Innovazione Sociale

I trend di mutamento sociale (invecchiamento della popolazione, nuovi bisogni dei consumatori, mutamenti climatici, etc.) sono percepiti come opportunità di innovazione, mercati in crescita e fattori che giustificano il crescente coinvolgimento di attori della società civile nei tradizionali modelli d’impresa, nel settore pubblico e del non-profit.

L’innovazione sociale fa quindi riferimento a nuove strategie, idee e organizzazioni in grado di soddisfare bisogni sociali: dall’occupazione alle industrie creative, dalla salute allo sviluppo di forme innovative di governance e comunità.


Innovazione di processo come fattore competitivo per lo Sport System: sistemi 3D Experience per la prototipazione

È un progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo, DGR ​38/2016, avviato a ​maggio 2016, il cui obiettivo primario ​è quello ​di fornire ​alle aziende partner ​quelle competenze in​ ​grado di gestire le fasi di proto tipizzazione non in modo tradizionale ma​ ​con l'utilizzo di software e tecniche di reverse engineering (in italiano noto come ingegneria inversa) per la​ realizzazione dei prototipi in 3D.​ ​Le attività del progetto si sono articolate in​ due macro-aree: Formazione – ​2 corsi di ​144 ore ciascuno​ e un corso da 16 ore​; Consulenza – almeno 24 ore di assistenza per ognuna delle aziende partner​.​ Tutte le attività sono state realizzate in partenariato con ​Tecnologia&Design di Montebelluna e coinvolgono numerose delle aziende afferenti al distretto dello Sportsystem di Montebelluna.


Sportmuse - Innovare il marketing territoriale dello sportsystem: museo, reti, multimedialità e desing

E' un progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo, DGR 784/2015, avviato a settembre 2015, il cui obiettivo è quello di rafforzare ed innovare la rete di relazioni che crea l’identità del distretto dello Sportsystem a partire dal capitale umano e dalle risorse immateriali, prima fra tutte la “cultura di distretto” che si esprime nel “saper fare”. Le attività del progetto si sono articolate in quattro macro-aree: Formazione – 5 corsi di 48 ore ciascuno; Ricerca – 6 progetti di 6 mesi; Consulenza – almeno 24 ore di assistenza per ognuna delle aziende partner; Condivisione e diffusione – 8 workshop. Tutte le attività sono state realizzate in partenariato con IUAV e con le aziende afferenti al distretto dello Sportsystem di Montebelluna.

http://sportmuse.it/it/


Alta Gamma: sinergie tra ospitalità alberghiera, cultura e industria creativa nella città d'arte

E' un progetto di natura sperimentale finanziato dal Fondo Sociale Europeo, DGR 784/2015, avviato a ottobre 2015, il cui obiettivo generale e di rafforzare la sinergia tra offerta turistica e produzione culturale e creativa a Venezia. Il progetto intende, da un lato, aumentare il valore e l’unicità dell’offerta turistica arricchendola di esperienze culturali specifiche ed originali; dall’altro, avvicinare le istituzioni culturali veneziane, nel caso specifico la Fondazione Querini Stampalia, ai processi di creazione del valore del settore turistico in modo che apprendano nuove modalità operative e, nel medio termine, siano messe in grado di accedere a flussi di finanziamento indipendenti da quello pubblico. Le attività hanno visto la realizzazione di corsi di formazione per top manager, l’erogazione di una borsa di ricerca, la definizione e realizzazione di progetti sperimentali negli alberghi coinvolti e l’organizzazione di numerosi workshop.

http://www.altagammavenezia.it/it/


Ri-creazioni. Il gusto italiano torna al lavoro

E' un progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo, DGR. 2747/2014, Programma Garanzia Giovani, che offriva un supporto alle imprese venete intenzionate a "ritornare a creare" o riscoprire le loro doti creative anche attraverso l'immissione di nuove risorse umane. Il progetto si focalizzava sulla nuova competitività, dove si vince o si perde in base alla creatività, all'innovazione e alla forza del brand, chiamato ad arricchire di valori simbolici gli oggetti, anche a prescindere dai tradizionali requisiti di rarità ed esclusività. Nel corso del 2015 e del 2016, il progetto ha coinvolto 30 giovani under 29, laureati e disoccupati o inoccupati inserendoli nel settore del made in Italy – industrie creative, attraverso l’articolazione di un percorso formativo in aula, coaching di gruppo ed individuale e tirocinio di 640 ore in azienda.


CAMBIAMENTI - Il Network Regionale per il Rilancio della Competitività della Piccola Impresa Veneta

È un progetto promosso dalla Regione Veneto nell'ambito del Programma Regionale di Promozione dell’imprenditoria Giovanile e Femminile, sostenuto dalle CNA del Veneto. Facendo leva su un meccanismo locale di sostegno e indirizzo, il progetto intende, in primo luogo, stimolare la nascita di gruppi locali, autonomi e aperti, costituiti da piccoli e micro imprenditori che condividono un interesse comune e, in secondo luogo, collegarli in rete dando loro supporto e coordinamento a livello regionale. Nel 2016 si prevede il proseguimento delle attività dei gruppi autonomi locali costituiti nel 2015 e si auspica la nascita di alcuni nuovi gruppi.


Armonizzare tempi di vita e di lavoro in provincia di venezia: da lab altobello a lab extra

(PROGRAMMA FSE – BANDO 448/2014). Il progetto, conclusosi a giugno 2015, prevedeva 3 visite di studio in Europa (Svezia, Norvegia e Gran Bretagna) con l’obiettivo di acquisire know-how e trasferirlo alle realtà del territorio regionale; percorsi di consulenza strategica e coaching per imprenditori, professionisti, lavoratori (della durata di 8 e 20 ore) sui temi del social media marketing, l’imprenditorialità sociale, le reti di impresa, l’innovazione culturale, la tutela dei marchi e brevetti e la politica del brand.


The Urban Innovation Bootcamp

Promosso dalla Scuola di Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali (SELISI), nel 2016 alla seconda edizione, è un laboratorio di imprenditorialità ad alto impatto sociale di 6 settimane, nel quale 40 giovani collaborano con aziende, istituzioni pubbliche e private per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi per trasformare Treviso in una città più accessibile e inclusiva. Per il suo carattere fortemente esperienziale e di accelerazione delle idee applicate a contesti sociali concreti, il BootCamp ha vinto nel 2015 il Premio dell'Università Ca' Foscari per l'innovazione e la trasversalità didattica.

http://www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=191244 


Nuove agricolture

È un progetto, realizzato con il contributo di Fondazione Coin, rivolto alla creazione e sviluppo del portale dedicato ai “Nuovi imprenditori agricoli”, il quale punta a diventare un luogo di dibattito e crescita per le giovani leve del settore agricolo e mira a coinvolgere nel network gli operatori del settore e le principali associazioni di categoria.

www.nuoveagricolture.it