Festival internazionale
di letteratura a Venezia

Marzo 29 30 31
Aprile     1
2017      
home incroci

Bibliografia

Le cose che abbiamo perso nel fuoco, trad. di Fabio Cremonesi, Marsilio, 2017;

Qualcuno cammina sulla tua tomba. I miei viaggi nei cimiteri, trad. di Alessio Casalini, Caravan, 2016;

Quando parlavamo con i morti, trad. di Vincenzo Barca, Serena Magi, Simona Cossentino, Caravan, 2014.

Mariana Enriquez ARGENTINA

Sabato 1 aprile — ore 10.00 — Auditorium S. Margherita Ca’ Foscari

Mariana Enriquez è nata a Buenos Aires nel 1973. È considerata una delle scrittrici più talentuose della sua generazione. Il suo stile predilige le atmosfere dark, con incursioni nel genere horror. Laureata in giornalismo, dirige il supplemento culturale del quotidiano argentino Página/12. I suoi racconti sono apparsi su prestigiose riviste internazionali, tra cui Granta e McSweeney’s. Nel 2014 viene pubblicata la raccolta di racconti Quando parlavamo con i morti (2014), dove l’autrice affronta la condizione femminile in una Buenos Aires contemporanea e misteriosa. Ha di recente ricevuto l’importante riconoscimento del premio Ciutat de Barcelona. 

Le prenotazioni sono chiuse. Ci sono ancora posti disponibili, vi consigliamo dunque di presentarvi direttamente sul luogo dell’evento 15 minuti prima dell’inizio. 


Mariana Enriquez conversa con

Fabio Cremonesi — traduttore
Pietro Del Soldà — Rai Radio 3

 


Info

Incontro in lingua spagnola (traduzione simultanea disponibile); ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Con il sostegno di Marsilio