CafoscariNEWS

Cafoscarini alla CFA Research Challenge

Dopo le medaglie vinte nelle scorse edizioni, l’Università Ca' Foscari Venezia si conferma uno degli otto atenei italiani che partecipano, assieme alle migliori università al mondo, alla CFA Research Challenge 2016/2017. L' obiettivo ora è conquistare il titolo di miglior team di analisti finanziari.

È ufficialmente partita l’undicesima edizione di CFA Institute Research Challenge, la competizione che coinvolge atenei e studenti di tutto il mondo per aggiudicarsi il titolo di miglior team di futuri analisti finanziari.

CFA Society Italy, affiliata a CFA Institute – l’associazione globale che riunisce gestori di portafoglio, analisti, consulenti finanziari, docenti e altri professionisti del settore finanziario – conduce la tappa italiana in collaborazione con FactSet, Fidelity International e PwC. 

Quest’anno oggetto dell’analisi finanziaria sarà Recordati, gruppo farmaceutico internazionale, dedito alla ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti farmaceutici. La società, con sede a Milano, ha attività operative nei principali paesi europei, in Russia e negli altri paesi del Centro ed Est Europa, in Turchia, in Nord Africa e negli Stati Uniti d’America.

Il team cafoscarino che parteciperà alla tappa italiana di Milano è composto da quattro studenti di Economics and Finance (Dipartimento di Economia) e da una studentessa di Business Administration (Dipartimento di Management). 

A guidare gli studenti Elia Palesa, Deborah Manfron, Eranda Musli, Stefano Vaccher e Yauheniya Klemantovich, i docenti Monica Billio, Gloria Gardenal ed Elisa Cavezzali e il mentor Lorenzo Rigamonti, il professionista di Cfa Society Italy che ha messo a disposizione la propria competenza sui mercati finanziari e sulle analisi che gli studenti sono stati chiamati a svolgere.

La sfida italiana vede ai blocchi di partenza otto squadre rappresentanti i principali atenei di economia e finanza: Bocconi, Università Cattolica di Milano, Politecnico di Milano, Università Ca’ Foscari, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Pavia, Libera Università di Bolzano e Università Politecnica delle Marche.

Il team vincente della finale italiana –il prossimo 27 marzo a Milano presso gli uffici PwC – avrà l’opportunità di partecipare alla finale regionale EMEA a Praga il 26 e 27 aprile. La finale globale, con le squadre vincenti di Asia Pacifico e Americhe, si disputerà a Praga il 28 aprile.