Integrazione e investimenti tra le due rive del Mediterraneo

Erasmus Mundus Joint Master Degree "Crossing the Mediterranean: Towards Investment and Integration"

Anno Accademico di riferimento: 2016/2017

Livello del titolo di studio

Laurea Magistrale

Classe

LM-81 (Scienze per la cooperazione allo sviluppo)

Sede

Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea, Palazzo Vendramin dei Carmini, Dorsoduro 3462, 30123 Venezia.
Corso di laurea magistrale internazionale interateneo con Universitat Autònoma de Barcelona 
(UAB) e con Université Paul-Valéry 3 Montpellier (UPVM).

Si rimanda al sito del corso per tutti gli aspetti relativi al percorso formativo, modalità di ammissione e tasse.
Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria didattica del Dipartimento,  mim-plus-master@unive.it

Referente

prof.ssa Emanuela Trevisan ( tresemi@unive.it)

Modalità di accesso

Programmato: 33 posti

Requisiti di accesso

L'ammissione al corso richiede il possesso del titolo di laurea in determinati ambiti previsti dal bando di ammissione, ovvero di altro titolo equivalente di durata almeno triennale purché ammetta a studi di pari livello, e di un'adeguata preparazione personale. È inoltre richiesta allo studente una adeguata conoscenza della lingua inglese corrispondente almeno al livello B2 e una adeguata conoscenza della lingua francese corrispondente almeno al livello B1.
Per ulteriori informazioni si rimanda al bando di ammissione.

Obiettivi formativi

Il corso si propone di preparare una nuova generazione di specialisti mediterranei che siano sensibili alle tematiche della regione del Mediterraneo, in grado di mediare tra contenuti, pratiche, idee e capaci di stabilire connessioni e reti tra attori accademici e non accademici (stakeholder, attori politici, operatori economici, cittadini europei, giornalisti). Si vuole offrire una conoscenza approfondita dei paesi della riva sud del Mediterraneo e della loro interazione con l'Europa contemporanea.
Tra gli obiettivi principali vi è quello di acquisire una conoscenza critica delle tematiche del Mediterraneo in modo da formare specialisti della comunicazione (stampa, televisione, cinema, social network, consulenza editoriale), esperti di mediazione transculturale in associazioni e organizzazioni culturali, esperti socio-politici nei think tank che riguardano le tematiche mediterranee.
La specificità del corso è di formare studenti a livello interdisciplinare grazie alla collaborazione e alla integrazione di moduli forniti da tre Università europee con competenze nel settore della Comunicazione (UAB), degli studi sulle politiche europee (UPVM), delle lingue e culture orientali (Ca’ Foscari).

Curricula/Percorsi

Non sono previsti curricula. Il percorso formativo è organizzato in tre moduli tenuti presso le tre università partner (UAB, Ca’ Foscari, UPVM) e in un modulo complementare presso una Università del Maghreb a scelta (Sousse/Meknès) oppure presso l’Università di Strasburgo, e in uno stage di tre mesi.

Lingua

Francese, Inglese, Spagnolo

Profili professionali

Gli studenti, grazie alle capacità acquisite di mobilità in un contesto plurilinguistico, potranno inserirsi in contesti professionali che promuovano progetti di sviluppo sostenibile nell’area mediterranea, nella cooperazione euro-mediterranea, in ambiti sociali e culturali, in ambiti economici e turistici con una visione più complessa dell’impatto della progettualità in una specifica area geopolitica delicata come quella mediterranea. Gli studenti avranno le competenze per accrescere il ruolo delle diverse società civili, accrescendo e rafforzando i valori democratici, i diritti umani e il ruolo legislativo promuovendo scambi e cooperazione.

Modalità di frequenza

Obbligatoria

Esami di profitto e prova finale di laurea

L'attività formativa prevede lezioni frontali, laboratori, seminari, workshop e stage al fine di acquisire competenze ampie spendibili nel mondo del lavoro.
Durante tutto il percorso universitario le conoscenze apprese dallo studente verranno verificate attraverso esami di profitto scritti e orali.
La prova finale consiste nella stesura di una tesi che dovrà possedere caratteri di originalità, documentazione e approfondimento scientifico esauriente e verrà discussa davanti a una commissione composta da professori universitari ed esperti.

Accesso a studi successivi

Master di I e II livello e Dottorato di Ricerca.

Piano di studio

Il piano di studio è l'elenco di tutte le attività formative che ogni studente deve sostenere nel corso della sua carriera universitaria (esami, laboratori, tirocinio/stage, ecc.). 

Curricula / percorsi / indirizzi

Immatricolati a.a. 2016/2017

Compila il tuo piano di studio

Come presentare il piano di studio


Insegnamenti

Il percorso formativo prevede tre moduli tenuti presso ciascuna delle università partner.

Il primo modulo di didattica frontale si svolge presso l'Universitat Autònoma de Barcelona (UAB) da settembre a dicembre 2016.
Il secondo modulo si svolge presso l’Università Ca’ Foscari da gennaio a marzo 2017.
Il terzo modulo si svolge presso l’Université Paul-Valéry 3 Montpellier (UPVM) da settembre 2017 a gennaio 2018.

Venezia a.a. 2016/2017

Gli insegnamenti della sede di  Venezia avranno un calendario delle lezioni a cadenza settimanale da lunedì a venerdì.

Insegnamento CFU ANNO Semestre Docente
Pluralisme et médiation interculturelle (Médiation interculturelle, Cooperation, sustainable development and tourism) 6 1 II
The southern shore of the mediterranean: deep insights (The southern shore of the mediterranean: an overview, Rive sud de la méditerranée: un aperçu en profondeur) 6 1 II Marcella Simoni, Ida Zilio Grandi
Languages – arabic (elementary) 6 1 II Ida Zilio Grandi
Languages – arabic (advanced) 6 1 II
Languages – hebrew 6 1 II
Migratory fluxes, asylum seekers and political refugees (Outils méthodologiques, Migratory fluxes, asylum seekers and political refugees) 6 1 II Emanuela Trevisan
Pays méditerranéens en profondeur 6 1 II Emanuela Trevisan
La culture comme outil de médiation 6 1 II