CafoscariNEWS

Erasmus+ Extra UE, oltre 270 mobilità per studio e lavoro

Notevole successo del progetto Erasmus+ ICM 2015–2017 conclusosi nel luglio scorso, che ha visto realizzarsi in due anni ben 271 mobilità in e out di studenti, docenti e staff da e verso 14 Paesi extra-UE e 25 Università partner (19 mobilità in più di quelle previste inizialmente).

Federazione Russa e USA le destinazioni più gettonate dai nostri studenti; Brasile, Cina, Federazione Russa, USA e Vietnam i paesi da cui si è avuto il maggior numero di studenti extra-europei.

Il progetto ha consentito di sostenere e raggiungere una consistente varietà e quantità di obiettivi strategici, quali:
-    Consolidamento e ampliamento di pre-esistenti accordi di scambio overseas, Joint degrees e Cotutele;
-    Accrescimento dell’offerta formativa di UNIVE in ambito linguistico, con eccellenze quali il corso semestrale di lingua vietnamita da 6 crediti tenuto da una docente madrelingua dall’Università di Hanoi;
-    Ampliamento dell’offerta formativa presso le Università partner;
-    Consolidamento del corpo docente dell’Erasmus Mundus Joint Master Degree “Crossing the Mediterranean: towards investment and Integration” di UNIVE grazie ai progetti con Israele, Marocco e Tunisia;
-    Realizzazione di mobilità di studenti incoming dalla Palestina, che hanno permesso di aprire loro un canale di mobilità estera non comune vista la situazione geopolitica che affligge il paese.

Non mancano le storie di successo personali, accademiche e professionali.  
Gli studenti Georgiani, Vietnamiti e Ucraini hanno espresso livelli di studio di eccellenza (con una media di 34,8 crediti ottenuti per semestre dai primi, 29,25 dai secondi e 27 dai terzi).
Diversi studenti Ph.D. sia in che out hanno potuto pubblicare articoli scientifici su riviste internazionali; una studentessa Ph.D. da Astrakhan University ha ottenuto, subito dopo la propria mobilità, il ruolo di docente Senior di italiano presso la propria Università; 2 studentesse vietnamite hanno trovato impiego come docenti di inglese in Vietnam.
Due studenti vietnamiti e una studentessa ucraina hanno deciso di iscriversi regolarmente ad UNIVE già dall’A.A. 2017/18.

Il progetto E+ ICM 2015 ha promosso l’ammodernamento delle amministrazioni delle Università partner e ha sostenuto il consolidamento delle procedure di UNIVE nel contesto europeo. Ha inoltre favorito la creazione del Settore Partenariati e Progetti all’interno dell’Ufficio Relazioni Internazionali, dedicato alla progettazione e gestione nell’ambito del Programma Erasmus+.
Confermate quindi le ottime sensazioni espresse da partecipanti e docenti coordinatori degli scambi intervistati in occasione del bilancio intermedio di progetto.
Buone prospettive per i successivi progetti E+ ICM 2016-2018 (9 Paesi e 16 Università partner) e 2017-2019 (5 Paesi e 6 Università partner), attualmente in corso di gestione, e per la nuova progettazione E+ ICM Call 2018, in corso di preparazione.