CafoscariNEWS

Lion Cup all'Arsenale, duplice vittoria dell'equipaggio veneziano

Doppia vittoria per la squadra universitaria veneziana formata da Universita' Ca' Foscari e Iuav: l'equipaggio veneziano A conquista il primo posto della Lion Cup con 16 punti e il terzo posto va all'equipaggio veneziano B con 12 punti. Il secondo posto se lo aggiudica l'equipaggio dell'Universita' degli studi di Padova con 14 punti.

Questi i risultati della terza edizione della Lion Cup, la competizione universitaria internazionale di Dragon Boat organizzata da Università Ca’ Foscari Venezia e Università Iuav di Venezia con la collaborazione del Cus Venezia che si è svolta sabato 19 maggio.

La suggestiva cornice dell’Arsenale, concesso e aperto per l’occasione dalla Marina Militare, e' stato il campo di gara della sfida che ha visto protagonisti gli equipaggi universitari di Ca’Foscari-Iuav, Università degli Studi di Padova, Università di Bari, Università Insubria, Università di Trento e della Suzhou Industrial Park Institute of Services Outsourcing di Suzhou in Cina. Le gare si sono svolte sulle distanze dei 200 e 1500 metri.

Le premiazioni sono state affidate al Rettore dell’Università Ca’ Foscari Venezia, Michele Bugliesi e al Comandante dell’Istituto di Studi Militari Marittimi e del Presidio Marina Militare di Venezia, contrammiraglio Andrea Romani.

 

 Attualmente l’antico Arsenale ospita l’Istituto di Studi Militari Marittimi di Venezia, polo di istruzione preposto a garantire la formazione superiore degli Ufficiali della Marina Militare e di Ufficiali appartenenti a Marine estere attraverso lo svolgimento di Master, corsi, seminari ed esercitazioni, intesi a completare e valorizzare, in un’ottica unitaria, le professionalità acquisite dagli Ufficiali stessi nella prima parte del loro iter di carriera, per prepararli a ricoprire futuri incarichi nell’ambito degli Stati Maggiori di Forza Armata e interforze, nazionali ed internazionali.


Oltre a svolgere attività didattico-formativa, l’Istituto rappresenta il polo culturale della Marina Militare e, in tale veste, è responsabile - attraverso il proprio Centro Studi - della promozione e della diffusione della cultura marittima, sia in ambito nazionale che internazionale.


L’antico Arsenale di Venezia è un patrimonio artistico e culturale che la Marina, attraverso l’Istituto di Studi Militari Marittimi, è attivamente impegnata a tutelare, riqualificare e valorizzare, in sinergia con la Città e con tutti gli attori istituzionali coinvolti.