Il futuro di Internet: regole, economia e società

Venezia, Ca' Dolfin
Aula Magna Silvio Trentin
Dorsoduro 3833

14 - 15 novembre 2016

Cos’è IGF

IGF

Internet Governance Forum

L’Internet Governance Forum (IGF) é un processo di dialogo globale voluto dalle Nazioni Unite che affronta le tematiche delle regole in Internet. Facilita il confronto tra tutte le parti interessate all’ecosistema Internet favorendo al contempo la creazione di gruppi di lavoro aperti e informali che si attivano per elaborare proposte sui singoli argomenti. Aspetti – non solamente tecnici, ma anche economici e sociali – che i governi, gli organismi privati e la società civile contribuiscono a delineare, anche in relazione a temi di ampia portata come democrazia, partecipazione e trasparenza. Pur non funzionando come organismo decisionale, l’IGF – anche mediante le sue declinazioni nazionali – rappresenta un riferimento per lo sviluppo delle politiche relative a Internet. Le proposte saranno poi portate all’attenzione dei partecipanti nell’evento annuale e un’eventuale loro adozione avverrà su base volontaria (come accade per tutti gli standard di Internet). Non ha quindi il potere di sostituire o modificare attuali accordi, meccanismi, istituzioni o organizzazioni, ma si limita a emanare delle raccomandazioni, frutto del contributo partecipato degli utenti della rete. È un format aperto a tutti, secondo i principi del multilateralismo, multistakeholder, di democrazia partecipata e trasparenza. Il ruolo delle Nazioni Unite è esclusivamente quello di promotore e “facilitatore” degli incontri previsti.

Al meeting inaugurale dell’IGF del novembre 2006 ad Atene sono seguite le edizioni internazionali: Brasile 2007India 2008Egitto 2009Lituania 2010Kenia 2011Azerbaijan 2012Indonesia 2013Turchia 2014 e Brasile 2015. Il prossimo Forum IGF globale si terrà a Guadalajara, Jalisco, Mexico, il 6-9 Dicembre 2016 con tema “‘Enabling Inclusive and Sustainable Growth’”. Il 2016 segna il primo IGF a seguito del rinnovo del mandato da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per i prossimi 10 anni.  All’IGF partecipa una comunità ricchissima di conoscenze che si cimenta in “brainstorming” sulle tematiche emergenti di Internet, ove i governi possono comprendere in modo profondo le potenzialità e le patologie della Rete, la società civile ha la possibilità di esprimersi per rafforzare politiche per il bene comune, mentre il settore privato ha la possibilità di confrontarsi con le esigenze dei governi e della società. In questo modello partecipativo e multi-stakeholders, chiunque sia direttamente interessato dalle questioni in oggetto può esprimere il proprio parere nei processi che ne determinano la soluzione. Naturalmente, la partecipazione al Forum è aperta a tutti, inclusi gli utenti individuali di Internet, che hanno anch’essi la possibilità di esprimere la propria opinione. Lo IGF rappresenta, così, la sfida di portare a confronto due culture, quella di carattere non governativo, con un processo decisionale informale dal basso verso l’alto tipico della Rete Internet, rispetto a quella più formale dei governi.

Seguendo la direttiva del Parlamento Europeo, nel 2008 la sezione italiana della Internet Society  ha promosso l'attivazione dell’Internet Governance Forum Italia - con la finalità di sensibilizzare gli utenti della Rete italiana alle problematiche della Internet Governance e di stimolare la loro partecipazione a livello internazionale. L’IGF Italia con le sue edizioni Cagliari 2008Pisa 2009,Roma 2010Trento 2011Torino 2012Roma 2014 e Roma 2015 è diventato una sede di brainstorming sulle tematiche della rete Internet, l'ambiente ove, da una parte, si promuove un processo multi-stakeholder per definire principi e trovare soluzioni ai problemi e, dall’altra, si opera per diffondere casi di successo, innovative soluzioni tecnologiche e sinergie pubblico privato. la edizione 2016 si terrà a Venezia.