CafoscariNEWSunive

La Ricerca (e non solo) a Ca’ Foscari è donna

Ca’ Foscari racconta il lavoro e gli studi delle proprie ricercatrici anche attraverso la serie di interviste #ricercaèdonna su CafoscariNEWS, ideata per dare voce alle studiose di Ca' Foscari e valorizzare il loro ruolo e il loro lavoro. Abbiamo già incontrato Giulia Fiorani, una chimica che cerca di contribuire alla transizione verso modi di produrre e consumare più sostenibili; Susanne Franco, che studia storia della danza utilizzando nuovi approcci alla storiografia e all’antropologia; Irene Mammi, che analizzando determinati aspetti della sanità pubblica aiuta a indirizzare le decisioni politiche verso il benessere collettivo; Anna Di Bartolomeo, che collabora a costruire una nuova narrativa sulla migrazione; Caterina Cruciani, ricercatrice nel campo della finanza comportamentale, dove empatia, emozioni, fiducia e rapporti interpersonali possono dare una nuova forma alla consulenza finanziaria.

Le loro voci sono solo le prime della serie #ricercaèdonna, dove si continuerà tutto l’anno a parlare del lavoro delle studiose cafoscarine e dove si potrà commentare, condividere sui social e seguire l'hashtag #ricercaèdonna.

Questa è solo una delle numerose iniziative che Ca’ Foscari organizza nell’ambito della valorizzazione delle differenze di genere. A partire dal sito web, dove i ruoli sono declinati anche al femminile, fino alle quotidiane iniziative ed eventi, agli insegnamenti e alle ricerche dove si approfondiscono temi legati alla legalità, all’uguaglianza e agli stereotipi sul ruolo e sull’immagine della donna presenti in vari aspetti della società e della cultura italiana e internazionale.


Proprio oggi 8 marzo aprono le iscrizioni al MOOC su ‘Linguaggio, identità di genere e lingua italiana’ tenuto dalla prof.ssa Giuliana Giusti.
Il 27 marzo prenderanno il via gli eventi del Progetto LEI- Center for women's leadership: il Career Service organizza in Aula Magna, ore 10.30 al Campus Economico di San Giobbe, Donne&Impresa, un talk per promuovere una visione dell’imprenditoria al femminile e una riflessione sul ruolo e le competenze delle donne che occupano posizioni di vertice nel mondo del lavoro.

Tutte le iniziative di Ca’ Foscari saranno raccolte nel Bilancio di Genere, un’azione importante  per favorire cambiamenti strutturali nell’ateneo al fine di raggiungere la parità di genere