Michele

BUGLIESI

Contribuzione studentesca 2018-19

05. February 2018

Con le decisioni del Senato del 23 gennaio e del CdA di venerdì scorso sono state approvate le nuove regole della contribuzione studentesca per l'anno accademico 2018 - 2019. Le nuove regole introducono un insieme di novità e agevolazioni che rispondono alle richieste che le rappresentanze degli studenti avevano più volte presentato agli organi di Ateneo.

La prima riguarda la rateizzazione, che con le nuove regole prevede il pagamento dei contributi in tre rate invece di due, una decisione che agevola le famiglie dei nostri iscritti alleggerendo l’importo della prima rata. Sulla base della nuova distribuzione la prima quota ammonterà a 700 euro (comprensiva di tassa regionale e imposta di bollo) da versare entro il 30 settembre 2018, la seconda di 500 euro entro il 17 dicembre 2018 e la terza, pari al saldo dovuto, entro il 15 maggio 2019.

La seconda novità riguarda una serie di misure a sostegno del diritto allo studio: in particolare viene innalzata da 50 mila a 60 mila euro la soglia massima ISEE; vengono riviste le soglie per l'accesso alle riduzioni per solo merito nelle lauree triennali; aumenta l'incentivo economico (da 200 a 400 euro) per gli studenti con invalidità riconosciuta tra il 50% e 65% e per gli studenti con fratelli o sorelle iscritti a Ca' Foscari; e infine, sono stati rimodulati riducendoli, gli importi dovuti per la ripresa degli studi dopo un periodo di interruzione.

Infine, viene introdotta una rimodulazione degli importi della contribuzione richiesta agli studenti internazionali che garantisce maggiore attenzione alla condizione dei paesi extraeuropei di provenienza, individuando tre categorie: studenti provenienti da paesi a basso sviluppo, ai quali viene richiesto un contributo di 700 euro; studenti dei paesi OCSE, per i quali è confermato l'attuale importo compreso tra 1.900 e 2.100 euro; e infine studenti non ricompresi nelle due categorie, per i quali l'importo è pari a 1.200 euro.

Grazie del lavoro agli alla Prorettrice, Ricciarda Ricorda, agli uffici dell’Area Didattica e Servizi agli Studenti e ai rappresentanti dell’Assemblea degli studenti per il loro contributo prezioso.

Buon lavoro e buona settimana a tutti!


P.S. Un'altra novità, da lungo attesa. Si è finalmente risolta la controversa vicenda di Ca' Bembo, iniziata nel 2013 con l'occupazione dei locali adiacenti il giardino.

Venerdì il CdA ha ricevuto dagli occupanti l'impegno a liberare i locali e ha di conseguenza  disposto l'avvio esecutivo della bonifica. Su richiesta degli stessi occupanti, il CdA ha inoltre deciso di estendere l'utilizzo del giardino anche al pubblico, oltre che a Ca' Foscari e alla Scuola Elementare Renier Michiel.

Successivamente alla bonifica, grazie a un investimento programmato da tempo, potremo anche eseguire i lavori di manutenzione di Ca' Bembo e valorizzare al meglio la sede per le attività di ricerca e di formazione del DSLCC e dell'Ateneo.

0 comments  
New comment

0 comments