CafoscariNEWS

Da Ca’ Foscari a Singapore per un programma sulle strategie d’impresa

Ha presentato a docenti e imprenditori un’idea d’impresa in grado di offrire servizi sanitari ai cittadini indonesiani che non possono affrontare spese mediche, portando nel team le competenze di business strategy acquisite a Ca’ Foscari.

Così Manuel Pedron, cafoscarino studente della magistrale in Amministrazione, Finanza e Controllo (Business Administration) ha fatto tesoro dell’opportunità di partecipare all’Enterprise Summer Programme della National University of Singapore, la prima università asiatica nei ranking e tra le prime a livello internazionale.

Il programma ha coinvolto studenti da 69 Paesi, ma Pedron era l’unico europeo selezionato. Ha potuto così rappresentare Ca’ Foscari in un contesto internazionale e multiculturale nel quale l’università pubblica italiana non era conosciuta.

“Per me è stato un grande onore rappresentare Ca’ Foscari in questo percorso - dice appena rientrato in Italia - ho raccolto grandi apprezzamenti da parte dell'Università di Singapore che si è anche resa disponibile a far conoscere questo programma agli studenti cafoscarini”.

 

L’attività più interessante, racconta, “è stato il lavoro di gruppo, svolto con colleghi da India, Cina e Indonesia. Vivere nel campus di Singapore, inoltre, è stata un’esperienza diversa e affascinante”.

Il programma prevede due intense settimane di esperienze formative di vario genere. Al mattino lezioni su innovazione, strategia, start-up e gestione d'impresa, nel pomeriggio visite in startup ed aziende leader come Google e Microsoft.

Grazie ai corsi cafoscarini possedevo già molto del background richiesto per affrontare il programma”, assicura Manuel, che condivide con entusiasmo la sua esperienza proprio per farla conoscere agli altri studenti dell’ateneo.