Fondo di supporto alle attività di ricerca e internazionalizzazione

Il Fondo di supporto alle attività di ricerca e internazionalizzazione, avviato nel 2005 come Fondo di supporto e cofinanziamento alla ricerca, ha acquisito via via la struttura di un Fondo unico destinato ad incentivare e supportare varie attività di ricerca e internazionalizzazione sviluppate nell'ateneo.

Nel corso degli anni sono state introdotte nuove iniziative e modifiche,  con l’obiettivo di ampliare la tipologia delle azioni da realizzarsi attraverso il Fondo e di consentirne una gestione maggiormente flessibile.

Le tipologie di iniziative realizzabili si articolano come segue:

  1. iniziative di attrazione di ricercatori e professori, dall’Italia e dall’estero, e di incentivazione alla ricerca, anche per i docenti e ricercatori dell’Ateneo, mediante l’erogazione di fellowship;
  2. finanziamento di progetti di ricerca, individuali o di gruppo, a favore di docenti di ateneo o di gruppi di ricerca che coinvolgano anche docenti esterni, in cui l’Ateneo esprima la leadership o la co-leadership;
  3. finanziamento di scavi archeologici, a favore di docenti e ricercatori dell’Ateneo;
  4. finanziamento di servizi per il trasferimento tecnologico e di conoscenza;
  5. incentivi e premi alla progettazione e alla partecipazione a bandi competitivi.

Mentre le azioni di cui al punto e, sono di natura ripetitiva e già previste in dettaglio nel regolamento, per le rimanenti azioni è previsto che gli importi stanziati e le modalità e i tempi di erogazione siano definiti in fase di programmazione annuale o pluriennale da parte degli organi di Governo di Ateneo.


Fondi per il primo insediamento

Al fine di attrarre i migliori talenti, dotandoli di strumenti adeguati allo sviluppo di ricerche di eccellenza, Ca' Foscari mette a disposizione di ricercatori e professori reclutati dall’Italia e dall’estero, in corso d’anno, un cofinanziamento iniziale da 10.000 a 20.000 euro al progetto scientifico che intendono svolgere nei primi anni del loro insediamento a Ca’ Foscari.

icoBando fondi di primo insediamento139 K
icoModulo richiesta139 K

Premi e incentivi alla presentazione di progetti

Ca' Foscari promuove la partecipazione ai bandi competitivi europei ed internazionali, premiando i responsabili scientifici dei progetti che accedono al finanziamento e supportando, con incentivi finalizzati alla ricerca, le proposte progettuali valutate positivamente ma non finanziate dall'ente erogatore.
I requisiti e i vincoli per l'accesso ai premi e agli incentivi, assegnati semestralmente sulla base delle domande ricevute, sono dettagliati nel Regolamento del Fondo di supporto alle attività di ricerca e internazionalizzazione

icoModulo richiesta premi72 K
icoModulo richiesta incentivi80 K

Bando Premio alla Ricerca 2016

Il Premio ha natura di riconoscimento non economico conferito dal Rettore, ha come finalità la valorizzazione e il riconoscimento dell’eccellenza del percorso di ricerca svolto dal personale dell’Ateneo che nel corso del 2016 si sia distinto per particolari risultati raggiunti nei propri ambiti di ricerca.

Possono partecipare gli assegnisti di ricerca, i ricercatori a tempo determinato e indeterminato e i professori di I e II fascia in ruolo, sulla base di candidature personali supportate da due lettere di personalità di prestigio trasmesse all'Area Ricerca entro il 22 novembre 2016.

L'Advisory Board è stato chiamato alla valutazione delle candidature e all'individuazione dell'assegnatario del premio alla ricerca sulla base delle motivazioni espresse dal candidato e delle informazioni contenute nella documentazione presentata, dalla quale si evince il contributo innovativo e i particolari risultati di ricerca conseguiti nel 2016 in termini di impatto dei propri prodotti di ricerca.

icoEsiti Premio alla Ricerca 201653 K
icoBando Premio alla Ricerca 2016137 K

Progetti di ricerca e scavi archeologici

Ca' Foscari investe nella ricerca scientifica dei propri docenti finanziando ogni anno progetti di ricerca nelle varie aree tematiche, progetti di scavo e ricerca archeologica che, pur non essendo inseribili in bandi nazionali o internazionali, sono tuttavia aderenti alle linee strategiche di Ateneo e meritano un contributo alla realizzazione. Le proposte sono valutate da una Commissione composta da esperti esterni all'Ateneo, che può inoltre avvalersi di referees per la selezione dei progetti migliori.

Progetti di ricerca e scavi archeologici