Festival internazionale
di letteratura a Venezia

Marzo 29 30 31
Aprile     1
2017      
home incroci

Bibliografia

Verrà il giorno, trad. di Celestina Fanella, Cavallo di ferro, 2012;

Una mattinata persa, trad. di Cristiana Francone, Roberto Merlo, Atmosphere libri, 2012;

L’incontro, trad. di Roberto Merlo, Nottetempo, 2010. 

Gabriela Adameşteanu ROMANIA

Giovedì 30 marzo — ore 10.00 — Fondazione Querini Stampalia

La scrittrice e giornalista Gabriela Adameşteanu è nata nel 1942 a Târgu Ocna, in Romania. Laureata in Letteratura a Bucarest, dal 1989 al 2005 è stata capo-redattrice della rivista indipendente di cultura e politica 22 e del relativo supplemento letterario. Nel 2002 le è stato conferito l’Hellmann-Hammett Grant, un premio per scrittori che sono stati perseguitati per ragioni politiche. Le sue opere hanno vinto numerosi premi nazionali, e affrontano il tema del rapporto fra il destino individuale e la storia. Fra queste L’incontro (2010), Una mattinata persa (2012) e Verrà il giorno (2012) (nominato per il Prix Jean Monnet de Littérature Européenne) sono state tradotte in quindici paesi. È Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres. La sua produzione comprende anche raccolte di racconti brevi, saggi giornalistici e un libro autobiografico.

Le prenotazioni sono chiuse. Ci sono ancora posti disponibili, vi consigliamo dunque di presentarvi direttamente sul luogo dell’evento 15 minuti prima dell’inizio. 


Gabriela Adameşteanu conversa con

Roberto Merlo — Università degli Studi di Torino 


Info

Incontro in lingua rumena (traduzione consecutiva disponibile); ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Con il sostegno di Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica

In collaborazione con Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati