Home > Ricerca > Innovazione > Riviste telematiche > DEP Deportate, Esuli e Profughe > Numeri pregressi > n. 18/19, 01/2012 - Ipotesi per una lettura femminista della storia europea degli anni '20 e '30

n. 18/19, 01/2012 - Ipotesi per una lettura femminista della storia europea degli anni '20 e '30

Questo numero di DEP si compone di una parte miscellanea e di una parte monografica. Nella prima parte, accanto ai temi già toccati in passato, quali quello dell'aiuto delle donne ai civili in tempo di guerra, dei bombardamenti nella Seconda guerra mondiale e della riflessione sull'esperienza del lager, la rivista allarga il suo sguardo ai problemi contemporanei di Cina e Siria e, nella rubrica Una finestra sul presente, a quelli dei paesi del Nord Africa. La parte monografica, curata da Maria Grazia Suriano, accoglie contributi sul pacifismo femminista tra gli anni Venti e Trenta e mette a fuoco il carattere transnazionale dell'azione politica svolta dalla Women's International League for Peace and Freedom(WILPF).


Download del numero completo

Ricerche

Parte miscellanea

Parte Monografica

Documenti

Finestra sul presente - Nord Africa

Interviste e testimonianze

Recensioni, interventi, resoconti

Immagini dalla Tunisia: la carovana “Uniti per la libertà” di Tommaso Cacciari e Marta Canino

© Ca'Foscari 2017