Scienze delle religioni (interateneo)

Sito web del corso: https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?id=2795

Indirizzo del corso: www.unive.it/cdl/lm98 - English version: www.unive.it/degree/lm98

Il corso di Laurea magistrale forma specialisti nello studio delle tradizioni religiose dotati di una solida conoscenza sia delle metodologie di analisi socio-antropologica sia delle fonti testuali, delle lingue, delle vicende storiche e delle culture nelle quali queste tradizioni si sono espresse e si esprimono. Il corso permette agli studenti di approfondire la conoscenza delle religioni dell’area del Mediterraneo, del Medio Oriente, dell’India e dell’Asia orientale. Particolare rilevanza è data alle competenze filologico-linguistiche, necessarie per la lettura diretta dei testi che consentirà lo studio critico delle fonti e un’autonoma e avveduta comprensione del fatto religioso.

Anno Accademico di riferimento: 2017/2018

Livello del titolo di studio

Laurea Magistrale

Classe

LM-64 (Scienze delle religioni)

Sede

Gli insegnamenti sono erogati presso le sedi dei due Atenei convenzionati:

Referenti

Modalità di accesso

Accesso libero con requisiti.
Per informazioni si veda la pagina Moodle di orientamento del corso di Laurea Magistrale e la pagina Moodle per gli studenti iscritti a Scienze delle Religioni, nel sito web del Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell'antichità dell’Università di Padova (sede amministrativa) ): www.dissgea.unipd.it.

Requisiti di accesso

  1. Possesso della laurea nella classe L-42 in Storia ex DM 270/04 o nella classe L-38 in Scienze Storiche ex DM 509/99, o in alternativa conseguimento di almeno 50 CFU nei seguenti SSD:
    IUS/11, IUS/18,IUS/19, L-ANT/01, L-ANT/02, L-ANT/03, L-ANT/06, L-ANT/07, L-ANT/08, L-ART/01, L-ART/02, L-ART/08, L-FIL-LET/01, L-FIL-LET/02, L-FIL-LET/04, L-FIL-LET/05, L-FIL-LET/06, L-FIL-LET/07, L-FIL-LET/08, L-FIL-LET/09, L-FIL-LET/11, L-FIL-LET/13, L-FIL-LET/15,L-OR/01, L-OR/02, L-OR/03, L-OR/04, L-OR/05, L-OR/06, L-OR/07, L-OR/08, L-OR/09, L-OR/10, L-OR/11, L-OR/12, L-OR/13, L-OR/14, L-OR/15, L-OR/16, L-OR/17, L-OR/18, L-OR/20, L-OR/21, L-OR/22, M-DEA/01, M-FIL/01, M-FIL/03, M-FIL/06, M-FIL/07, M-FIL/08, M-GGR/01, M-PSI/05, M-PSI/07, M-STO/01, M-STO/02, M-STO/03, M-STO/04, M-STO/05, M-STO/06, M-STO/07,SPS/01, SPS/05, SPS/06, SPS/08, SPS/13, SPS/14.
  2. Sostenimento di un colloquio di ammissione, da superare con esito positivo.

Obiettivi formativi

Il corso di Laurea magistrale forma specialisti nello studio delle tradizioni religiose dotati di una solida conoscenza sia delle metodologie di analisi socio-antropologica sia delle fonti testuali, delle lingue, delle vicende storiche e delle culture nelle quali queste tradizioni si sono espresse e si esprimono. Il corso permette agli studenti di approfondire la conoscenza delle religioni dell’area del Mediterraneo, del Medio Oriente, dell’India e dell’Asia orientale. Particolare rilevanza è data alle competenze filologico-linguistiche, necessarie per la lettura diretta dei testi che consentirà lo studio critico delle fonti e un’autonoma e avveduta comprensione del fatto religioso.

Profili professionali

I laureati magistrali potranno svolgere attività di operatori sociali ed esperti nei vari settori delle relazioni e delle comunicazioni interreligiose e dei contesti sociali pluriconfessionali, presso strutture pubbliche e private. Potranno esercitare funzioni di responsabilità in centri di studi o di ricerca, italiani o internazionali, sul fenomeno religioso; nell’editoria religiosa o presso case editrici con interessi volti all’ambito religioso; negli istituti di scienze religiose.

Modalità di frequenza

Libera.

Esami di profitto e prova finale di laurea

L’attività formativa prevede lezioni frontali, seminari, laboratori e stage al fine di acquisire competenze ampie spendibili nel mondo del lavoro.
Durante tutto il percorso universitario le conoscenze apprese dallo studente verranno verificate attraverso esami di profitto, scritti e orali. 
La prova finale consiste nella stesura e discussione di una tesi di laurea che sia il prodotto di una rielaborazione personale di carattere originale, sulla base delle conoscenze metodologiche acquisite, concernente un soggetto pertinente all'ambito degli studi di scienze delle religioni. Il lavoro di tesi sarà compiuto sotto la supervisione di uno o più relatori e discusso dinanzi ad una commissione di professori universitari ed esperti.

Accesso a studi successivi

Master di I e II livello e Dottorato di Ricerca

Venezia - a.a. 2017/2018

Insegnamento CFU Periodo Docente
Assiriologia sp.= Assiriologia (avanzato) 6 I semestre - II periodo Lucio Milano
Cinese classico: generi poetici e testi taoisti 6 II semestre Tiziana Lippiello
Culture letterarie (arabo) 6 I semestre Antonella Ghersetti
Ebraistica 6 I semestre Piero Capelli
Egitto ellenistico e romano = Egitto ellenistico romano sp. 6 II semestre Emanuele Marcello Ciampini
Egittologia sp. = Egittologia (avanzato) 6 II semestre Emanuele Marcello Ciampini
Il cristianesimo dalla centralità europea alla World Christinity 6 I semestre Giovanni Vian
Islamistica 6 I semestre Marco Salati
Letteratura cinese classica 6 I semestre Riccardo Fracasso
Letteratura ebraica 1 6 II semestre de definire
Letteratura giapponese classica 6 II semestre Carolina Negri
Lingua araba (modulo 1)
Lingua araba (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) da definire (mod. 1 e 2)
Lingua cinese 1 mod. 1 12 I semestre Federico Greselin
Lingua cinese classica 6 II semestre Tiziana Lippiello
Lingua cinese (modulo 1)
Lingua cinese (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) da definire (mod. 1 e 2)
Lingua e letteratura sanscrita (modulo 1)
Lingua e letteratura sanscrita (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) Antonio Rigopoulos (mod. 1 e 2)
Lingua ebraica 1 12 Annuale (I e II semestre) Piero Capelli
Lingua giapponese 1 mod. 1 12 I semestre Patrick Heinrich
Lingua giapponese classica 1 6 I semestre Aldo Tollini
Lingua giapponese classica 2 6 I semestre Aldo Tollini
Lingua giapponese (modulo 1)
Lingua giapponese (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) da definire (mod. 1 e 2)
Lingua tibetana (modulo 1)
Lingua tibetana (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) da definire (mod. 1 e 2)
Linguistica indo-aria 6 I semestre da definire
Modelli comunicativi della contemporaneità (arabo) 12 Annuale (I e II semestre) da definire
Ratio e Discretio in Sudasia 6 II semestre Federico Squarcini
Storia del Cristianesimo bizantino 6 II semestre - III periodo Antonio Rigo
Storia del pensiero del Giappone moderno e contemporaneo 6 II semestre Massimo Raveri
Storia del vicino Oriente antico 6 II semestre - III periodo Lucio Milano
Storia della filosofia e delle religioni del Giappone antico 6 II semestre Massimo Raveri
Storia della filosofia e delle religioni della Cina 6 II semestre Francesca Tarocco
Storia della filosofia islamica 6 I semestre Ida Zilio Grandi
Storia delle religioni del mondo classico sp. 6 II semestre Sabina Crippa
Storia religiosa dell’Iran e dell’Asia Centrale 6 II semestre Simone Cristoforetti
Studi culturali dei Paesi dell’Asia Orientale (Cina) 6 II semestre Marco Ceresa
Studi culturali dei Paesi dell’Asia Orientale (Giappone) 6 I semestre Toshio Miyake
Valori etici nella città globale (seminario tematico) 6 II semestre Ida Zilio Grandi

Venezia - a.a. 2016/2017

Insegnamento CFU Periodo Docente
Assiriologia sp. = Assiriologia (avanzato) 6 I semestre - II periodo Lucio Milano
Cinese classico: generi poetici e testi taoisti 6 II semestre Alfredo Maria Cadonna
Culture letterarie (arabo) 6 II semestre Antonella Ghersetti
Ebraistica 6 I semestre Piero Capelli
Egitto ellenistico e romano = Egitto ellenistico romano sp. 6 II semestre Emanuele Ciampini
Egittologia sp. = Egittologia (avanzato) 6 II semestre Emanuele Ciampini
Islamistica 6 II semestre Marco Salati
Letteratura cinese classica 6 I semestre Riccardo Fracasso
Letteratura ebraica 1 6 I semestre Piero Capelli
Letteratura giapponese classica 6 II semestre Carolina Negri
Lingua araba (modulo 1)
Lingua araba (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) Docente esterno
Lingua cinese (modulo 1)
Lingua cinese (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) Docente esterno
Lingua cinese 1 (modulo 1) 12 I semestre Federico Greselin
Lingua cinese classica 6 II semestre Tiziana Lippiello
Lingua ebraica 1 12 Annuale (I e II semestre) Docente esterno
Lingua giapponese 1 (modulo 1) 12 I semestre Patrick Heinrich
Lingua giapponese (modulo 1)
Lingua giapponese (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) Docente esterno
Lingua giapponese classica 1 6 I semestre Aldo Tollini
Lingua giapponese classica 2 6 I semestre Aldo Tollini
Lingua tibetana (modulo 1)
Lingua tibetana (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) Docente Esterno
Lingua e letteratura sanscrita (modulo 1)
Lingua e letteratura sanscrita (modulo 2)
12 Annuale (I e II semestre) Antonio Rigopoulos
Linguistica indo-aria 6 I semestre Docente esterno
Modelli comunicativi della contemporaneità (arabo) 12 Annuale (I e II semestre) Docente esterno
Ratio e Discretio in Sudasia , tra filosofia e Storia delle idee 6 II semestre Federico Squarcini
Seminario tematico 6 II semestre Marcella Simoni
Storia contemporanea del cristianesimo 6 I semestre Giovanni Vian
Studi culturali dei Paesi dell’Asia Orientale (Cina) 6 II semestre Marco Ceresa
Storia del Cristianesimo bizantino 6 II semestre - III periodo Antonio Rigo
Storia del pensiero del Giappone moderno e contemporaneo 6 II semestre Massimo Raveri
Storia del pensiero etico-religioso 6 I semestre Isabella Adinolfi
Storia del vicino Oriente antico 6 II semestre - III periodo Lucio Milano
Storia della filosofia e delle religioni del Giappone antico 6 I semestre Massimo Raveri
Storia della filosofia e delle religioni della Cina 6 II semestre Docente esterno (Visiting Professor)
Storia della filosofia islamica 6 I semestre Ida Zilio Grandi
Storia delle religioni del mondo classico sp. 6 II semestre - IV periodo Sabina Crippa
Storia religiosa dell’Iran e dell’Asia Centrale 6 I semestre Simone Cristoforetti
Studi culturali dei Paesi dell’Asia Orientale (Giappone) 6 I semestre Toshio Miyake