CafoscariNEWS

Visita a Ca' Foscari del Capo di Stato Maggiore della Marina

L’Università Ca’ Foscari, nell’ambito della collaborazione già da tempo avviata con la Marina Militare Italiana, ospiterà lunedì 19 febbraio nell’Aula Magna di Ca’ Dolfin la Lectio magistralis dell’ Ammiraglio di squadra Valter Girardelli, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare

19 febbraio 2018 - ore 11.00
Ca’ Dolfin, Aula Magna
Dorsoduro 3825/e, Venezia

Il mare come risorsa strategica per l’Italia
Lectio Magistralis
Ammiraglio di squadra Valter Girardelli, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare
 
Saluti istituzionali
Michele Bugliesi
Rettore Università Ca’ Foscari Venezia

La partecipazione è su prenotazione. La sala è al momento al completo. Per info scrivere a  eventi@unive.it

La relazione dell’Ammiraglio Valter Girardelli, porrà in risalto quali sono gli interessi nazionali che sul mare e nel mare trovano il loro fondamento e che necessitano di essere tutelati.
Per condurre l’esercizio è necessario avere una visione geostrategica d’insieme nella quale è inserito il nostro Paese; in questo contesto è presentata una breve disamina di quelle Nazioni che giocano un ruolo fondamentale sia nello specifico settore marittimo sia in quello più generale.
La situazione generale è poi calata nell’ambito marittimo per conoscere quali
sono le principali dinamiche, essenzialmente economiche, nelle quali si innestano gli interessi nazionali.
La situazione geostrategica è completata da un rapido esame dei rischi e delle minacce che potrebbero pregiudicare o arrecare nocumento agli interessi nazionali di cui vengono portati alcuni esempi.
Con tali premesse viene proposta una strategia marittima mirata a cogliere le opportunità offerte dai nuovi scenari e contribuire alla sicurezza, alla stabilizzazione ed allo sviluppo pacifico e sostenibile nelle aree d’interesse.
Dalla strategia marittima in senso generale si prospetta poi la strategia militare a supporto del Paese.

La collaborazione tra Ca’ Foscari e la Marina Militare assume forma concreta nel Master universitario di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale giunto alla quarta edizione sotto la direzione del Professor Matteo Legrenzi. Il Master si innesta ed integra armoniosamente il Corso di Stato Maggiore oramai alla 76 edizione e rappresenta un felice connubio tra istituzioni civili e militari dimostrato dall’armoniosa collaborazione tra ufficiali frequentatori e studenti civili. Il programma di studio mira a preparare coloro che lo frequentano ad operare e lavorare in contesti nazionali e internazionali ed in missioni umanitarie fornendo loro i fondamentali del pensiero strategico moderno oltre a materie quali il diritto internazionale, le relazioni internazionali, il management e la comunicazione.


Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli
L’Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli è nato a Rovereto (Trento) il 22 luglio 1955. Entrato in Accademia Navale, è stato nominato Guardiamarina nel 1978. Ha inoltre conseguito la laurea con lode in Scienze marittime e navali e la laurea magistrale con lode in Scienze internazionali e diplomatiche. Ha comandato, nel grado di Tenente di Vascello, la nave trasporto acqua Basento (1985/86). Il 1° gennaio 1987 è stato promosso Capitano di Corvetta. I suoi principali incarichi, a bordo, includono: Ufficiale Addetto alle Informazioni Operative di Combattimento ed alla Guerra Elettronica sulla fregata Lupo (1978/80); Ufficiale Addetto alle Informazioni Operative di Combattimento del cacciatorpediniere Ardito (1982/83) e dell’incrociatore Andrea Doria (1983/85); Capo Servizio Operazioni dei cacciatorpediniere Audace (1986/87) ed Ardito (1990/91). Le
sue destinazioni a terra comprendono diversi incarichi quali: Ufficiale formatore alla terza classe del Corso Normale dell’Accademia Navale (1980/81); Comandante al Corso Normale dell’Accademia Navale (1987/89); Capo Servizio Allestimento e Nuove Costruzioni della M.M. di La Spezia (1990/91); Capo Servizio Addestramento del
Comando in Capo della Squadra Navale (1991/94).
Promosso Capitano di Fregata il 31 dicembre 1990 ha comandato, dal 1994 al 1995, la fregata antisommergibile Scirocco, effettuando, fra l’altro, la Campagna Navale in Golfo Persico e Periplo Africa 1995, della durata di circa quattro mesi. È stato Direttore Corsi
Allievi dell’Accademia Navale, e contestualmente Presidente della Sezione Velica della Marina Militare di Livorno. Promosso Capitano di Vascello, dall’ottobre 1998 è stato destinato presso lo Stato Maggiore della Marina, ove ha ricoperto, sino al settembre 2000, l’incarico di Capo Ufficio Pianificazione Generale Finanziaria e delle Forze. Dal settembre 2000 al settembre 2001 ha comandato la portaerei Giuseppe Garibaldi. Dal luglio 2002 è stato destinato presso lo Stato Maggiore Difesa con l’incarico di Capo Ufficio Programmazione Finanziaria. Promosso Contrammiraglio nel 2004, ha ricoperto l’incarico di Vice Capo Ufficio Generale per la Pianificazione e Programmazione Finanziaria. Dal novembre 2006 al febbraio 2008 ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Pianificazione e Programmazione Finanziaria dello Stato Maggiore della Marina.
Promosso Ammiraglio di Divisione nel 2008, ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Generale per la Pianificazione, Programmazione e Bilancio della Difesa. In data 1° gennaio 2013 è stato promosso Ammiraglio di Squadra. Dal 16 settembre 2013 al 9 marzo 2015 ha ricoperto l’incarico di Vice Segretario Generale/Direttore Nazionale
degli Armamenti. Dal 10 marzo 2015 al 21 giugno 2016 ha ricoperto l’incarico di Capo di Gabinetto del Ministro della difesa. Dal 22 giugno 2016 ricopre l’incarico di Capo di Stato Maggiore della Marina.
Durante la sua carriera gli sono state conferite numerose onorificenze tra le quali Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana; Medaglia Mauriziana al Merito di dieci lustri di carriera militare; Medaglia d’oro al Merito della Croce
Rossa Italiana; Medaglia commemorativa di servizio militare per la pace Forza multinazionale in Libano; Grande Ufficiale con Spade al Merito Melitense del Sovrano Ordine di Malta; Insegna d’onore per il personale appartenente agli Uffici a Diretta Collaborazione del Ministro della Difesa.