Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 16, 07/2011 - Donne e tortura > Ricerche > A. Annoni, La tratta di donne e bambine nella recente giurisprudenza della CEDU

A. Annoni, La tratta di donne e bambine nella recente giurisprudenza della CEDU

Relying on an evolutive interpretation of the prohibition of slavery, servitude and compulsory labour, the Court held that trafficking in human beings falls within the scope of the European Court of Human Rights.

L’articolo esamina la recente giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo sulla tratta di donne e minori. Basandosi su un’interpretazione evolutiva della proibizione della schiavitù e del lavoro coatto, la Corte ha sostenuto che il traffico di esseri umani ricade sotto la  propria giurisdizione.


7_Annoni.pdf

File Adobe Acrobat
Tipo File: File Adobe Acrobat
Dimensione: 423277 Byte

Documento in formato Adobe Acrobat.

Per visualizzare questo documento è necessario aver installato nel proprio computer un programma che permetta di visualizzare i file pdf.

- Nei sistemi windows e macintosh utilizzare Adobe Acrobat Reader

- Nei sistemi linux utilizzare il comando xpdf nomefile

 

Se si utilizza il browser MSIE è possibile che il documento venga aperto direttamente, se l'utente vuole salvare una copia nel suo hard disk deve cliccare sull'icona qui a fianco con il tasto destro del mouse e selezionare la voce "Salva oggetto con nome..."

© Ca'Foscari 2017

Ultima modifica: 13/07/2011 da Rivista DEP