CyberChallenge, Ca’ Foscari sul podio italiano

Il team cafoscarino sale sul podio del primo campionato italiano di cybersecurity. Otto le squadre provenienti da altrettante università. Nei mesi scorsi gli atenei hanno selezionato e formato 160 giovani tra i 16 e i 22 anni. Tra questi giovanissimi difensori dei sistemi informatici ogni ateneo ha scelto i migliori quattro da mettere in campo al Museo dell’Arte Classica di Roma per le finali di CyberChallenge.IT.

Le squadre hanno affrontato problemi innovativi e realistici di sicurezza informatica. Lo scopo della simulazione era quello di analizzare le vulnerabilità identificate nei sistemi forniti durante il contest e sfruttarle per attaccare gli altri team, mantenendo inalterate le prestazioni dei server sottoposti ad attacchi avversari.

Il team di Ca' Foscari, coordinato dal professor Riccardo Focardi e da Marco Squarcina, si è classificato in terza posizione alle spalle dell'Università di Padova e del Politecnico di Milano. Le squadre sono state premiate da Alessandro Pansa, direttore generale del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza (DIS) nel corso di una cerimonia a cui hanno partecipato gli sponsor del progetto (tra cui CISCO, ENI, Generali, IBM, Zecca dello Stato, Leonardo, NTT Data).

I quattro ragazzi parte del team cafoscarino, fra i più giovani finalisti in assoluto, sono Simone Brunello, Antonio Groza, Alessio Marotta, Nicolò Mazzucato.

A riconoscimento dell'eccellenza di Ca' Foscari nelle competizioni internazionali di Cybersecurity, il Consorzio Interuniversitario per l'Informatica (CINI) e il Centro di Ricerca di Cyber Intelligence and Information Security (CIS Sapienza) hanno affidato l'organizzazione e il coordinamento delle finali nazionali a personale dell'università veneziana: Marco Squarcina (post-doc coordinatore tecnico nazionale CyberChallenge.IT, coordinatore del nodo CyberChallenge.IT di Ca' Foscari, coach squadra italiana di Cybersecurity), Francesco Palmarini (dottorando allenatore squadra italiana di Cybersecurity, docente nodo CyberChallenge.IT di Ca' Foscari), Lorenzo Veronese, (studente magistrale, coach del team Cafoscarino, docente nodo CyberChallenge.IT di Ca' Foscari).

Hanno inoltre contribuito alla realizzazione dell'evento gli studenti magistrali Francesco Cagnin e Marco Gasparini e il dottorando Mauro Tempesta.