2_Baldoli.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 414036 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 28/07/2010 da Rivista DEP