Prevalutazione studenti internazionali

Studentessa in biblioteca

Se sei uno studente comunitario o non comunitario in possesso di titolo di studio internazionale e intendi iscriverti a un corso di laurea o laurea magistrale di Ca' Foscari, devi obbligatoriamente e preventivamente richiedere la prevalutazione del tuo titolo di studio e del curriculum scolastico attraverso la procedura di prevalutazione, con la quale invierai telematicamente tutta la documentazione richiesta e riceverai successivamente comunicazione sulla tua eventuale ammissione.

Se a seguito della prevalutazione risulti in difetto di alcuni crediti per essere ammesso al corso di laurea magistrale che hai scelto, puoi recuperarli partecipando al "Bridge term" estivo organizzato dalla School for International Education.


Procedura di prevalutazione

Gli studenti non comunitari residenti all'estero che intendono richiedere l'iscrizione ai corsi erogati in italiano devono attestare la conoscenza certificata della lingua italiana a livello B2 secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER). Per maggiori informazioni sulle certificazioni linguistiche riconosciute dalla nostra Università, consulta questa pagina.

Se non possiedi idonea certificazione, dovrai sostenere il test preliminare di lingua italiana che si tiene ogni anno accademico, all'inizio di settembre.

I seguenti studenti non devono attestare la conoscenza della lingua italiana: studenti italiani madrelingua, studenti UE (ovunque residenti), studenti non comunitari che vivono in Italia da almeno un anno.


Tipologie di studenti

Corsi di laurea

Cittadini comunitari e non comunitari equiparati

Rientri in questa tipologia se:

  • sei cittadino di uno dei Paesi appartenenti all'Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria);
  • se sei cittadino di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera e Repubblica di San Marino e sei quindi equiparato, secondo la normativa vigente, ad un cittadino comunitario.

Per immatricolarti ai corsi di studio universitari devi essere in possesso di un titolo di studio valido e superare le eventuali prove di ammissione previste dal corso di laurea, senza le limitazioni di contingente che sono invece previste per gli studenti non comunitari residenti all'estero.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea (laurea di primo livello) dovrai aver precedentemente conseguito un titolo di studio all'estero, purché questo ammetta a studi di pari livello nel paese in cui è stato conseguito.

Per l'immatricolazione ti saranno richiesti i seguenti documenti:

  • certificato attestante il superamento della prova di idoneità accademica (prova per l'accesso all'Università) nel caso in cui la scuola che ha rilasciato il titolo di studi secondari afferisca all'ordinamento di un Paese in cui tale prova sia prevista;
  • eventuali certificati di studi accademici parziali o di titoli post-secondari non universitari con indicazione degli esami superati e che attestino anche l'effettivo ritiro dagli studi universitari. Tali certificati devono essere accompagnati dai programmi dettagliati delle singole attività formative, con l'indicazione delle ore svolte di attività didattica teorico-pratica. Questi documenti sono necessari per ottenere dal Collegio Didattico del corso di studi prescelto un'eventuale abbreviazione di corso (con eventuale ammissione a un anno successivo al primo).

Le certificazioni sopra elencate, presentate in originale, dovranno essere in lingua inglese o corredate di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione ufficiale, sia che venga eseguita nel Paese di provenienza sia che venga fatta in Italia presso i Tribunali di zona oppure presso i traduttori ufficiali o giurati, deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo, salvo accordi specifici.

Qualora tu abbia conseguito il titolo di studi secondari al di fuori dell'Unione Europea, dovrai inoltre presentare la Dichiarazione di Valore in loco stilata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo.

Ricorda che prima di procedere con l'immatricolazione, dovrai prendere un appuntamento con il Settore Welcome che verificherà la documentazione in tuo possesso.

Cittadini non comunitari residenti in Italia

Rientri in questa tipologia se sei un cittadino non comunitario, ma risiedi in Italia e:

  • sei titolare di carta di soggiorno o permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo, per motivi familiari, per asilo politico o umanitario, per motivi religiosi;
  • sei titolare di permesso di soggiorno di qualsiasi tipo da almeno un anno e di un titolo di studio secondario superiore conseguito in Italia;
  • sei rifugiato politico;
  • fai parte del personale in servizio nelle Rappresentanze Diplomatiche estere e negli organismi internazionali aventi sede in Italia (accreditati presso lo Stato italiano o la Santa Sede), o ne sei familiare a carico (limitatamente al coniuge e ai figli).

Per immatricolarti ai corsi di studio universitari devi essere in possesso di un titolo di studio valido e superare le eventuali prove di ammissione previste dal corso di laurea, senza le limitazioni di contingente che sono invece previste per gli studenti non comunitari residenti all'estero.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea (laurea di primo livello) dovrai aver precedentemente conseguito, come previsto dalla normativa vigente, un titolo di studio all'estero, purché questo ammetta a studi di pari livello nel paese in cui è stato conseguito.

Per l'immatricolazione ti saranno richiesti i seguenti documenti:

  • certificato attestante il superamento della prova di idoneità accademica (prova per l'accesso all'Università) nel caso in cui la scuola che ha rilasciato il titolo di studi secondari afferisca all'ordinamento di un Paese in cui tale prova sia prevista;
  • eventuali certificati di studi accademici parziali o di titoli post-secondari non universitari con indicazione degli esami superati e che attestino anche l'effettivo ritiro dagli studi universitari. Tali certificati devono essere accompagnati dai programmi dettagliati delle singole attività formative, con l'indicazione delle ore svolte di attività didattica teorico-pratica. Questi documenti sono necessari per ottenere dal Collegio Didattico del corso di studi prescelto un'eventuale abbreviazione di corso (con eventuale ammissione a un anno successivo al primo).

Le certificazioni sopra elencate, presentate in originale, dovranno essere in lingua inglese o corredate di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione ufficiale, sia che venga eseguita nel Paese di provenienza sia che venga fatta in Italia presso i Tribunali di zona oppure presso i traduttori ufficiali o giurati, deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo, salvo accordi specifici.

Qualora tu abbia conseguito il titolo di studi secondari al di fuori dell'Unione Europea, dovrai inoltre presentare la Dichiarazione di Valore in loco stilata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo.

Ricorda che prima di procedere con l'immatricolazione, dovrai prendere un appuntamento con il Settore Welcome che verificherà la documentazione in tuo possesso.

Cittadini non comunitari residenti in Italia, con titolo italiano

Rientri in questa tipologia se sei un cittadino non comunitario, ma risiedi in Italia e:

  • possiedi un titolo di studio italiano;
  • sei titolare di carta di soggiorno o permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo, per motivi familiari, per asilo politico o umanitario, per motivi religiosi;
  • sei titolare di permesso di soggiorno di qualsiasi tipo da almeno un anno e di un titolo di studio secondario superiore conseguito in Italia;
  • sei rifugiato politico;
  • fai parte del personale in servizio nelle Rappresentanze Diplomatiche estere e negli organismi internazionali aventi sede in Italia (accreditati presso lo Stato italiano o la Santa Sede), o ne sei familiare a carico (limitatamente al coniuge e ai figli).

Per immatricolarti ai corsi di studio universitari devi essere in possesso di un titolo di studio valido e superare le eventuali prove di ammissione previste dal corso di laurea, senza le limitazioni di contingente che sono invece previste per gli studenti non comunitari residenti all'estero.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea (laurea di primo livello) dovrai aver precedentemente conseguito uno dei seguenti titoli di studio italiani:

  • diploma di maturità quinquennale;
  • diploma di maturità quadriennale con anno integrativo;
  • diploma di maturità quadriennale, rilasciato da istituti di istruzione secondaria superiore presso i quali non sia più attivo l'anno integrativo (istituti magistrali). In questo caso gli studenti devono assolvere lo specifico obbligo formativo aggiuntivo entro il primo anno di iscrizione, secondo le modalità stabilite per ciascun corso di laurea e fatti salvi eventuali ulteriori obblighi formativi aggiuntivi derivanti dalla verifica della preparazione.

Consulta la procedura per immatricolarti a un corso ad accesso libero o a un corso ad accesso programmato.

In entrambi i casi, ricordati di allegare insieme a tutti i documenti richiesti una copia scansionata del tuo permesso di soggiorno che dimostri la tua regolare situazione.

Cittadini non comunitari residenti all'estero

Rientri in questa tipologia se hai la cittadinanza di un Paese non appartenente all'Unione Europea e risiedi all'estero al momento della presentazione della domanda di preiscrizione universitaria.

La tua immatricolazione è limitata a un contingente di posti che è fissato annualmente per ogni corso di studio.

L'iter prevede i seguenti passaggi:

  • valutazione del proprio titolo di studio e del proprio curriculum scolastico presso l'Università Ca' Foscari per conoscere preventivamente l'ammissibilità al corso di studio prescelto, attraverso l'apposita procedura on line;
  • preiscrizione al corso di studio: la domanda di preiscrizione al corso di studio prescelto deve essere presentata alla Rappresentanza Diplomatica italiana del Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo, entro le scadenze indicate a questo link;
  • immatricolazione al corso di studio.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea (laurea di primo livello) dovrai aver precedentemente conseguito, come previsto dalla normativa vigente, un titolo di studio all'estero, purché questo ammetta a studi di pari livello nel paese in cui è stato conseguito.

Per la preiscrizione ad un corso di laurea dovrai presentare presso la Rappresentanza Diplomatica italiana di cui sopra:

  • documenti richiesti per la preiscrizione;
  • titolo finale originale degli studi secondari;
  • certificato attestante il superamento dell'eventuale prova di idoneità accademica (prova per l'accesso all'Università) nel caso in cui la scuola che ha rilasciato il titolo di studi secondari afferisca all'ordinamento di un Paese in cui tale prova sia prevista;
  • eventuali certificati di studi accademici parziali o di titoli post-secondari non universitari con indicazione degli esami superati e che attestino anche l'effettivo ritiro dagli studi universitari. Tali certificati devono indicare gli esami superati con i relativi programmi dettagliati e le ore di attività didattica teorico-pratica svolte. Questi documenti sono necessari per ottenere dal Collegio Didattico un'eventuale abbreviazione di corso (con eventuale ammissione a un anno successivo al primo).

Tutti i documenti scritti in lingua straniera vanno corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione, sia che venga eseguita nel Paese di provenienza, sia che venga fatta in Italia presso i Tribunali di zona oppure presso i traduttori ufficiali o giurati, deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana del Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo, salvo accordi specifici. La Rappresentanza Diplomatica provvederà inoltre a stilare la Dichiarazione di Valore.

Ricorda che prima di procedere con l'immatricolazione, dovrai prendere un appuntamento con l'Ufficio Relazioni Internazionali - Settore Welcome che verificherà la documentazione in tuo possesso.

Prove vincolanti per l'accesso

Sarai tenuto a sostenere la prova di conoscenza della lingua italiana prevista per il 1 settembre 2017 e, nel caso in cui il corso di studio prescelto sia ad accesso limitato, la relativa prova d'ammissione. Per informazioni sui contenuti della prova di lingua italiana, consulta la Scheda informativa. Per informazioni su luogo, orario e modalità di iscrizione alla prova contatta l'Ufficio Relazioni Internazionali - Settore Welcome.

Non devi sostenere la prova di conoscenza della lingua italiana se sei in possesso di alcuni titoli di studio o delle certificazioni di competenza in lingua italiana indicati nella circolare ministeriale, nota MIUR, prot. n. 602 del 18 maggio 2011 o se intendi immatricolarti ad un corso di laurea o laurea magistrale erogato interamente in lingua inglese. In relazione alla certificazione presentata potrai, inoltre, non essere sottoposto al limite del contingente.

Scadenze per la preiscrizione

Per informazioni sulle scadenze contattare la Rappresentanza Diplomatica Italiana o consultare il sito del MIUR.

Cittadini italiani con titolo di studio conseguito all'estero

Ai fini dell'immatricolazione i cittadini italiani in possesso di un titolo di studio estero, ovunque conseguito, sono equiparati ai connazionali in possesso di titolo di studio italiano.
Se sei in possesso di un titolo di studio estero riconosciuto equipollente a un titolo di studio italiano, dovrai seguire le modalità di immatricolazione previste per i connazionali in possesso di titolo di studio italiano.
Per immatricolarti ai corsi di studio universitari devi essere in possesso di un titolo di studio valido e superare le eventuali prove di ammissione previste dal corso di laurea, senza le limitazioni di contingente che sono invece previste per gli studenti non comunitari residenti all'estero.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea (laurea di primo livello) dovrai aver precedentemente conseguito, come previsto dalla normativa vigente, un titolo di studio all'estero, purché questo ammetta a studi di pari livello nel paese in cui è stato conseguito.

Per l'immatricolazione dovrai inoltre presentare le seguenti certificazioni:

  • certificato del titolo finale degli studi secondari;
  • certificato attestante il superamento della prova di idoneità accademica (prova per l'accesso all'Università) nel caso in cui la scuola che ha rilasciato il titolo di studi secondari afferisca all'ordinamento di un Paese in cui tale prova sia prevista;
  • eventuali certificati di studi accademici parziali o di titoli post-secondari non universitari con indicazione degli esami superati e che attestino anche l'effettivo ritiro dagli studi universitari. Tali certificati devono essere accompagnati dai programmi dettagliati delle singole attività formative, con l'indicazione delle ore svolte di attività didattica teorico-pratica. Questi documenti sono necessari per ottenere dal Collegio Didattico del corso di studi prescelto un'eventuale abbreviazione di corso (con eventuale ammissione a un anno successivo al primo).

Le certificazioni sopra elencate, presentate in originale, dovranno essere in lingua inglese o corredate di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione ufficiale, sia che venga eseguita nel Paese di provenienza sia che venga fatta in Italia presso i Tribunali di zona oppure presso i traduttori ufficiali o giurati, deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo, salvo accordi specifici.

Qualora tu abbia conseguito il titolo di studi secondari al di fuori dell'Unione Europea, dovrai inoltre presentare la Dichiarazione di Valore in loco stilata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo.

Ricorda che prima di procedere con l'immatricolazione, dovrai prendere un appuntamento con il Settore Welcome che verificherà la documentazione in tuo possesso.

Corsi di laurea magistrale

Cittadini comunitari e non comunitari equiparati

Rientri in questa tipologia se:

  • sei cittadino di uno dei Paesi appartenenti all'Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria);
  • se sei cittadino di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera e Repubblica di San Marino e sei quindi equiparato, secondo la normativa vigente, ad un cittadino comunitario.

Per immatricolarti ai corsi di studio universitari devi essere in possesso di un titolo di studio valido e superare le eventuali prove di ammissione previste dal corso di laurea magistrale, senza le limitazioni di contingente che sono invece previste per gli studenti non comunitari residenti all'estero.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea magistrale (laurea di secondo livello) dovrai aver precedentemente conseguito, come previsto dalla normativa vigente, un titolo accademico finale straniero (di durata almeno triennale) o, in alternativa, un titolo post secondario (di durata almeno triennale) conseguito in un istituto superiore non universitario straniero, che consenta nel paese dove è stato conseguito, il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo.

Per l'immatricolazione dovrai preparare i seguenti documenti:

  • certificato del titolo finale degli studi accademici o Diploma Supplement;
  • certificato rilasciato dalla competente autorità accademica con l'elenco degli esami sostenuti, e per ognuno i programmi dettagliati e le ore svolte di attività didattica teorico-pratica, o Diploma Supplement.

Le certificazioni sopra elencate, presentate in originale, dovranno essere in lingua inglese o corredate di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione ufficiale, sia che venga eseguita nel Paese di provenienza sia che venga fatta in Italia presso i Tribunali di zona oppure presso i traduttori ufficiali o giurati, deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene l'università o l'istituto che ha rilasciato il titolo, salvo accordi specifici.
I programmi di studio possono essere presentati in lingua originale per un corso di laurea magistrale di area linguistica; in lingua francese, inglese, spagnolo e tedesco qualora il corso sia di area umanistica; in lingua inglese qualora il corso sia di area economica o scientifica.

Qualora tu abbia conseguito il titolo di studi accademici al di fuori dell'Unione Europea, dovrai inoltre presentare la Dichiarazione di Valore in loco stilata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene l'università o l'istituto che ha rilasciato il titolo.

Al termine della procedura di preiscrizione, i documenti in originale consegnati alla Rappresentanza Diplomatica saranno restituiti allo studente per il perfezionamento dell'immatricolazione.

Ricorda che prima di procedere con l'immatricolazione, dovrai prendere un appuntamento con il Settore Welcome che verificherà la documentazione in tuo possesso.

Cittadini non comunitari residenti in Italia

Rientri in questa tipologia se sei un cittadino non comunitario ma risiedi in Italia e:

  • possiedi carta di soggiorno o permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo, per motivi familiari, per asilo politico o umanitario, per motivi religiosi;
  • possiedi permesso di soggiorno di qualsiasi tipo da almeno un anno e di un titolo di studio secondario superiore conseguito in Italia;
  • sei rifugiato politico;
  • fai parte del personale in servizio nelle Rappresentanze Diplomatiche estere e negli organismi internazionali aventi sede in Italia (accreditati presso lo Stato italiano o la Santa Sede), o ne sei familiare a carico (limitatamente al coniuge e ai figli).

Per immatricolarti ai corsi di studio universitari devi essere in possesso di un titolo di studio valido e superare le eventuali prove di ammissione previste dal corso di laurea magistrale, senza le limitazioni di contingente che sono invece previste per gli studenti non comunitari residenti all'estero.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea magistrale (laurea di secondo livello) dovrai aver precedentemente conseguito, come previsto dalla normativa vigente, un titolo accademico finale straniero (di durata almeno triennale) o, in alternativa, un titolo post secondario (di durata almeno triennale) conseguito in un istituto superiore non universitario straniero, che consenta nel paese dove è stato conseguito, il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo.

Per l'immatricolazione dovrai preparare i seguenti documenti:

  • certificato del titolo finale degli studi accademici o Diploma Supplement;
  • certificato rilasciato dalla competente autorità accademica con l'elenco degli esami sostenuti, e per ognuno i programmi dettagliati e le ore svolte di attività didattica teorico-pratica, o Diploma Supplement.

Le certificazioni sopra elencate, presentate in originale, dovranno essere in lingua inglese o corredate di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione ufficiale, sia che venga eseguita nel Paese di provenienza sia che venga fatta in Italia presso i Tribunali di zona oppure presso i traduttori ufficiali o giurati, deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene l'università o l'istituto che ha rilasciato il titolo, salvo accordi specifici.
programmi di studio possono essere presentati in lingua originale per un corso di laurea magistrale di area linguistica; in lingua francese, inglese, spagnolo e tedesco qualora il corso sia di area umanistica; in lingua inglese qualora il corso sia di area economica o scientifica.

Qualora tu abbia conseguito il titolo di studi accademici al di fuori dell'Unione Europea, dovrai inoltre presentare la Dichiarazione di Valore in loco stilata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene l'università o l'istituto che ha rilasciato il titolo.

Al termine della procedura di preiscrizione, i documenti in originale consegnati alla Rappresentanza Diplomatica saranno restituiti allo studente per il perfezionamento dell'immatricolazione.

Ricorda che prima di procedere con l'immatricolazione, dovrai prendere un appuntamento con il Settore Welcome, che verificherà la documentazione in tuo possesso.

Cittadini non comunitari residenti in Italia, con titolo italiano

Rientri in questa tipologia se sei un cittadino non comunitario ma risiedi in Italia e:

  • possiedi un titolo di studio italiano;
  • possiedi carta di soggiorno o permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo, per motivi familiari, per asilo politico o umanitario, per motivi religiosi;
  • possiedi permesso di soggiorno di qualsiasi tipo da almeno un anno e di un titolo di studio secondario superiore conseguito in Italia;
  • sei rifugiato politico;
  • fai parte del personale in servizio nelle Rappresentanze Diplomatiche estere e negli organismi internazionali aventi sede in Italia (accreditati presso lo Stato italiano o la Santa Sede), o ne sei familiare a carico (limitatamente al coniuge e ai figli).

Per immatricolarti ai corsi di studio universitari devi essere in possesso di un titolo di studio valido e superare le eventuali prove di ammissione previste dal corso di laurea magistrale, senza le limitazioni di contingente che sono invece previste per gli studenti non comunitari residenti all'estero.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea magistrale (laurea di secondo livello) dovrai aver precedentemente conseguito uno dei seguenti titoli di studio italiani:

  • laurea;
  • laurea del vecchio ordinamento (ante D.M. 509/1999) o diploma universitario, previa valutazione degli studi compiuti da parte del competente Collegio didattico.

Dovrai, inoltre, verificare i requisiti di accesso e la tua personale preparazione rispettando le modalità previste per gli studenti italiani.

Ricordati di allegare insieme a tutti i documenti richiesti, una copia scansionata del tuo permesso di soggiorno che dimostri la tua regolare situazione.

Cittadini non comunitari residenti all'estero

Rientri in questa tipologia se hai la cittadinanza di un Paese non appartenente all'Unione Europea e risiedi all'estero al momento della presentazione della domanda di preiscrizione universitaria.

La tua immatricolazione è limitata a un contingente di posti che è fissato annualmente per ogni corso di studio.

L'iter prevede i seguenti passaggi:

  • valutazione del proprio titolo di studio e del proprio curriculum scolastico presso l'Università Ca' Foscari per conoscere preventivamente l'ammissibilità al corso di studio prescelto, attraverso l'apposita procedura on line;
  • preiscrizione al corso di studio: la domanda di preiscrizione al corso di studio prescelto deve essere presentata alla Rappresentanza Diplomatica italiana del Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo, entro le scadenze indicate a questo link;
  • immatricolazione al corso di studio.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea magistrale (laurea di secondo livello) dovrai aver precedentemente conseguito, come previsto dalla normativa vigente, un titolo accademico finale straniero (di durata almeno triennale) o, in alternativa, un titolo post secondario (di durata almeno triennale) conseguito in un istituto superiore non universitario straniero, che consenta nel paese dove è stato conseguito, il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo.

Per la preiscrizione ad un corso di laurea dovrai presentare presso la Rappresentanza Diplomatica italiana di cui sopra:

  • documenti richiesti per la preiscrizione;
  • titolo finale originale degli studi accademici;
  • eventuali certificati di studi accademici parziali o di titoli post-secondari non universitari con indicazione degli esami superati e che attestino anche l'effettivo ritiro dagli studi universitari. Tali certificati devono indicare gli esami superati con i relativi programmi dettagliati e le ore di attività didattica teorico-pratica svolte. Questi documenti sono necessari per ottenere dal Collegio Didattico un'eventuale abbreviazione di corso (con eventuale ammissione a un anno successivo al primo).

Le certificazioni sopra elencate, presentate in originale, dovranno essere in lingua inglese o corredate di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione ufficiale, sia che venga eseguita nel Paese di provenienza sia che venga fatta in Italia presso i Tribunali di zona oppure presso i traduttori ufficiali o giurati, deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene l'università o l'istituto che ha rilasciato il titolo, salvo accordi specifici.
programmi di studio possono essere presentati in lingua originale per un corso di laurea magistrale di area linguistica; in lingua francese, inglese, spagnolo e tedesco qualora il corso sia di area umanistica; in lingua inglese qualora il corso sia di area economica o scientifica.

Ricorda che prima di procedere con l'immatricolazione, dovrai prendere un appuntamento con l'Ufficio Relazioni Internazionali - Settore Welcome che verificherà la documentazione in tuo possesso.

Prove vincolanti per l'accesso

Per l'immatricolazione a un corso di laurea erogato in lingua italiana, sarai tenuto a sostenere la prova di conoscenza della lingua italiana prevista per il 1 settembre 2017. Per informazioni sui contenuti della stessa consulta la Scheda informativa. Per informazioni su luogo, orario e modalità di iscrizione alla prova contatta l'Ufficio Relazioni Internazionali - Settore Welcome.

Non devi sostenere la prova di conoscenza della lingua italiana se sei in possesso di alcuni titoli di studio o delle certificazioni di competenza in lingua italiana indicati nella circolare ministeriale, nota MIUR, prot. n. 602 del 18 maggio 2011, o se intendi immatricolarti ad un corso di laurea magistrale erogato interamente in lingua inglese. In relazione alla certificazione presentata potrai, inoltre, non essere sottoposto al limite del contingente.

Scadenze per la preiscrizione

Per informazioni sulle scadenze contattare la Rappresentanza Diplomatica Italiana o consultare il sito del MIUR

Cittadini italiani con titolo di studio conseguito all'estero

Ai fini dell'immatricolazione i cittadini italiani in possesso di un titolo di studio estero, ovunque conseguito, sono equiparati ai connazionali in possesso di titolo di studio italiano.

Se sei in possesso di un titolo di studio estero riconosciuto equipollente a un titolo di studio italiano, dovrai seguire le modalità di immatricolazione previste per i connazionali in possesso di titolo di studio italiano.

Per immatricolarti ai corsi di studio universitari devi essere in possesso di un titolo di studio valido e superare le eventuali prove di ammissione previste dal corso di laurea magistrale, senza le limitazioni di contingente che sono invece previste per gli studenti non comunitari residenti all'estero.

Documenti richiesti per l'accesso

Per l'immatricolazione ad un corso di laurea magistrale (laurea di secondo livello) dovrai aver precedentemente conseguito, come previsto dalla normativa vigente, un titolo accademico finale straniero (di durata almeno triennale) o, in alternativa, un titolo post secondario (di durata almeno triennale) conseguito in un istituto superiore non universitario straniero, che consenta nel paese dove è stato conseguito, il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo.

Per l'immatricolazione dovrai preparare i seguenti documenti:

  • certificato del titolo finale degli studi accademici;
  • eventuali certificati di studi accademici parziali o di titoli post-secondari non universitari con indicazione degli esami superati e che attestino anche l'effettivo ritiro dagli studi universitari. Tali certificati devono essere accompagnati dai programmi dettagliati delle singole attività formative, con l'indicazione delle ore svolte di attività didattica teorico-pratica. Questi documenti sono necessari per ottenere dal Collegio Didattico del corso di studi prescelto un'eventuale abbreviazione di corso (con eventuale ammissione a un anno successivo al primo).

Le certificazioni sopra elencate, presentate in originale, dovranno essere in lingua inglese o corredate di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione ufficiale, sia che venga eseguita nel Paese di provenienza sia che venga fatta in Italia presso i Tribunali di zona oppure presso i traduttori ufficiali o giurati, deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene l'università o l'istituto che ha rilasciato il titolo, salvo accordi specifici.
programmi di studio possono essere presentati in lingua originale per un corso di laurea magistrale di area linguistica; in lingua francese, inglese, spagnolo e tedesco qualora il corso sia di area umanistica; in lingua inglese qualora il corso sia di area economica o scientifica.

Qualora tu abbia conseguito il titolo di studi accademici al di fuori dell'Unione Europea, dovrai inoltre presentare la Dichiarazione di Valore in loco stilata dalla Rappresentanza Diplomatica italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene l'università o l'istituto che ha rilasciato il titolo.

Ricorda che prima di procedere con l'immatricolazione, dovrai prendere un appuntamento con il Settore Welcome che verificherà la documentazione in tuo possesso.