Festival internazionale
di letteratura a Venezia

Marzo 29 30 31
Aprile     1
2017      
home incroci

Bibliografia essenziale

La prima verità, Einaudi, 2016;

Matrimoni per convenienza, Marsilio, 2016;

Scheletrina Cicciabomba, Salani, 2012;

Nel bianco, Rizzoli, 2009;

Strada Provinciale Tre, Einaudi, 2007;

Stanza 411, Einaudi, 2006;

Brother and Sister, Einaudi, 2004;

Come prima delle madri, Einaudi, 2003;

In tutti i sensi come l’amore, Einaudi, 1999;

Dei bambini non si sa niente, Einaudi, 1997.

Simona Vinci ITALIA

Giovedì 30 marzo — ore 16.00 — Auditorium S. Margherita Ca’ Foscari

Nata a Milano nel 1970, Simona Vinci esordisce come scrittrice nel 1997 con il romanzo Dei bambini non si sa niente, con il quale si aggiudica nel 2000 il Premio Elsa Morante opera prima. L’opera ottiene un grande successo  e viene tradotta in 12 paesi. Scrive per vari quotidiani nazionali ed è autrice di programmi televisivi e radiofonici, fra cui Cenerentola (2000) su Rai 3 e Milonga Station (2006), scritto e condotto insieme a Carlo Lucarelli. È traduttrice dall’inglese e autrice dell’opera teatrale Porta della rocca ostile. Nel 2016 vince il Premio Campiello con il romanzo La prima verità

I posti disponibili sono esauriti. Vi consigliamo di presentarvi comunque sul luogo dell'evento 15 minuti prima dell'inizio. Potrebbero esserci posti disponibili. 

 

 


Simona Vinci e Ayelet Waldman conversano con

Chiara Valerio — scrittrice

 

 


Info

Incontro in lingua inglese e italiana (traduzione simultanea disponibile); ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Con il sostegno di Consolato Generale degli Stati Uniti d'America a Milano

In collaborazione con Giulio Einaudi editore Fondazione Campiello