Festival internazionale
di letteratura a Venezia

Marzo 29 30 31
Aprile     1
2017      
home incroci

Bibliografia

Europeana. Breve storia del XX secolo, trad. di Andrea Libero Carbone, Alessandro Catalano, Quodlibet, 2017;

Caso irrisolto, trad. di Andrea Libero Carbone, Alessandro Catalano, Keller, 2016;

Oggi e dopodomani. Discorsi di cinque sopravvissuti, trad. di Andrea Libero Carbone, :duepunti, 2011;

Istante propizio, 1855, trad. di Elena Paul, :duepunti, 2007. 

Patrik Ouředník REPUBBLICA CECA / FRANCIA

Giovedì 30 marzo — ore 11.30 — Fondazione Querini Stampalia

Scrittore e traduttore, Patrik Ouředník nasce a Praga nel 1957. Nel 1979 sottoscrive la petizione VONS (Commissione per difesa degli perseguiti ingiustamente) organizzata da Charta 77, azione che gli impedì di accedere agli studi universitari. Si trasferisce in Francia nel 1984, ma dal 1989  diventa una presenza costante nel panorama letterario ceco, senza abbandonare quello francese di adozione. Dal 2003 al 2007 è redattore della collana Con la lingua sulla lingua  per la casa editrice ceca Paseka, mentre in Francia  collabora con diverse riviste, fra cui L’Autre Europe, La Nouvelle alternative e Lettre international. Ha tradotto numerosi classici della letteratura dal ceco al francese e viceversa. La sua opera più conosciuta è Europeana. Breve storia del XX secolo (2001) che ha vinto numerosi premi, tra cui il Prix Médicis Étranger (2004). Il testo ha avuto adattamenti teatrali, cinematografici e musicali ed è stato tradotto in più di 20 paesi. Il suo penultimo lavoro, Ad Acta (Caso irrisolto, 2016) ha vinto il Prix Grignant-les-Adhémar. Nel 2014 gli è stato assegnato il prestigioso Czech State Award for Literature per la sua opera.  


 Patrik Ouředník e Giorgio Pressburger conversano con

Alessandro Catalano — Università degli Studi di Padova 

Tiziana D'Amico — Università Ca’ Foscari Venezia

Alessandro Mezzena Lona - Editore e scrittore


Info

Incontro in lingua francese e italiana (traduzione simultanea disponibile); ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Con il sostegno di Centro Ceco di Milano e Ministero della Cultura della Repubblica Ceca

In collaborazione con Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati e Marsilio