Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 15, 01/2011 - Miscellaneo > Ricerche > Basi militari americane e violenza sulle donne: il caso di Okinawa (1945-2010) (Yacine Mancastroppa)

Basi militari americane e violenza sulle donne: il caso di Okinawa (1945-2010) (Yacine Mancastroppa)

The essay focuses on the militarization of Okinawa, that has proved disastrous for Okinawan’s inhabitants, especially for women’s daily lives. It analyzes the problem of the rapes of women, reconstructs the island’s post-war condition, the daily lives in Okinawa and the consequences of sexual assaults from the end of World War II to nowadays.

Il saggio su sofferma sulle conseguenze della militarizzazione di Okinawa, conseguenze disastrose per la popolazione civile, in particolare per le donne. L’analisi si concentra sugli stupri, sulla vita quotidiana nell’isola e sulle conseguenze delle violenze sessuali dalla fine della Seconda guerra mondiale ad oggi.


6_Mancastroppa_cor.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 280645 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 24/01/2011 da Rivista DEP