Innovazione Tecnologica per i Beni Ambientali e Culturali

 

Nelle economie moderne il motore della crescita economica spesso è stato rappresentato dall'innovazione tecnologica. Oggi non si utilizzano più modelli lineari come il “technology push” o il “demand pull”, ma ci deve orientare verso l’“open innovation” tecnologica e la “knowledge combination”, modelli più innovativi caratterizzati dall’apertura verso l’esterno e dalla ri-combinazione del sapere con creazione di differenti network.

L’attività di quest’area si dedica allo sviluppo e al coordinamento di progetti di ricerca e sviluppo per le imprese e gli enti pubblici con l’obiettivo di supportare non solo attività di trasferimento tecnologico legate al tema dell’innovazione di prodotto e di processo, ma di fornire un supporto nell’era dell’open innovation che richiede lo scambio continuo di know-how, anche tra le imprese stesse. In questi ambiti Fondazione fornisce inoltre valutazioni tecniche sull’applicazione di nuove tecnologie, in particolare di quelle rivolte alla Green Economy ed ai Beni Culturali, e ne supporta il processo di validazione, per accelerarne la competitività sul mercato.


RESLUDGE

È un progetto finanziato dal programma FESR Azione 5.1.1 “Cooperazione Interregionale”, che ha avuto come obiettivo la ricerca industriale di soluzioni innovative per il recupero dei fanghi da depurazione dei reflui civili e del comparto agroindustriale, mediante l’individuazione e la verifica di soluzioni che hanno permesso la loro essicazione a basse temperature, la loro estrusione e riutilizzo quale combustibile o ammendante di qualità. La Fondazione è stata impegnata nel coordinamento e sviluppo di molte delle azioni previste tra cui la valutazione delle performance di impianti sperimentali realizzati, anche mediante una analisi del ciclo di vita (LCA) comparativa.


Validazione delle tecnologie innovative per la riqualificazione della vetreria ferro

Il progetto prevede il supporto tecnico scientifico alla Rio dei Vetrai srl (società del gruppo Palladium e Serenissima Autostrade) per la validazione e collaudo in corso d’opera delle attività di bonifica dei suoli e delle falde contaminati presenti in un ex vetreria di Murano, oggetto di un importante progetto di riconversione a struttura ricettiva di pregio. L’applicazione di tecnologie innovative come la tecnica HPSS (High Performance Concrete) del gruppo Mapei per il ripristino di suoli e la realizzazione di una barriera idraulica nel contesto lagunare, necessitano di continui monitoraggi per verificarne le performance e l’efficacia degli interventi, attività affidate alla Fondazione per una durata di circa due anni.


Analisi di scenari d’intervento per Pilkington Italia

È un progetto che prevede l’individuazione e lo studio di scenari di intervento per le falde ed i suoli dell’area Pilkington Italia (Porto Marghera – VE), coniugate da un monitoraggio della durata di un anno per la verifica dell’attuale stato di contaminazione valutando la possibilità di ascrivere le concentrazioni al fondo naturale/antropico dell’area. Verranno analizzati i costi-benefici di tre differenti scenari tecnologici di intervento per la bonifica dei suoli e tre scenari per la bonifica delle falde con analisi comparative e di fattibilità.


Supporto alle imprese nel settore ambientale

La Fondazione è attualmente impegnata in differenti progetti che prevedono studi di carattere ambientale ed il monitoraggio e la validazione dell’applicazione di tecnologie innovative per la riqualificazione di siti inquinati e per la riconversione di aree industriali dismesse in siti produttivi o ricettivi come, a titolo di esempio, nel caso dell’applicazione di tecnologie innovative per la riqualificazione dell’Ex Consorzio Agrario di Bagnolo Mella (BS), di una industria chimica, di un’ex area di cava e di una area di discarica nel veneziano.


Tavolo di lavoro “La sostenibilità in azienda”

È un panel composto da manager di aziende del nostro territorio con particolare sensibilità verso il tema della Sostenibilità dal punto di vista dell’azienda che, attraverso alcuni incontri operativi, con il supporto di alcuni docenti, si confrontano su pratiche manageriali, modelli e strumenti utili al loro lavoro. Particolare attenzione è dedicata ai principali driver della sostenibilità: responsabilità d'impresa, innovazione di processo e prodotto, comunicazione e marketing, in un'ottica di percorso verso la sostenibilità quale fattore innovativo e strategico.


Food & Sustainability

È una giornata di studio e workshop organizzata da Fondazione Ca' Foscari Venezia e da Ca' Foscari Sostenibile per proporre soluzioni innovative e diffondere le best practice sulla sostenibilità nell'ambito del food.

www.unive.it/foodfoscari 


Fashion & Sostenibilità

È una giornata di studio e workshop realizzata e organizzata da Università Ca' Foscari Venezia e Fondazione Ca' Foscari Venezia, in collaborazione con Deloitte e Alcantara, per proporre soluzioni innovative e diffondere le best practice sulla sostenibilità nell'ambito del fashion

www.unive.it/fashion