Il Dipartimento di Management nella European Foundation of Management Development

Il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari Venezia è diventato membro ufficiale della European Foundation of Management Development, network globale delle migliori business school internazionali, che promuove l’eccellenza nello sviluppo e nella formazione del management.

L’importante traguardo valorizza e premia il livello di alta qualità del dipartimento cafoscarino sui versanti della didattica innovativa, della ricerca, la vocazione internazionale e la costante attenzione a offrire le migliori opportunità ai propri studenti.

Con sede a Bruxelles, EFMD è oggi la più grande associazione internazionale del settore, che riunisce oltre 900 membri (tra business school e altre organizzazioni, sia pubbliche che private) di 88 Paesi del mondo e rappresenta un importante forum per l’informazione, la ricerca, l’innovazione e le best practices nel management.

Vi appartengono istituzioni prestigiose come la francese Insead, la spagnola IE, l’inglese London Business School, l’americana Stanford. Solo 17 le realtà italiane presenti nel network, e il Dipartimento è ora tra le poche business school del Paese a farne parte.

Chiara Saccon, docente di International Accounting, vicedirettore e delegata per l'Internazionalizzazione del Dipartimento di Management, così commenta: «Dopo il titolo di “Dipartimento di Eccellenza”, che ci ha attribuito a inizio anno il Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca, siamo orgogliosi di ricevere ora questo ulteriore riconoscimento. Sono entrambi testimonianza concreta del nostro impegno costante a garantire agli studenti standard elevatissimi nella formazione manageriale a tutti i livelli (lauree triennali, magistrali, master, dottorati) e nei servizi a loro dedicati, nonché significative opportunità internazionali».

Corsi di laurea interamente in inglese, centri e laboratori di ricerca altamente qualificati, didattica innovativa, e ancora i numerosi scambi con le università di altri Paesi e la possibilità di stage in aziende anche all’estero: sono solo alcuni dei plus del Dipartimento di Management.

«Diventare parte del network EFMD – continua Saccon – segna un ulteriore importante passo nel processo di internazionalizzazione del nostro dipartimento, che lo ha significativamente caratterizzato in questi ultimi anni. Si tratta, inoltre, di una scelta anche strategica verso l’accreditamento internazionale “Equis”, certificazione che ad oggi 175 business school al mondo hanno ottenuto, e tra queste solo 3 istituzioni accademiche italiane».