Festival internazionale
di letteratura a Venezia

Marzo 29 30 31
Aprile     1
2017      
home incroci

Bibliografia

L’arte ormai perduta del dolce far niente, trad. di Federica Di Lella, Francesca Scala, 66thand2nd, 2016;

Tutto si muove intorno a me, trad. di Giuseppe Girimonti Greco, Francesca Scala, 66thand2nd, 2015;

Paese senza cappello, trad. di Cinzia Poli, Nottetempo, 2015;

L’enigma del ritorno, trad. di Giulia Castorani, Gremese, 2014;

Come far l’amore con un negro senza far fatica, trad. di Federica Cane, Dalai Editore, 2008;

Verso il Sud, trad. di Vincenzo Latronico, La Tartaruga, 2006

Come diventare famosi senza far fatica, trad. di Cecilia Bagnoli, La Tartaruga, 2004

 

 

Dany Laferrière HAITI / CANADA

Sabato 1 aprile — ore 18.00 — Auditorium S. Margherita Ca' Foscari

Dany Laferrière è nato a Port-au-Prince nel 1953. Trascorsa l’infanzia con la nonna a Petit-Goâve – dove la madre lo aveva mandato per proteggerlo da eventuali rappresaglie del regime legate all’attività del padre –, fa ritorno nella capitale nel 1964. Finiti gli studi, inizia a collaborare con Radio Haïti-Inter e con il settimanale Le Petit Samedi Soir. Dopo l’omicidio dell’amico e collega Gasner Raymond per mano dei tonton macoutes, nel 1976 Laferrière si trasferisce a Montréal. Nel 1985 esce il suo primo libro, Come far l’amore con un negro senza far fatica, che diventa un caso letterario. Tra le altre sue opere, L’Odeur du caféVerso il Sud – finalista al Prix Renaudot, da cui è stato tratto l’omonimo film – e L’enigma del ritorno, vincitore del Prix Médicis e di altri prestigiosi riconoscimenti. Nel 2013 Laferrière è stato eletto al seggio 2 dell’Académie française, primo haitiano e primo canadese a ricevere questo onore.

I posti disponibili sono esauriti. Vi consigliamo di presentarvi comunque sul luogo dell'evento 15 minuti prima dell'inizio. Potrebbero esserci posti disponibili. 


Dany Laferrière e Charlotte Rampling conversano con

Monica Capuani — giornalista e traduttrice


Info

Incontro in lingua francese (traduzione consecutiva disponibile); ingresso libero con prenotazione obbligatoria. 

In collaborazione con 66thand2ndAlliance française de Venise e Delegazione del Québec a Roma